Condividi

Cane che piange: cause e cosa fare

Di Cecilia Verza, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 15 novembre 2018
Cane che piange: cause e cosa fare

Vedi schede di Cani

Per chi ha un cane - cucciolo o adulto - è molto preoccupante che pianga, per questo nell'articolo di AnimalPedia "Cane che piange: cause e cosa fare" spiegheremo perché i cani piangono e cosa vogliono comunicare in questi casi: se vogliono dirci qualcosa, se sono malati, spaventati o hanno qualche esigenza basica.

Ecco perché è importante scoprire le ragioni e rendersi conto che il nostro cane non piange per disturbarci, ma perché c'è una causa nascosta che provoca questo suo stato d'animo. Scopri cosa fare in questi casi per aiutarlo ed altri dettagli importanti da tenere in considerazione.

Potrebbe interessarti anche: È normale che un gattino pianga molto?

Cane che piange senza motivo apparente

Molti amici umani che hanno un cane pensano che pianga senza motivo apparente, solo per un capriccio, e sulla base di questa convinzione decidono di ignorarlo o, ancora peggio, lo puniscono. Dobbiamo sapere, invece, che i suoni emessi dal cane come il pianto, ma anche gli ululati, i lamenti, e addirittura quando abbaia, formano parte del suo linguaggio che, in assenza di parole, serve per esprimere i suoi bisogni.

Quindi, dobbiamo prestare attenzione e cercare di scoprire perché il cane piange, infatti normalmente non lo fa senza motivo apparente. Di seguito vedremo diverse situazioni in cui il cane piange e, alla fine, spiegheremo come fare perché smetta.

Cucciolo che piange: perché?

È normale che quando un cucciolo arriva a casa, pianga non appena è lasciato solo. Però, perché il cane piange di notte? Questo avviene perché questi piccoli sono stati abituati a vivere fino a quel momento con la madre e i fratelli, cioè sempre in compagnia. In questo articolo di AnimalPedia ti spieghiamo cosa fare se il cucciolo piange di notte.

Questo spiega perché il cane piange se lasciato solo: è dovuto a una serie di emozioni nuove che prova, una sensazione di solitudine e paura di fronte a una situazione sconosciuta. La teoria educativa che si applicava fino a pochi anni fa affermava che dovevano essere lasciati piangere per abituarsi alla nuova condizione, ma oggi questo metodo viene messo in discussione e la scelta più frequente è quella di occuparsi di loro cercando di dare conforto.

Cane che piange: cause e cosa fare - Cucciolo che piange: perché?

Perché il mio cane adulto piange?

Generalmente il cucciolo che piange smette in fretta perché si abitua alla nuova condizione, ed è difficile che ciò accada nei cani adulti. Anche se in realtà ci sono alcune situazioni, come quelle che vedremo in seguito, che potrebbero spiegare perché i cani piangono:

  • Paura: un cane può essere spaventato per diversi motivi come per il rumore, ma può anche piangere in una situazione di ansia, come quando è lasciato solo a casa, caso in cui può distruggere degli oggetti. Inoltre, il cane piange tutto il giorno se non ha compagnia e potrebbe soffrire di ansia da separazione. È consigliabile rivolgersi a un etologo o veterinario specializzato nel comportamento canino.
  • Necessità: in questi casi il cane vuole attirare la nostra attenzione perché ha finito il cibo o, più frequentemente, perché sente il bisogno di uscire. Una volta che gli abbiamo dato ciò che vuole, il cane si tranquillizzerà. Se notiamo che aumenta la frequenza con cui ha bisogno di fare la pipì, potrebbe essere che abbia un'infezione urinaria, problemi renali, ecc., Quindi, è fondamentale portarlo dal veterinario.
  • Dolore: un cane malato o con qualche dolore può piangere, specialmente nel momento in cui lo tocchi nella zona che gli fa male, come ad esempio un orecchio quando ha l'otite o una zampa se ha una ferita. Possiamo esaminarlo e portarlo dal veterinario. Se il tuo è tra i cani che piangono sempre e improvvisamente, l'ipotesi che abbia dolore diventa più plausibile.
  • Emozione: a volte può anche succedere che quando il cane incontra alcune persone o cani che conosce, o quando ci vuole salutare, si agita e inizia a piangere. Di solito smette appena lo hai salutato.

