Condividi

Cane che piange: cause e cosa fare

 
Di Cecilia Verza, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 15 novembre 2018
Cane che piange: cause e cosa fare

Vedi schede di Cani

Per chi ha un cane - cucciolo o adulto - è molto preoccupante che pianga, per questo nell'articolo di AnimalPedia "Cane che piange: cause e cosa fare" spiegheremo perché i cani piangono e cosa vogliono comunicare in questi casi: se vogliono dirci qualcosa, se sono malati, spaventati o hanno qualche esigenza basica.

Ecco perché è importante scoprire le ragioni e rendersi conto che il nostro cane non piange per disturbarci, ma perché c'è una causa nascosta che provoca questo suo stato d'animo. Scopri cosa fare in questi casi per aiutarlo ed altri dettagli importanti da tenere in considerazione.

Potrebbe interessarti anche: Cosa fare se il cucciolo piange di notte

Cane che piange senza motivo apparente

Molti amici umani che hanno un cane pensano che pianga senza motivo apparente, solo per un capriccio, e sulla base di questa convinzione decidono di ignorarlo o, ancora peggio, lo puniscono. Dobbiamo sapere, invece, che i suoni emessi dal cane come il pianto, ma anche gli ululati, i lamenti, e addirittura quando abbaia, formano parte del suo linguaggio che, in assenza di parole, serve per esprimere i suoi bisogni.

Quindi, dobbiamo prestare attenzione e cercare di scoprire perché il cane piange, infatti normalmente non lo fa senza motivo apparente. Di seguito vedremo diverse situazioni in cui il cane piange e, alla fine, spiegheremo come fare perché smetta.

Cucciolo che piange: perché?

È normale che quando un cucciolo arriva a casa, pianga non appena è lasciato solo. Però, perché il cane piange di notte? Questo avviene perché questi piccoli sono stati abituati a vivere fino a quel momento con la madre e i fratelli, cioè sempre in compagnia. In questo articolo di AnimalPedia ti spieghiamo cosa fare se il cucciolo piange di notte.

Questo spiega perché il cane piange se lasciato solo: è dovuto a una serie di emozioni nuove che prova, una sensazione di solitudine e paura di fronte a una situazione sconosciuta. La teoria educativa che si applicava fino a pochi anni fa affermava che dovevano essere lasciati piangere per abituarsi alla nuova condizione, ma oggi questo metodo viene messo in discussione e la scelta più frequente è quella di occuparsi di loro cercando di dare conforto.

Cane che piange: cause e cosa fare - Cucciolo che piange: perché?

Perché il mio cane adulto piange?

Generalmente il cucciolo che piange smette in fretta perché si abitua alla nuova condizione, ed è difficile che ciò accada nei cani adulti. Anche se in realtà ci sono alcune situazioni, come quelle che vedremo in seguito, che potrebbero spiegare perché i cani piangono:

  • Paura: un cane può essere spaventato per diversi motivi come per il rumore, ma può anche piangere in una situazione di ansia, come quando è lasciato solo a casa, caso in cui può distruggere degli oggetti. Inoltre, il cane piange tutto il giorno se non ha compagnia e potrebbe soffrire di ansia da separazione. È consigliabile rivolgersi a un etologo o veterinario specializzato nel comportamento canino.
  • Necessità: in questi casi il cane vuole attirare la nostra attenzione perché ha finito il cibo o, più frequentemente, perché sente il bisogno di uscire. Una volta che gli abbiamo dato ciò che vuole, il cane si tranquillizzerà. Se notiamo che aumenta la frequenza con cui ha bisogno di fare la pipì, potrebbe essere che abbia un'infezione urinaria, problemi renali, ecc., Quindi, è fondamentale portarlo dal veterinario.
  • Dolore: un cane malato o con qualche dolore può piangere, specialmente nel momento in cui lo tocchi nella zona che gli fa male, come ad esempio un orecchio quando ha l'otite o una zampa se ha una ferita. Possiamo esaminarlo e portarlo dal veterinario. Se il tuo è tra i cani che piangono sempre e improvvisamente, l'ipotesi che abbia dolore diventa più plausibile.
  • Emozione: a volte può anche succedere che quando il cane incontra alcune persone o cani che conosce, o quando ci vuole salutare, si agita e inizia a piangere. Di solito smette appena lo hai salutato.

Cane anziano che piange

Oltre alle cause che abbiamo esposto, un cane quando invecchia è soggetto a una serie di cambiamenti che derivano da processi di invecchiamento mentale e fisico che possono spiegare perché questi cani piangono.

Perché i cani piangono nel sonno? Il cane piange di notte perché i suoi schemi del sonno sono alterati, trascorre più tempo a dormire durante il giorno e rimane sveglio più ore durante la notte, ecco perché capita di sentirli in quel momento.

I problemi di osteoartrosi, con il dolore che comportano, possono anche essere la causa del pianto e dei lamenti, così come il disorientamento e il disagio che proviene da questo disturbo, per cui è necessario l'intervento del nostro veterinario.

Cane che piange: rimedi

Abbiamo spiegato le cause del perché i cani piangono. Il veterinario è la persona che deve escludere possibili problemi fisici. Nel caso in cui il pianto non sia causato dalle malattie, possiamo evidenziare alcune misure per evitare che pianga sempre:

  • Se adotti un cucciolo, deve avere più di 8-10 settimane, poiché è importante che viva il periodo di socializzazione con la sua famiglia. Ciò contribuirà a rendere più semplice il suo adattamento nella nostra casa.
  • Un cane che ha delle fobie deve essere aiutato da un professionista, così come uno che soffre di ansia da separazione. A questi cani si può aumentare l'esercizio fisico e rieducare in un ambiente arricchito con giochi, oltre alla nostra presenza.
  • Assicuriamoci sempre che il cane abbia acqua a sua disposizione e cibo, se saremo assenti.
  • Se il cane piange per nervosismo quando ci saluta, possiamo arginare questo comportamento evitando di accarezzarlo proprio quando è agitato.
  • Vai da uno specialista se il problema comportamentale non diminuisce o peggiora. Possiamo rivolgerci a un veterinario specializzato in etologia, un educatore cinofilo o specializzato nel cambio del comportamento.
Cane che piange: cause e cosa fare - Cane che piange: rimedi

Ora che hai capito che i cani piangono come noi e il perché lo fanno, anche tu ti sei trovato in una situazione simile? Come ti sei comportato? Scrivi nei commenti cosa hai fatto per aiutare il tuo amico a quattro zampe a superare questa situazione. Il tuo contributo può aiutare altri amici dei cani come te!

Se desideri leggere altri articoli simili a Cane che piange: cause e cosa fare, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su Cane che piange: cause e cosa fare

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Cane che piange: cause e cosa fare
1 di 3
Cane che piange: cause e cosa fare

Torna su