Condividi

È vero che i gatti cadono sempre in piedi?

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 29 agosto 2017
È vero che i gatti cadono sempre in piedi?

Vedi schede di Gatti

Il gatto è un animale che è stato sempre circondato da miti e credenze antiche. C'è da dire che alcuni sono senza fondamento, come il credere al fatto che i gatti neri portino sfortuna, e altri che invece hanno una base scientifica, come l'abilità a cadere in piedi.

Sono in molti a porsi la seguente domanda: "è vero che i gatti cadono sempre in piedi?", se sei una di quest persone, leggi questo articolo di AnimalPedia in cui parliamo e spieghiamo questo fenomeno.

Potrebbe interessarti anche: I gatti soffrono a stare sempre in casa?

Gatto che cade in piedi: mito o realtà?

Dire che i gatti cadono sempre in piedi ha portato a far credere che abbiano sette vite. Tuttavia non è vero che il gatto cade in piedi ogni volta e anche quando ci riesce non è detto che non abbia lesioni, a volte anche gravi.

Anche se spesso il gatto è in grado di cadere da un'altezza importante senza farsi male, ciò non significa che il gatto debba avere libero accesso a finestre, balconi e altri luoghi non ben protetti perché un indicente potrebbe essere letale.

È vero che i gatti cadono sempre in piedi? - Gatto che cade in piedi: mito o realtà?

Perché i gatti cadono in piedi?

In una caduta, due fattori hanno un ruolo fondamentale e contribuiscono a far girare il gatto e farlo cadere in piedi: l'udito e la flessibilità.

Come accade per il resto dei mammiferi, l'udito interno del gatto si trova nel sistema vestibolare, che si occupa di controllare l'equilibrio. All'interno di questo sistema si trova un liquido che si muove nell'orecchio e che indica al gatto che ha perso il suo equilibrio e centro di gravità.

Per questo motivo, quando il gatto cade, la prima cosa che cerca di fare è raddrizzare la testa e il collo. Successivamente si applica la legge della fisica sulla conservazione del moto angolare, secondo la quale un corpo che ruota sul proprio asse genera resistenza e cambia la sua velocità.

Attraverso questo principio il gatto, quando cade, è capace di girarsi di 180 gradi e raddrizzare tutta la colonna, ritraendo le zampe anteriori e stirando le posteriori grazie alla flessibilità del suo corpo. Fatto ciò, si trova rivolto verso il pavimento. Dopodiché ritrae leggermente le zampe e inarca la schiena, come se fosse un paracadute (da qui il soprannome di gatto paracadutista). Grazie a questa posizione può ammortizzare il colpo della caduta, riuscendoci la maggior parte delle volte.

Tuttavia la velocità della caduta non diminuisce, per cui se il gatto cade da un'altezza considerevole è probabile che si faccia male alle zampe, alla colonna vertebrale o, nel caso più grave, muoia.

Il riflesso che si genera nell'orecchio del gatto ci mette un millesimo di secondo ad attivarsi, ma il gatto ha bisogno di altri secondi di fondamentale importanza per realizzare i vari giri necessari grazie ai quali riesce a cadere in piedi. Se la distanza della caduta è molto breve non ci riuscirà, se invece è maggiore ci può riuscire senza farsi male o ci può riuscire ma facendosi male. Si tratta di un riflesso utile ma non infallibile.

È vero che i gatti cadono sempre in piedi? - Perché i gatti cadono in piedi?

Cosa fare se il gatto cade e si fa male?

I felini sono ottimi scalatori, ma si tratta anche di animali molto curiosi, per cui è normale che cerchino di esplorare posti nuovi come balconi o finestre di casa.

Bisogna ricordare che per il gatto queste piccole avventure sono stimolanti e divertenti e fanno parte della sua natura di predatore. Non devi impedirgli di comportarsi così, ma devi assicurarti che lo faccia in tutta sicurezza, per esempio mettendo delle reti sul balcone per fare in modo che non cada, lasciandogli così la libertà di esplorare il balcone. Se non proteggi zone potenzialmente pericolose, il gatto rischia di cadere anche più di una volta. Se il gatto è caduto ed è ferito, dovrai applicare delle soluzioni di primo soccorso e poi portarlo al più presto dal veterinario.

È vero che i gatti cadono sempre in piedi? - Cosa fare se il gatto cade e si fa male?

Se desideri leggere altri articoli simili a È vero che i gatti cadono sempre in piedi?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su È vero che i gatti cadono sempre in piedi?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

È vero che i gatti cadono sempre in piedi?
1 di 4
È vero che i gatti cadono sempre in piedi?

Torna su