Cane anziano che piange

Oltre alle cause che abbiamo esposto, un cane quando invecchia è soggetto a una serie di cambiamenti che derivano da processi di invecchiamento mentale e fisico che possono spiegare perché questi cani piangono.

Perché i cani piangono nel sonno? Il cane piange di notte perché i suoi schemi del sonno sono alterati, trascorre più tempo a dormire durante il giorno e rimane sveglio più ore durante la notte, ecco perché capita di sentirli in quel momento.

I problemi di osteoartrosi, con il dolore che comportano, possono anche essere la causa del pianto e dei lamenti, così come il disorientamento e il disagio che proviene da questo disturbo, per cui è necessario l'intervento del nostro veterinario.

Cane che piange: rimedi

Abbiamo spiegato le cause del perché i cani piangono. Il veterinario è la persona che deve escludere possibili problemi fisici. Nel caso in cui il pianto non sia causato dalle malattie, possiamo evidenziare alcune misure per evitare che pianga sempre:

  • Se adotti un cucciolo, deve avere più di 8-10 settimane, poiché è importante che viva il periodo di socializzazione con la sua famiglia. Ciò contribuirà a rendere più semplice il suo adattamento nella nostra casa.
  • Un cane che ha delle fobie deve essere aiutato da un professionista, così come uno che soffre di ansia da separazione. A questi cani si può aumentare l'esercizio fisico e rieducare in un ambiente arricchito con giochi, oltre alla nostra presenza.
  • Assicuriamoci sempre che il cane abbia acqua a sua disposizione e cibo, se saremo assenti.
  • Se il cane piange per nervosismo quando ci saluta, possiamo arginare questo comportamento evitando di accarezzarlo proprio quando è agitato.
  • Vai da uno specialista se il problema comportamentale non diminuisce o peggiora. Possiamo rivolgerci a un veterinario specializzato in etologia, un educatore cinofilo o specializzato nel cambio del comportamento.
Cane che piange: cause e cosa fare - Cane che piange: rimedi

Ora che hai capito che i cani piangono come noi e il perché lo fanno, anche tu ti sei trovato in una situazione simile? Come ti sei comportato? Scrivi nei commenti cosa hai fatto per aiutare il tuo amico a quattro zampe a superare questa situazione. Il tuo contributo può aiutare altri amici dei cani come te!

Se desideri leggere altri articoli simili a Cane che piange: cause e cosa fare, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su Cane che piange: cause e cosa fare

