Condividi

Gatto vegano o vegetariano: può seguire questa dieta?

 
Di Giovanni Rizzo. 29 gennaio 2018
Gatto vegano o vegetariano: può seguire questa dieta?

Vedi schede di Gatti

Alcune persone vegane o vegetariane che hanno un cane o un gatto spesso si chiedono se sia possibile far seguire lo stesso tipo di dieta anche ai propri amici a quattro zampe. È importante ricordare, però, che il gatto è un animale rigorosamente carnivoro, per cui la dieta vegana o vegetariana non è la più indicata.

Nonostante ciò, però, al supermercato si trovano scatolette di cibo vegane per gatti, quindi sorge spontaneo chiedersi se si possa avere un gatto vegano o vegetariano e se può seguire questa dieta senza problemi. In questo articolo di AnimalPedia proveremo a risolvere questo dubbio tenendo conto anche di alcuni studi scientifici fatti per determinare se i gatti vegani possono avere problemi di salute.

Potrebbe interessarti anche: Un cane può essere vegano o vegetariano?

Differenze tra alimentazione vegetariana e vegana

Sempre più persone, anche molto giovani[1], decidono di seguire una dieta vegana o vegetariana per diversi motivi, anche se i principali sono il maltrattamento e le condizioni in cui vengono trattati gli animali dell'industria della carne, l'inquinamento da essa prodotto o un tentativo di prendersi cura della propria salute.

Prima di parlare di gatto vegano o gatto vegetariano e dei diversi aspetti che implica una scelta simile, vogliamo chiarire le differenze che esistono tra l'alimentazione vegetariana e quella vegana.

  • Dieta vegetariana: questo tipo di alimentazione esclude il consumo di carne e pesce, ma include uova, latte e altri prodotti di origine animale, come il miele.
  • Dieta vegana: se si segue una dieta vegana, invece, non si può mangiare nessun tipo di alimento di origine animale, compreso il miele e altri additivi che si trovano solitamente nel cibo.

Gatti vegani e vegetariani: esistono in natura?

Come abbiamo accennato nell'introduzione, i gatti domestici sono animali carnivori e anche se a volte adorano qualche tipo di frutta e verdura, non sono onnivori opportunisti come per esempio i cani o i topi[2].

La morfologia stessa del felino lo predispone a un tipo di alimentazione carnivora: le papille gustative dei gatti prediligono gli amminoacidi, presenti in carne, pesce, uova o frutti di mare. Inoltre rifiutano monosaccaridi e disaccaridi presenti in frutta, verdura, frutti secchi o cereali[2].

A causa di questa caratteristica morfologica, un gatto non può essere vegetariano né vegano per natura e, se lo diventa, significa che è stato il padrone ad apportare questo cambiamento nella sua vita.

Gatto vegano o vegetariano: può seguire questa dieta? - Gatti vegani e vegetariani: esistono in natura?

Se i gatti sono carnivori, significa che un gatto vegano può morire?

I gatti hanno delle esigenze nutrizionali specifiche[3], come un determinato apporto di carboidrati, fibre, grassi, acidi grassi, proteine, vitamine e amminoacidi. Alcune di queste sostanze sono più necessarie di altre, ma tutte sono fondamentali per la sopravvivenza del gatto. Un gatto può morire per carenze nutrizionali, per cui fai molta attenzione perché un gatto vegano o vegetariano potrebbe soffrirne facilmente.

Gatto vegano: esistono crocchette vegane?

Anche se i gatti sono animali carnivori, sul mercato si trovano opzioni di crocchette o cibo umido vegetariano o vegano per gatti. Perché?

Si tratta di cibi formulati espressamente per gatti con ingredienti non di origine animale ma che apportano al felino tutte le sostanze nutritive di cui ha bisogno. Se il tuo micio mangia del cibo vegano o vegetariano sul quale c'è scritto "nutrizionalmente completo" non devi temere che soffra di problemi di salute.

In generale vengono usati degli additivi per rendere più appetibile il cibo e allo stesso tempo degli integratori alimentari grazie al quale i gatti non soffrono di carenze alimentari. Tuttavia non tutti i gatti accettano di buon grado questi alimenti, per cui se stai pensando di far iniziare questa dieta al tuo gatto informati a dovere e leggi opinioni riguardo le diverse marche presenti sul mercato. Fai attenzione ai cibi di scarsa qualità e controlla sempre che sia la dicitura "nutrizionalmente completo". Infine, ti consigliamo di parlare con il veterinario di fiducia per sapere se è il caso di far diventare il gatto vegano o vegetariano.

Gatto vegano o vegetariano: può seguire questa dieta? - Gatto vegano: esistono crocchette vegane?

Posso preparare ricette casalinghe vegane per il gatto?

Come abbiamo spiegato, i cibi per gatti commerciali sono formulati appositamente in modo che il gatto li accetti positivamente nonostante l'assenza di carne o sostanze di origine animale. Lo stesso non accade con le diete casalinghe vegane o vegetariane, perché la morfologia stessa del gatto lo spinge a rifiutare questo tipo di alimenti[2].

Inoltre, se scegli di preparare tu il cibo per il micio, potresti causargli delle carenze nutrizionali senza volerlo. Le più comuni sono la carenza di calcio, taurina o alcune vitamine e, a loro volta, tali carenze possono causare anemia e altre patologie.

Visite dal veterinario

In generale, un gatto sano deve andare dal veterinario ogni 6 o 12 mesi per una visita generale, ma se il tuo gatto è vegano o vegetariano è fondamentale portarcelo ogni 2 o 3 mesi.

Il veterinario lo visiterà e gli farà le analisi del sangue per riconoscere eventuali problemi di salute tempestivamente. Non rispettare queste visite periodiche può essere pericoloso perché il micio rischia di ammalarsi senza che tu tene accorga. I gatti sono animali indipendenti e hanno una soglia del dolore molto elevata, per cui tendono a nascondere quando stanno male. Consulta questo articolo per sapere quali sono 10 sintomi di dolore nel gatto.

Gatto vegano o vegetariano: può seguire questa dieta? - Visite dal veterinario

Se desideri leggere altri articoli simili a Gatto vegano o vegetariano: può seguire questa dieta?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi di alimentazione.

Fonti
  1. Perry C. L., Mcguire M. T., Neumark-Szainer D., Story M., Characteristics of vegetarian adolescents in a multiethnic urban population Journal of Adolescent Health Volume 29, Issue 6, December 2001, Pages 406-416
  2. Bradshaw J. W. S., Goodwin D., Legrand-Defétin V., Nott H. M. R., Food selection by the domestic cat, an obligate carnivore Comparative Biochemistry and Physiology Part A: Physiology Volume 114, Issue 3, July 1996, Pages 205-209
  3. Nutrient Requirements of Dogs and Cats - National research council of the National Academies

Scrivi un commento su Gatto vegano o vegetariano: può seguire questa dieta?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Gatto vegano o vegetariano: può seguire questa dieta?
1 di 4
Gatto vegano o vegetariano: può seguire questa dieta?

Torna su