menu
Condividi

Come prendersi cura di un cane

 
Di iNetPet. 20 agosto 2021
Come prendersi cura di un cane

Vedi schede di Cani

Vivere con un cane non significa solo dargli da mangiare e portarlo a spasso. Prendersi cura della sua salute è essenziale per offrirgli la miglior qualità di vita. Ciò non implica portarlo dal veterinario solo quando sembra star male, è necessario, infatti, visitarlo regolarmente e seguire il calendario, stabilito dal veterinario di fiducia, di sverminazioni interne ed esterne e quello delle vaccinazioni.

In questo articolo di AnimalPedia, in collaborazione con iNetPet, passiamo in rassegna i punti chiave del prendersi cura del cane.

Potrebbe interessarti anche: Come prendersi cura di un cane con linfoma

Alimentazione del cane

La salute di un cane inizia da ciò che mangia. Ecco perché dovremmo prenderci il tempo di confrontare diverse opzioni, leggere con calma le liste degli ingredienti e assicurarci di sapere da cosa è composto il cibo che scegliamo, se decidiamo di comprarlo. Dovremmo sempre farci guidare dalla qualità.

La dieta del cane deve basarsi su proteine animali provenienti da carne o pesce e in minor quantità su cereali, legumi, verdure o frutta. Il cibo deve essere adattato alla fase della vita in cui si trova l'animale, deve essere dato nelle giuste quantità per evitare problemi di obesità e si dovrà stabilire un orario.

Per quanto riguarda il tipo di cibo da scegliere, dipenderà da molti fattori. Il miglior cibo è sempre quello fatto in casa, perché garantisce che l'animale mangi cibo naturale e fresco. A questo proposito potrebbe interessarti il nostro articolo "Crocchette o cibo casalingo per cani?". Tuttavia, non possiamo semplicemente inventarci una dieta bensì dovremo farci consigliare dal veterinario. Se scegli di alimentare il vostro cane con del cibo industriale, sarà essenziale, sceglierne uno di qualità.

Vuoi saperne di più? Non perderti il nostro articolo "Alimentazione del cane in base all'età".

L'importanza della sverminazione nel cane

I cani possono soffrire la presenza di diversi tipi di parassiti: parassiti esterni, come pulci, zecche o zanzare, o parassiti interni, come i vermi che si instaurano nell'intestino del cane, nel cuore o nei polmoni. Per questo il veterinario, a seconda delle caratteristiche del nostro cane, del luogo di residenza e dello stile di vita, stabilirà il programma di sverminazione più appropriato per evitare l'infestazione da parte dei parassiti durante tutto l'anno.

È importante sapere che i parassiti non solo risultano fastidiosi per il nostro amico quattro zampe, ma possono anche trasmettere a noi, o ad altri animali domestici, gravi malattie come la babesiosi, la filariosi o la leishmaniosi. Inoltre, molti parassiti possono colpire altri animali e persino le persone. Per queste ragioni è essenziale sverminare il cane sin dall'infanzia e per il resto tutta la sua vita.

Non perderti il nostro articolo "Sverminare il cane: Perché è importante farlo ogni mese".

Vaccinazione del cane

Un altro importante pilastro della salute di un cane è la vaccinazione. I vaccini sono preparati che servono per stimolare il sistema immunitario a produrre difese contro le malattie come il cimurro o parvovirus. Per cui vaccinare il cane è un ottimo metodo per far sì che il sistema immunitario del cane sviluppi anticorpi che lo rendono resistente alle malattie.

Le vaccinazioni sono particolarmente importanti se il nostro cane è un cucciolo, ma non dobbiamo dimenticare i richiami periodici per garantire la protezione dell'animale durante tutta la sua vita. Per maggiori informazioni dai un'occhiata al nostro articolo "Calendario delle vaccinazioni dei cani".

L'importanza dell'igiene

Dovremo occuparci dell'igiene del cane regolarmente e non trascurare mai la pulizia delle zampe, degli occhi, delle orecchie e dei denti o il taglio delle unghie. Lo spazzoleremo e laveremo ogni volta che sarà necessario. Mantenere una corretta igiene e un mantello sano impedirà lo sviluppo di alcune patologie, come la dermatite.

Mentre si consiglia di spazzolare regolarmente il cane specialmente durante la stagione della muta, bisognerà evitare di lavare eccessivamente l'animale e l'uso di prodotti inadatti potrebbe essere controproducente. Sarà essenziale, inoltre, che se facciamo il bagno al nostro cane in casa, ci assicuriamo di asciugarlo completamente, poiché l'umidità potrebbe causare problemi alla pelle. Per andare sul sicuro, possiamo portarlo in un salone di toelettatura per cani, dove potranno anche consigliarci i prodotti e gli accessori più adatti per l'igiene del nostro amico a quattro zampe.

Visite periodiche dal veterinario

Portare regolarmente il nostro cane dal veterinario è un'ottima abitudine che ci permetterà di rilevare prontamente la presenza di parassiti esterni o di alcune patologie come; tumori, infezioni agli occhi e alle orecchie o anche anemia. Portare il nostro cagnolino dal veterinario almeno una volta all'anno ci permetterà di diagnosticare velocemente la patologia sofferta dall'animale o, al contrario, confermarne la buona salute.

Questi controlli saranno particolarmente importanti nei cani di età superiore ai sette anni, poiché l'invecchiamento è spesso associato all'insorgenza di malattie come il cancro, l'osteoartrite, l'insufficienza renale o cardiaca.

Benessere psicologico del cane

Curare e mantenere il cane in salute significa anche prestare attenzione al suo benessere psicologico. Esercizio fisico, stimolazione mentale, educazione, compagnia e affetto sono le basi di un cane felice, per questo non dobbiamo trascurare questi aspetti, anche se potremmo aver bisogno dell'aiuto di professionisti del comportamento canino.

L'organizzazione delle cure del cane

Come abbiamo potuto vedere sono molteplici i fattori coinvolti nella cura della salute del nostro cane. Le sverminazioni, la toelettatura, le visite veterinarie sono solo alcuni dei fattori da tener a mente quando si ha un cane, ricorrere alle nuove tecnologie, come le app, quindi, può aiutarci ad organizzare l'intero programma delle cure del nostro amico quadrupede.

iNetPet non solo ci permette di immagazzinare tutte le informazioni relative ai tuoi animali domestici in un solo "posto", come le loro future visite dal veterinario o la loro anamnesi completa, ma mette in contatto utenti e professionisti in tempo reale, il che significa che avremo la possibilità di parlare con qualsiasi professionista registrato nell'App indipendentemente dalla parte del mondo da cui proviene.

Se, per esempio, dopo una sessione al salone di toelettatura scopriamo che il nostro cane mostra sintomi compatibili con una reazione allergica, il veterinario, attraverso l'applicazione, ha la possibilità di contattare direttamente il salone di toelettatura per richiedere le informazioni di cui ha bisogno sui prodotti usati sull'animale.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come prendersi cura di un cane, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Prevenzione.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Come prendersi cura di un cane
Come prendersi cura di un cane

Torna su