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
9 commenti
Sua valutazione:
Giulia
Buonasera mi scusi la domanda siccome mio padre non sente il telefono o cercato di imparare il cane la suoneria del cell al momento della chiamata abbaiava basta che lo accarezzavo e stava zitto o cercato di cambiare suoneria ma ha imparato anche quella solo che questa volta piange troppo senza fermarsi anche se lo accarezzo ma continua mi puo dire che posso fare x favore
Sua valutazione:
Sonia
Buongiorno io ho un pastore tedesco di 6 mesi.. ma non riesco a capire perché quando vede il mio compagno lui scappa e piange come se fosse sgridato o picchiato. E non vuole mangiare.poi magari passa un po di tempo e non lo fa più.. non sappiamo come fare..
Sua valutazione:
Salvatore
Ho un siberian husky di 2 anni e mezzo, da qualche settimana a questa parte piange . Non ha malattie o disturbi vari semplicemente col muso mi viene sempre a beccare dicendomi come se vuole uscire ma io lo esco 4 volte al giorno con uscite da 1 ora cadauna di cui 2 ore le dedichiamo alla corsa... ma che altro va trovando secondo voi ???? :-D
Licia Zannoli
La mia cucciolina di barbone toy ha 5 mesi appena compiuti e dopo la prima toelettatura una settimana fa non è più lei! Da giocherellona pazza quale era ora mi ritrovo con una piccola creatura sempre mogia è triste.. piange sempre e non vuole più giocare o uscire per una passeggiata! Sono sicura che non le sia stato fatto nulla durante lavaggio e rasatura perché ero lì e ho sempre monitorato tutto. Piano piano è migliorata un po’ la situazione in questi ultimi giorni infatti ha dei momenti in cui è un po’ più attiva, però io rivoglio la mia pazzerella.. come posso fare??
Sua valutazione:
Alessandro
Ciao a tutti, ho letto l articolo ma avrei bisogno di maggiori informazioni. Ho uno stupendo pitbull di 1anno e 2mesi. Vivo con mia moglie e una gatta e di recente con un bimbo nato da poco. Da quando mia moglie è rimasta a casa x la maternita mi riferiva il fatto che il cane fischiasse dal naso, piangesse lo portava a spasso e la cosa sembrava risolversi(ronnie all epoca aveva circa 6mesi). Ad oggi la cosa è diventata costante. Se c è uno dei due in casa lui continua a "piangere dal naso" come se non ricevesse abbastanza attenzioni, lo fa anche appena rientrati da una bella passeggiata con corsa nei campi. Piange anche se inizio a far qualcosa,a caricare la lavatrice, a cucinare, ecc...Di salute è super ok. senti che mi trasmette che è annoiato costantemente e alla lunga crea disagio in casa. È sempre stato un cane super agitato e con voglia di fare ma è insolito che faccia sempre cosi....Come posso aiutarlo?
Cecilia Verza (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve, Alessandro,

Se sei sicuro che il cane non abbia nessun problema di salute e se il veterinario ha fatto tutti gli accertamenti, ti consigliamo di portarlo da un etologo o da un educatore canino per conoscere meglio i motivi di carattere comportamentale che lo spingono ad avere questo atteggiamento.
In ogni modo, potrebbe essere dovuto a diversi fattori e in questo caso sarebbe consigliato portarlo da uno specialista prima che il problema possa aggravarsi.
In questo articolo ti mostriamo 5 modi per far rilassare un cane stressato: https://www.animalpedia.it/5-modi-per-far-rilassare-un-cane-molto-nervoso-1281.html Le manifestazioni di stress che ci commenti sono abbstanza insolite, per questo l'ideale è che lo veda uno specialista.

Un saluto da AnimalPedia
Sua valutazione:
Domenico Barra
Articolo molto utile
Deisy
Buongiorno, cerco disperatamente un consiglio.
Ho un Cane maschio Shiba Inu di 3 anni, che da un'anno piú o meno , sente paura quando c'è IL vento, literalmente diventa pazzo, abbaia, piange, e cerca disperatamente uscire di casa, nn si calma con Nulla, non dorme lui; ne tanto meno Io e tutta la mía famiglia; sono in condominio e ovviamente i rumori lo sentono anche loro; e così tutta la notte finchè nn smette IL Vento forte.
Lo abbiamo sopportato perché lo vogliamo bene veramente, lui in casa durante IL giorno é tranquillo, pulito, obbedisce; ma siamo arrivati ad punto che nn ce la facciamo piú, nella settimana se c'è IL Vento tutta la settimana, vuol diré che nn si dorme per una settimana.
Nn voglio mandarlo vía IL mio cane; é Troppo bello e Li voglio bene. Per favore un consiglio. Grazie
Cecilia Verza (Autore/autrice di AnimalPedia)
Buongiorno,

Davanti a un caso simile le consigliamo di parlare con un educatore che possa aiutarla a capire prima di tutto il perché di questo comportamento, per poi darle i consigli adeguati al suo caso.
Il fatto che abbai di notte può essere un sintomo del cane stressato, o che inizia a presentare sintomi di stress, e probabilmente avrà anche problemi comportamentali, come appunto abbaiare di notte.

