menu
Condividi

Come adottare un cane

 
Di Giuseppe Antonio Terlizzi. 19 aprile 2021
Come adottare un cane

Vedi schede di Cani

Gli anni che stiamo vivendo passeranno alla storia come l'epoca della pandemia che ha colpito senza distinzione geografica tutti i continenti del mondo. Le restrizioni sociali hanno creato mese dopo mese sempre più malcontento tra le persone aumentando drasticamente i casi di depressione e insofferenza: come si possono risollevare gli animi? Noi di AnimalPedia possiamo di certo darvi un consiglio efficace: adottate un cane e il vostro umore decollerà! In questo articolo vi spieghiamo, come adottare un cane e cosa sapere prima di farlo.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un cane adulto

Perchè adottare un cane?

Il bello delle relazione è lo scambio emotivo e il reciproco arricchimento personale. Se parlassimo di persone ci sarebbero da sottolineare altri numerosi fattori negativi ma, noi di AnimalPedia, ragioniamo solo in chiave animale: quindi valutiamo solo i lati positivi. Adottare un cane significa letteralmente allargare il proprio nucleo familiare con un nuovo, irriverente e simpatico membro dagli occhioni dolci. Il rapporto tra essere umano e cani va avanti ormai da secoli tanto da poter definire il progresso evolutivo di entrambi col termine "coevoluzione". Indubbiamente il cane dipende in tutto e per tutto dalle nostre attenzioni ma, di contro, anche noi abbiamo un bisogno matto del suo affetto. Non a caso esiste una branca della medicina che si unisce allo scibile veterinario: la pet therapy. Questa disciplina fa leva sul rapporto cane-uomo per superare numerose problematiche psichiche che affliggono quotidianamente differenti fasce della società. I percorsi terapici con i cani sono consigliati per malati di Alzheimer, per problemi di amnesia, sociopatia e psicopatia. Allo stesso modo questa disciplina si declina anche all'arricchimento della qualità della vita dei disabili o di portatori di handicap in generale. Insomma relazionarsi con un cane fa bene.

Ovviamente nel pensare di adottare un animale domestico bisogna mettere in conto un cambio delle proprie abitudini direttamente correlate alle esigenze che un altro essere vivente ha e che noi dobbiamo soddisfare. Avere un cane significa sacrificarsi in termini di spazi domestici, passeggiate e spese economiche. Anche quando non si ha voglia, tempo o possibilità.

Perché adottare un cane? Salvarlo dalla strada può essere un buon motivo. Ogni anno in Italia vengono abbandonati circa 80000 cani che, a seconda della situazione, avranno destini più o meno felici. A volte per mero egoismo si vuol scegliere il cane che più soddisfa i nostri canoni estetici o che, a detta del collega di lavoro, abbaia di meno. Ma scendendo troppo nel particolare, nell'egoismo estetico, si perde la visione generale delle cose: perché non fare un giro in canile? Sapevi che adottando un cane in canile ne salvi due? Uno lo porti a casa e ad un altro permetti di essere accolto dal canile perché si è liberato un posto. Molto spesso si sente parlare male dei canili intesi quasi come dei campi di sterminio per animali domestici, ma non è così. La normativa vigente è molto rigida in termini di tutela e benessere animale ed opera periodicamente controlli in canili e gattili per valutare se tutti i parametri di legge vengono rispettati. Ovviamente la vita in un canile non è l'aspirazione migliore per il nostro amico a quattro zampe: nonostante vengano rispettati tutti i parametri necessari ad una salute psico-fisica di certo manca l'affetto che si potrebbe ricevere in una famiglia. Non a caso, a differenza da quanto gli stolti mormorino, i cani adottati sono molto riconoscenti verso i loro nuovi umani e, col tempo, restituiranno tutto in termini di affetto, simpatia e fedeltà.

Come adottare un cane - Perchè adottare un cane?

Chi può adottare un cane?

Adottare un cane è una responsabilità, chiaro? Che non vi venga in mente di prendere questa decisione a cuor leggero per poi ritrovarvi in spiacevoli situazioni organizzative. Di seguito troverete dei piccoli presupposti da memorizzare nel caso in cui si voglia adottare un bel cane:

  • È necessario essere maggiorenni.
  • Avere una casa ed una situazione economica permissive all'adozione.
  • Essere consapevoli del tempo di cui un cane necessita per vivere bene.
  • conoscere sommariamente le esigenze fisiologiche di questi animali (quanto mangia, quanto diventa grande, come gestirlo nei parchi ecc...).
  • Essere persone ragionevoli.

Come avrete potuto intendere non difficile adottare un cane e, a parte per qualche dettaglio, nessuno vi impedirà di farlo. Bisogna solo metabolizzare l'informazione che si sta ampliando il proprio nucleo familiare con un altro essere vivente che potrà turbare/migliorare gli equilibri familiari.

Come adottare un cane - Chi può adottare un cane?

Come adottare un cane in canile?

Andare in un canile è un'esperienza davvero unica per gli amanti degli animali. Scorrere lungo le reti che delimitano gli spazi dei singoli soggetti è indescrivibile: ha gli occhi di decine di cani puntati addosso che fanno a gara per essere accarezzati, apprezzati e scelti. Solitamente si dice che l'empatia nasca al primo sguardo, come una sorta di colpo di fulmine. Nonostante questo bisognerà dimostrarsi affidabili agli occhi dei gestori del canile che, per legge, ti farà un'intervista o un questionario per conoscere il tuo stile di vita. A questo punto sarà necessario firmare un contratto in cui ti impegni a soddisfare le esigenze del tuo cane e, una volta che l'adozione è stata formalizzata, il canile seguirà l'iter. L'obiettivo è di assicurare che sia tu che il tuo cane vi siate adattati alla nuova vita.

Ma tutto questo ha un costo? Solitamente no, però bisogna contestualizzare. Nel momento in cui ci si rivolge ad un canile che tutela i propri animali dal punto di vista sanitario affrontando delle spese veterinarie è ovvio che chi adotta deve in qualche modo partecipare economicamente. Questo però significa che si adotterà un cane vaccinato e in salute che probabilmente è stato visitato e, se necessario, curato. A questo punto sarà importante regolarizzare la situazione microchip: se non ce l'ha è obbligatorio metterlo in modo tale da essere in regola da tutti i punti di vista.

In fine non resta che dedicarsi all'ultimo passaggio: passare una vita felice e ricca di avventure col proprio amico peloso!

Se desideri leggere altri articoli simili a Come adottare un cane, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cosa devi sapere.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Come adottare un cane
1 di 3
Come adottare un cane

Torna su