Diete equilibrate

I gatti possono mangiare le fragole?

 
Gerardo Manzione
Di Gerardo Manzione, Traduttore. 31 ottobre 2022
I gatti possono mangiare le fragole?
Gatti

Vedi schede di Gatti

I nostri gattini sono animali carnivori abituati ad una dieta ricca di proteine ​​provenienti dai tessuti animali, non necessitano di quantità sostanziali di carboidrati, come quelli contenuti nella frutta come le fragole. Per questo motivo le fragole non sono un alimento consigliato per i gatti nonostante il loro grande valore nutritivo e il loro contenuto di acqua che giova al loro sistema urinario. Tuttavia, di tanto in tanto può essere dato loro qualche pezzetto di fragola, sempre con moderazione e mai frequentemente, poiché la loro dieta deve essere basata su alimenti commercializzati per gatti, poiché solo questi sono in grado di fornire loro tutti i nutrienti di cui hanno bisogno quotidianamente nelle giuste proporzioni per il mantenimento della loro salute e vitalità.

Continua a leggere questo articolo di AnimalPedia per scoprire se i gatti possono mangiare le fragole e se gli fanno bene, oltre al modo corretto di dargliele e le loro controindicazioni.

Potrebbe interessarti anche: I gatti possono mangiare le lenticchie?
Sommario
  1. Le fragole sono indicate per i gatti?
  2. Benefici delle fragole nei gatti
  3. Come dare le fragole al mio gatto?
  4. Controindicazioni ed effetti collaterali delle fragole nei gatti

Le fragole sono indicate per i gatti?

Prima di dire se sono indicate o meno, le fragole non sono nell'elenco degli alimenti tossici per gatti, quindi possono essere mangiate dai gatti senza, in linea di principio, causare loro alcun danno o avvelenamento.

Questo non significa che siano buone di per sé, dal momento che i gatti non sono abituati, progettati o adattati a mangiare cibi ricchi di carboidrati come le fragole, ma piuttosto sono carnivori severi come i loro antenati e felini selvatici, che ottengono tutto i micro e macronutrienti dalle prede che cacciano in natura, che nei nostri gatti equivale a nutrirsi con mangimi o cibo umido a base di proteine ​​animali, qualcosa in cui le fragole sono estremamente lontane dal punto di vista nutrizionale.

Inoltre, vale la pena ricordare che i gatti non hanno la capacità di assaporare il dolce, quindi le fragole, così come altri cibi dolci e come altri frutti, di solito non sono i loro cibi preferiti, anche se alcuni potrebbero essere interessati e persino gustare piccoli pezzi di questi cibi.

I gatti possono mangiare le fragole? - Le fragole sono indicate per i gatti?

Benefici delle fragole nei gatti

Le fragole sono un frutto dai numerosi benefici grazie alle loro proprietà nutritive. Per cominciare, sono ricche di acqua, il che favorisce molto i reni e la salute generale dei nostri gatti, animali che tendono a bere poca acqua e hanno un certo grado di disidratazione. Quindi uno dei vantaggi delle fragole di tanto in tanto come supplemento al loro mangime o cibo umido per gatti è l'aggiunta di acqua extra alla loro dieta.

Il resto dei benefici è fornito dalla quantità di vitamine e minerali che le fragole hanno nella loro composizione. Tra questi principali nutrienti possiamo trovare i seguenti:

  • Vitamina C
  • Magnesio
  • Rame
  • Tannini
  • Lecitina
  • Pectina
  • Flavonoidi (fisetina)
  • Vitamina B9
  • Potassio
  • Manganese

Di questi nutrienti, vale la pena evidenziare l'apporto di vitamina C che le fragole possono contenere e la quantità di potassio che hanno, importante per abbassare l'ipertensione arteriosa. Un altro vantaggio delle fragole è che riducono il rischio di sviluppare problemi di vista legati all'età e proteggono dal danno ossidativo grazie al loro contenuto di antiossidanti. Tuttavia, le fragole mancano di proteine ​​e ancor meno di tessuto animale, il che le rende un alimento completamente inutile per i gatti perché non possono sfruttare appieno i suoi benefici nutrizionali.

Come dare le fragole al mio gatto?

Se, pur sapendo che le fragole non sono necessarie per la dieta del tuo gatto, vuoi sapere come reagisce se gliele dai, tieni presente che devi farlo lentamente e con attenzione. Per cominciare, devi rimuovere qualsiasi parte della fragola che non sia il frutto stesso, ovvero il gambo e le foglie. Successivamente, devi lavarle per rimuovere qualsiasi tipo di sporco o contaminante dannoso per il gatto e poi dividerla in piccoli e appetitosi pezzetti e metterli nella solita mangiatoia del tuo gatto. Se vedi che non mostra interesse, non costringerlo o incoraggiarlo a provarli, lo stresserà solo.

Controindicazioni ed effetti collaterali delle fragole nei gatti

Le fragole, nonostante non siano un alimento particolarmente ricco di zuccheri, ne hanno abbastanza per i gatti, quindi il consumo dovrebbe essere molto sporadico se al tuo gatto piacciono le fragole. Tuttavia, alcune controindicazioni delle fragole nei gatti sono:

  • Se il tuo gatto è in sovrappeso o obeso.
  • Se il tuo gatto è diabetico.
  • Se il tuo gatto ha carie o ne ha avute.

Sebbene sia meno frequente, alcuni gatti possono anche manifestare una reazione allergica dopo l'ingestione, manifestando alcuni effetti collaterali quali:

  • Orticaria
  • Difficoltà respiratorie
  • Tosse
  • Respiro affannoso
  • Vomito
  • Starnuti

Altri gatti possono essere colpiti da diarrea o feci molli a causa del loro effetto lassativo, soprattutto se andiamo troppo oltre. È anche importante che le foglie non tocchino gli occhi o il naso, poiché possono causare una reazione allergica da contatto a causa dei loro effetti irritanti.

Se desideri leggere altri articoli simili a I gatti possono mangiare le fragole?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diete equilibrate.

Bibliografia
  • R. Elices. (2010). Atlas de nutrición y alimentación práctica en perros y gatos. Servet.
Scrivi un commento
Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 di 2
I gatti possono mangiare le fragole?