Condividi

Effetti del fumo passivo sugli animali

Di Mariana Castanheira, Veterinaria di AnimalPedia. Aggiornato: 21 dicembre 2017
Effetti del fumo passivo sugli animali

Il fumo di tabacco nuoce anche agli animali... Ma fino a che punto? Tutti conosciamo le conseguenze del fumo sulla salute delle persone che fumano, ma forse non siamo abbastanza consapevoli del fatto che il fumo passivo provoca danni anche nei nostri amici a quattro zampe. Anche loro vengono considerati fumatori passivi come i bambini e le persone che non fumano ma stanno spesso con chi invece ha questo vizio.

Il fumo di sigaretta contiene circa 4 mila sostanze nocive, fra cui sottolineiamo la nicotina e il monossido di carbonio, altamente dannose per il corpo. Se vuoi conoscere i vari effetti del fumo passivo sugli animali domestici, continua a leggere questo articolo di AnimalPedia in cui analizziamo le conseguenze di questo vizio e come ridurre al minimo il suo effetto sugli animali.

Il fumo passivo fa male agli animali?

Viene considerato fumatore passivo qualsiasi essere vivente che inala indirettamente o è spesso a contatto con il fumo di tabacco e, di conseguenza, con le sostanze nocive che contiene. Anche se non inala direttamente il fumo della sigaretta, il fumatore passivo corre gli stessi rischi di un fumatore vero e proprio, per cui gli animali sono esposti agli stessi problemi di salute dei loro padroni fumatori.

In generale gli animali domestici adorano stare vicino ai loro compagni umani, ad esempio i cani adorano seguirci e i gatti adorano stare stesi a riposare su di noi o al nostro fianco. È per questo motivo che convivere con una persona che fuma espone gli animali alle varie conseguenze del tabacco.

Se inoltre la persona fumatrice è abituata a fumare dentro casa, l'aria all'interno può contenere il triplo di nicotina e di monossido di carbonio e fino a 50 volte più sostanze cancerogene di quante ne inala il fumatore stesso. Ciò si deve alla funzione del filtro della sigaretta che trattiene gran parte dei composti nocivi, per cui il fumo di tabacco colpisce indirettamente gli animali ma in maniera altrettanto grave. Se fai uso di sostanze come hashish o marijuana e hai un cane, ti consigliamo di leggere il nostro articolo intossicazione da hashish o marijuana nel cane.

Effetti del fumo passivo sugli animali - Il fumo passivo fa male agli animali?

Conseguenze del fumo passivo sugli animali

Analizzando l'apparato respiratorio degli animali, possiamo vedere che è molto simile al nostro e quindi risulta ovvio che anch'essi possono avere gli stessi problemi di salute di un fumatore passivo e di un fumatore. Quando gli animali si trovano in un ambiente in cui c'è molto fumo di tabacco accumulato, lo inalano e anche la loro pelle è costantemente esposta alle sostanze nocive che lo compongono, causando gravi danni nel loro organismo. Di seguito ti spieghiamo in dettaglio quali sono gli effetti del fumo passivo suglia animali domestici come cani, gatti, conigli, porcellini d'India, uccelli, ecc.

Irritazioni

Le irritazioni sono uno dei segnali più comuni che presentano i fumatori passivi come gli animali, per cui è possibile notare tosse, irritazioni agli occhi, congiuntivite nel cane o nel gatto o prurito agli occhi. L'inalazione del fumo può causare anche nausea e perdita di appetito. Questi sintomi possono diventare più gravi se l'animale vive in un ambiente in cui il fumatore fuma dentro casa senza aprire le finestre, dato che la concentrazione di sostanze tossiche è ancora maggiore.

Malattie respiratorie

Proprio come succede agli esseri umani, gli animali-fumatori passivi sono più propensi a soffrire problemi respiratori rispetto ai loro simili non esposti al fumo a causa dell'accumulo di sostanze tossiche nei polmoni che causa un'alterazione del normale funzionamento degli organi respiratori. La bronchite e l'asma sono le complicanze più comuni negli animali perché si tratta di patologie che, se non vengono curate adeguatamente, possono diventare gravi o anche mortali.

Tumore ai polmoni

Questa malattia fatale può svilupparsi come conseguenza dell'esposizione prolungata all'inalazione del fumo. Dato che si accumulano sostanze tossiche nei polmoni, il materiale genetico delle cellule può alterarsi causando una crescita disordinata e incontrollata delle stesse, portando alla formazione di tumori maligni. Il tumore ai polmoni è il più comune, ma non è l'unico.

Sinusite cronica

La sinusite cronica è una delle patologie più frequenti tra i fumatori poiché distrugge le cellule della mucosa respiratoria come conseguenza dell'inalazione dei composti tossici del tabacco. la stessa patologia può colpire gli animali considerati come fumatori passivi. Dato che la mucosa respiratoria degli animali è più sensibile della nostra, essi sono ancora più propensi a soffrirne che i fumatori stessi.

Alterazioni cardiovascolari

Un fumatore rischia di soffrire di malattie cardiovascolari causate dal consumo di tabacco, e gli animali esposti al fumo corrono lo stesso rischio. Con il passare del tempo il cuore ha sempre più difficoltà a pompare il sangue, le arterie sono meno elastiche e causano alterazioni che possono portare il cane a soffrire di insufficienza cardiaca e/o vescicolare. Tali conseguenze possono aggravarsi ed essere più probabili soprattutto se l'animale è anziano.

Effetti del fumo passivo sugli animali - Conseguenze del fumo passivo sugli animali

Come ridurre gli effetti del fumo passivo sugli animali

Ora che abbiamo visto gli effetti del fumo passivo sugli animali domestici, probabilmente ti interesserà sapere come evitare la comparsa dei problemi di salute di cui abbiamo parlato. La soluzione migliore per tutti sarebbe smettere di fumare, dato che migliorerà la vita sia dell'animale che del padrone. Tuttavia, se non si vuole smettere di fumare, la cosa migliore da fare è tenere il più possibile lontani gli animali dal fumo di tabacco e fumare in spazi aperti e ventilati.

Un altro fattore importante da tenere in considerazione per evitare che il fumo di sigaretta abbia effetti negativi su cani e gatti e fare attenzione ai mobili. Le sostanze tossiche contenute nel fumo possono accumularsi su superfici come tappeti o divani con le quali gli animali sono a contatto diretto con la pelle o la bocca (se dovessero leccarli). Per tenerli puliti, è importante fumare fuori casa o almeno vicino alla finestra aperta.

Se fumi e hai un animale domestico, ricorda di proteggerlo cambiando queste piccole abitudini grazie alle quali è più facile prevenire le malattie di cui abbiamo parlato. Tieni sempre a mente che la vostra salute è in pericolo.

Effetti del fumo passivo sugli animali - Come ridurre gli effetti del fumo passivo sugli animali

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Effetti del fumo passivo sugli animali, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Scrivi un commento su Effetti del fumo passivo sugli animali

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
marco
Non sapevo che il fumo facesse male anche agli animali! da adesso in poi proteggerò il mio gatto, grazie per questo articolo.
Cecilia Natale (Autore/autrice di AnimalPedia)
Sì, Marco, il fumo fa male a tutti, anche ai nostri amici animali. Se fumi dentro casa, ricorda di proteggere il tuo gatto da oggi in poi! Un saluto da AnimalPedia.

Effetti del fumo passivo sugli animali
1 di 4
Effetti del fumo passivo sugli animali

Torna su