Le consigliamo di leggere questo articolo https://www.animalpedia.it/10-segnali-di-stress-nel-cane-1383.html anche se per il suo caso specifico le consigliamo di chiedere aiuto a un educatore.
L'abbandono non è mai la soluzione.

Un saluto da AnimalPedia
cico
Buongiorno chiedo cortesemente un consiglio
Cico il mio cane di anni 9 e mezzo piange di notte e mi sveglia varie volte, andiamo in cucina e gli do una fetta biscottata integrale . Premesso che alle 20 di sera lui cena. E' di taglia media e pesa kg 12 e mezzo ma ho fatto molta fatica a farlo dimagrire su consiglio dle veterinario pesava troppo ..ma non è facile gestire il suo peso mi mette in difficoltà chiedendomi ripetutamente la pappa . Durante il giorno ( nella settimana ) sta da solo ma come rientro a casa e' una colla ma lo adoro tantissimo gli voglio un bene dell'anima .
Cecilia Verza (Autore/autrice di AnimalPedia)
Buongiorno,

Il fatto che il cane pianga di notte probabilmente è dovuto al fatto che i suoi schemi del sonno sono alterati. Se sta molte ore da solo in casa, è probabile che le passi dormendo, quindi di notte vuole le sue attenzioni.
È stato visitato recentemente dal veterinario? La prima cosa che bisogna fare è escludere che pianga a causa di qualche patologia.

Se non fosse dovuto a nessuna malattia, bisogna assicurarsi che faccia passeggiate lunghe e che sia stimolato mentalmente. Nel mio caso personale, la mia cagnolina aveva iniziato ad avere comportamenti non desiderati legati all'ansia e allo stress per la mancanza di stimoli, quindi, attraverso dei giochi di attivazione mentale, siamo riusciti a migliorare la sua condotta e far sì che si senta meglio perché stimolata attraverso giochi e attività, non solo passeggiate ed esercizio fisico.
In questo link le suggeriamo alcuni giochi che può fare con il suo cane: https://www.animalpedia.it/giochi-di-attivazione-mentale-per-cani-da-svolgere-in-casa-282.html

Un saluto da AnimalPedia
Sua valutazione:
Luca
Salve, ho un cane adulto che piange di notte. Non conoscevo le cause. Mi è servito molto questo articolo per capirne i motivi e i rimedi. Mi sono rivolto al veterinario e infatti mi ha confermato che potrebbe essere dovuto agli schemi del sonno alterati. Grazie!
Alice
Salve, io ho il cane del mio compagno che ha 1 anno da poco compiuto, taglia media, si chiama Jack ed è un cane molto giocherellone, attivo, anche troppo perchè ci viene incontro con troppa forza e ci fa male involontariamente, e adora le coccole, però è da circa un paio di mesi che piange per qualsiasi cosa noi facciamo, che sia parlare normalmente o andare al bagno, lui comincia a piangere, cosa che non ha mai fatto fino ai 6-7 mesi. Permetto col dire che giochi non ne ha in quanto distrugge tutto e quel che è peggio se li mangia, oggi ad esempio gli abbiamo buttato via l'ennesima coperta che ha distrutto. Lo portiamo fuori a fare la passeggiata dopo pranzo, dopo che lui ha mangiato, e anche in questo caso prima di portarlo giù (abitiamo in condominio) mentre ci prepariamo comincia a piangere incensantemente, poi dopo la passeggiata si calma... Qualche consiglio? A parte il veterinario? È sano come un pesce, ma non capiamo questo suo modo di comportarsi. Ringrazio anticipatamente qualsiasi consiglio

Cane che piange: cause e cosa fare
1 di 3
Cane che piange: cause e cosa fare

Torna su