menu
Condividi

Evitare la gelosia tra cani e bambini

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 14 febbraio 2017
Evitare la gelosia tra cani e bambini

Vedi schede di Cani

Quando si è incinta ci si inizia a fare molte domande e sorgono molti dubbi, anche riguardo al proprio cane perché non si sa come reagirà all'arrivo del neonato o cosa farà se non gli si potrà dedicare troppo tempo.

La gelosia è un sentimento naturale che si presenta quando ci si sente rifiutati o sostituiti all'interno di un nucleo o se si sente che qualcun altro viene preferito e l'attenzione nei propri confronti è ridotta.

In questo articolo di AnimalPedia ti daremo alcuni consigli affinché il tuo cane non sia geloso del nuovo arrivato e al contrario si instauri un buon rapporto fra animale e bambino. leggi l'articolo per sapere come evitare la gelosia tra cani e bambini.

Potrebbe interessarti anche: I cani sono gelosi?

Preparare il cane all'arrivo del neonato

In questo articolo su come evitare la gelosia tra cani e bambini ti offriamo una piccola guida per farti capire quali passi seguire per evitare situazioni spiacevoli come questa. Perciò, prima dell'arrivo del neonato, è importante iniziare a cambiare la propria routine quotidiana e alcune abitudini. In questo modo, il cane inizierà a capire che le cose non saranno più come prima ma ciò non significa che la sua vita peggiorerà.

Rendere partecipe il cane di quest'esperienza meravigliosa è un compito serio: essendo un essere sensibile e con dei sentimenti propri, il cane dovrà prendere parte attivamente del processo e metterci del suo per capire che qualcosa sta cambiando. In questo senso, lascia che il cane si avvicini al pancione.

Prima dell'arrivo del neonato, tutta la famiglia inizierà a preparare cose: la stanza, la culla, i vestiti, i giocattoli... Lascia che il cane annusi tutto e che passeggi vicino alle cose che apparterranno al bambino. Rifiutare il cane o impedirgli queste semplici azioni è il primo passo per scatenare la gelosia del cane nei confronti del bambino. Devi essere la prima a pensare che il tuo animale domestico non rappresenta né un pericolo né una minaccia per il nascituro.

Se gli orari o le abitudini legate ai pasti o alle passeggiate cambieranno, è meglio apportare tali cambiamenti quanto prima per evitare la gelosia tra cani e bambini: abituare il cane a passeggiare con un'altra persona, lasciargli pronta la pappa, impostare una sveglia per non dimenticare determinate abitudini, ecc. Evita che il cane noti un cambiamento brusco nella sua routine.

Una volta arrivato il neonato, sarà importante lasciare che il cane annusi le sue cose in modo che si abitui al suo odore, fattore che lo aiuterà ad abituarsi.

Evitare la gelosia tra cani e bambini - Preparare il cane all'arrivo del neonato

Presentare il bambino al cane

Una volta che il bambino arriva a casa, il nostro cane farà di tutto per scoprire di chi si tratta perché è possibile che non abbia mai visto un neonato. Se il cane si è già abituato al suo odore, si mostrerà più rilassato e tranquillo nei confronti di un estraneo.

È normale che all'inizio tu faccia fatica ad avvicinare il bambino al cane, chiedendoti "E se lo dovesse scambiare per un giocattolo? E se si confondesse?". Vedrai, non sarà così, perché il neonato ha un odore con caratteristiche specifiche.

Prenditi il tempo necessario per le presentazioni ravvicinate, anche se il contatto visivo deve avvenire sin dal primo giorno. Osserva attentamente come si comporta. Poco a poco avvicinerai il bambino al tuo cane e lo farai in modo spontaneo, vedrai. Anche perché se il cane è buono, docile e tranquillo con te, perché non dovrebbe esserlo anche con tuo figlio?

Il discorso cambia totalmente se parliamo di un cane sconosciuto, del quale non si conosce il carattere e comportamento, per esempio se il cane è stato adottato da poco e proviene da un canile. In questi casi, se dubiti delle sue reazioni, ti consigliamo di chiamare il canile o di consultare un etologo per seguire il processo di presentazione ed evitare la gelosia tra cani e bambini.

Evitare la gelosia tra cani e bambini - Presentare il bambino al cane

Crescita del bambino insieme al cane

Fino ai 3 o 4 anni di età i bambini piccoli di solito sono dolci e affettuosi con i cani. Quando crescono, però, iniziano a curiosare dappertutto e a voler sperimentare sempre di più, per questo è molto importante insegnare a tuo figlio cosa vuol dire davvero avere un cane in famiglia: affetto, tenerezza, rispetto, compagnia, responsabilità, ecc.

Il bambino deve capire in particolare che anche se il cane non risponde in maniera adeguata a ciò che gli viene chiesto, non dovrà mai essere picchiato e non dovrà mai obbligarlo a fare nulla: il cane non è né un robot né un giocattolo, è un essere vivente. Non dimenticare che se un cane si sente aggredito, potrebbe avere reazioni inaspettate.

Affinché la convivenza e lo sviluppo affettivo del bambino avvengano in modo corretto e per evitare la gelosia tra cani e bambini sarà importante spiegare a nostro figlio cosa implica avere un cane. Bisognerà spiegargli soprattutto le responsabilità da assumere, come portarlo a spasso, spiegargli quando e come dargli da mangiare e da bere, ecc. Coinvolgere il bambino in queste attività quotidiane è fondamentale.

Evitare la gelosia tra cani e bambini - Crescita del bambino insieme al cane

Se desideri leggere altri articoli simili a Evitare la gelosia tra cani e bambini, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Evitare la gelosia tra cani e bambini
1 di 4
Evitare la gelosia tra cani e bambini

Torna su