Condividi

Anemia nel gatto - Cause, sintomi e cura

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 7 luglio 2017
Anemia nel gatto - Cause, sintomi e cura

Vedi schede di Gatti

Anche se cani e gatti sono animali molto diversi, un gatto ha bisogno delle stesse attenzioni di un cane, come visite dal veterinario, alimentazione adeguata, compagnia, tempo e tutto il possibile per farlo vivere sano e felice.

In quanto padroni dell'animale bisogna assicurarsi che il gatto goda di un ottimo stato di salute fisico, psichico e sociale. Ciò è possibile informandosi sulle varie malattie di cui può soffrire un gatto. In questo articolo di AnimalPedia ti parleremo dell'anemia nel gatto, cause, sintomi e cura per farti conoscere la malattia, come si manifesta e cosa fare per curarla.

Potrebbe interessarti anche: Anemia nel cane - Cause, sintomi e cura

Cos'è l'anemia nel gatto?

Il termine anemia, dal punto di vista medico, significa mancanza di qualche elemento nel sangue e si tratta di una malattia che possono avere anche gli esseri umani. Esistono due tipi di anemia di cui può soffrire un felino.

Quando si parla di anemia dei gatti, si fa riferimento a un numero ridotto di globuli rossi nel sangue. I globuli rossi trasportano l'ossigeno ai tessuti per nutrirli e l'anidride carbonica finché non è eliminata attraverso la respirazione. Come vedremo di seguito, l'anemia può essere causata da vari fattori, ma in ogni caso si ha una riduzione della presenza di globuli rossi e di emoglobina, il pigmento responsabile della raccolta e del trasporto dell'ossigeno.

Anemia nel gatto - Cause, sintomi e cura - Cos'è l'anemia nel gatto?

Anemia nel gatto: cause

Fra le principali cause dell'anemia nei gatti ci teniamo a sottolineare le seguenti:

  • Perdita di sangue per emorragia interna o esterna
  • Malattie autoimmuni
  • Infezioni virali
  • Malattie renali
  • Cancro
  • Reazioni indesiderate a farmaci.

Anemia nel gatto: sintomi

Come abbiamo già detto, i globuli rossi hanno il compito di trasportare l'ossigeno per cui, in caso di anemia, i tessuti che fanno parte dell'organismo del gatto non ne riceveranno abbastanza. I sintomi della condizione sono principalmente letargia, stanchezza e mancanza di voglia di fare esercizio fisico.

Tuttavia, altri sintomi dell'anemia nel gatto sono:

  • Diminuzione dell'appetito
  • Perdita di peso
  • Mucose pallide
Anemia nel gatto - Cause, sintomi e cura - Anemia nel gatto: sintomi

Anemia nel gatto: diagnosi

Per poter diagnosticare l'anemia nel gatto si possono realizzare due tipi di analisi, basate sul prelievo del sangue e lo studio successivo di tale campione:

  • Ematocrito: indica il volume di globuli rossi presenti nel sangue del gatto e serve a determinare se il rango è corretto o se corrisponde a uno stato di anemia.
  • Emogramma: si tratta di un'analisi che fornisce diverse informazioni su tutti gli elementi che compongono il sangue, come globuli rossi, globuli bianchi e piastrine.

Ovviamente non è sufficiente diagnosticare l'anemia ma bisognerà innanzitutto stabilire qual è la causa: per farlo, il veterinario avrà bisogno di conoscere il quadro completo dei sintomi manifestati e le malattie di cui ha sofferto in passato e dovrà scartare anche l'eventuale presenza di malattie virali come la leucemia.

Anemia nel gatto - Cause, sintomi e cura - Anemia nel gatto: diagnosi

Curare l'anemia del gatto

La cura dell'anemia dipende principalmente dalla causa. Nei casi più gravi potrebbe essere necessaria una trasfusione del sangue per ristabilire i livelli corretti di globuli rossi.

Tale risorsa verrà tenuta in considerazione non solo quando l'anemia è grave ma anche quando è causata da qualche tipo di emorragia. A volte possono essere necessarie diverse trasfusioni per far sì che l'organismo dell'animale sia capace di sintetizzare nuovi globuli rossi sani.

Altre terapie a cui si può ricorrere dipendono sempre dalla causa e l'obiettivo della cura sarà eliminare o cercare di curare il fattore responsabile dell'anemia.

Anemia nel gatto - Cause, sintomi e cura - Curare l'anemia del gatto

Anemia nel gatto: prevenzione

Alcune delle cause dell'anemia sono imprevedibili, per cui prevenirla può essere molto difficile. Tuttavia si possono mettere in pratica diversi rimedi che possono aiutare a mantenere sempre sano e felice il proprio gatto, prevenendo la comparsa di tale malattia:

  • Cerca di tenere il gatto dentro casa per evitare la trasmissione di malattie infettive. Se, però, il gatto ha la possibilità di uscire di casa, consulta il veterinario per sapere quali sono i vaccini opportuni da fare per prevenire eventuali malattie che può contrarre fuori.
  • Rispetta il calendario delle vaccinazioni obbligatorie e dei trattamenti antiparassitari.
  • Assicurati che l'alimentazione del gatto sia sana ed equilibrata e presta attenzione a eventuali cambiamenti di carattere e di comportamento perché potrebbero indicare che c'è qualcosa che non va.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Anemia nel gatto - Cause, sintomi e cura, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie cardiovascolari.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Anemia nel gatto - Cause, sintomi e cura
1 di 5
Anemia nel gatto - Cause, sintomi e cura

Torna su