Condividi

Perché i gatti odiano l'acqua?

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 31 gennaio 2018
Perché i gatti odiano l'acqua?

Vedi schede di Gatti

Si sa, i gatti sono animali che prestano molta attenzione all'igiene e alla pulizia del proprio corpo e, come tutti gli animali, hanno bisogno di acqua per sopravvivere. Quando arriva il momento di fare il bagno, però, sembrano essere allergici al'acqua. Succede a tutti i gatti? Ma soprattutto, perché i gatti odiano l'acqua?

È la domanda che si fanno tutte le persone che hanno un gatto, dato che lavarli significa quasi combattere con loro e schizzarli solo con un po' d'acqua li fa scappare via immediatamente. In questo articolo di AnimalPedia vedremo se esiste una ragione scientifica che spiega se effettivamente i gatti odiano l'acqua e vedremo se è vero o meno che i gatti hanno paura di bagnarsi.

Potrebbe interessarti anche: 5 Razze di gatti che amano l'acqua

Le origini del perché i gatti odiano l'acqua

Esistono diverse teorie che spiegherebbero perché i gatti odiano fare il bagno. La principale ha a che fare con la loro origine come specie. La maggior parte dei gatti proviene da regioni desertiche del Medio Oriente, dove l'accesso all'acqua e il contatto con essa non erano molto frequenti.

In seguito, grazie all'evoluzione e alle migrazioni, i gatti conobbero altre zone del mondo dove l'acqua non era così rara. Ciò significa che alcune razze di gatti hanno nei propri geni una tendenza a mantenersi lontani dall'acqua, mentre altre sono più abituate al contatto con essa. Alcuni esemplari, infatti, sembrano molto affascinati dall'acqua, tanto che è frequente vederli incantati di fronte al lavandino. D'altro canto, però, hanno anche una certa diffidenza nei confronti di questo elemento.

Perché i gatti odiano l'acqua? - Le origini del perché i gatti odiano l'acqua

Il gatto si sente in trappola in acqua

I gatti, anche se addomesticati, sono fondamentalmente animali dall'indole selvaggia. Non amano sentirsi intrappolati e costretti, per questo amano mantenere la propria indipendenza e seguire i propri istinti, come per esempi quello di cacciare e portarti animali morti. Se un gatto è zuppo, il pelo peso di più e ciò interferisce con la sua agilità e capacità di movimento. La pelle e il manto bagnato, in pratica, non lo fanno sentire libero.

Perché i gatti odiano l'acqua? - Il gatto si sente in trappola in acqua

I gatti amano le cose tranquille

Ci sono alcuni gatti che, in realtà, amano l'acqua e sono anche degli ottimi nuotatori. Ciò che odiano è essere immersi in acqua, soprattutto se all'improvviso e a tradimento, quando meno se lo aspettano. I gatti amano fare le cose con calma e seguendo il proprio ritmo.

I gatti sono animali abitudinari che non amano le sorprese. È per questo motivo che è molto importante abituare il gatto a fare il bagno sin da quando è piccolo, altrimenti è probabile che associ l'acqua a un'esperienza negativa e a una forzatura.

Perché i gatti odiano l'acqua? - I gatti amano le cose tranquille

Con un gatto ci vuole pazienza

I gatti amano sentire che hanno tutto sotto controllo nell'ambiente in cui vivono. Inoltre, sono creature curiose, anche se la loro curiosità è discreta e prudente. È per questo motivo che, di fonte all'acqua, è meglio tentare un approccio passo per passo. Il gatto deve avere il tempo per studiare il luogo in cui c'è acqua e, se hai fortuna, vedrai che si avvicinerà annusando ed eventualmente entrandovi dentro. Se così non fosse, dovrai intervenire tu sempre senza forzalo e senza usare violenza, ma intanto gli avrai dato la possibilità di studiare e capire ciò che accadrà.

Perché i gatti odiano l'acqua? - Con un gatto ci vuole pazienza

Al gatto non piace l'odore dell'acqua

L'odore dell'acqua è un elemento fondamentale per suscitare interesse nei confronti di questo elemento. I gatti sono animali dotati di un olfatto molto sviluppato, per cui sono perfettamente in grado di distinguere acqua fresca da acqua stantia e da acqua che è stata sottoposta a processi chimici. Non deve sorprendere, quindi, vedere un gatto che si diverte in una pozzanghera che poi fugge alla ricerca di acqua pulita.

Tutte le teoria illustrate si basano su studi svolti da specialisti di gatti, non solo a livello scientifico, ma anche psicologico. Tuttavia c'è ancora molto da capire e da scoprire e gli esperti continuano a scoprire il mondo e la vita dei felini domestici.

Perché i gatti odiano l'acqua? - Al gatto non piace l'odore dell'acqua

Come fare il bagno al gatto?

Anche se è possibile pulire un gatto senza lavarlo, se l'animale si sporca molto sarà necessario lavarlo. Se si tratta del tuo caso, sarà molto importante ricorrere a prodotti come lo shampoo per lavare a secco i gatti. Se il tuo felino non vuole essere lavato assolutamente, non forzarlo, magari ritenta in un momento in cui è più rilassato. I casi più facili sono se il gatto è stato abituato sin da piccolo, con un processo di socializzazione che include l'acqua, o se si tratta di un gatto che non odia l'acqua.

Se il tu gatto si sta abituando o se ancora non hai provato a fargli il bagno, ti consigliamo di consultare il nostro articolo consigli e prodotti per lavare il gatto in casa.

Perché i gatti odiano l'acqua? - Come fare il bagno al gatto?

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché i gatti odiano l'acqua?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Perché i gatti odiano l'acqua?
1 di 7
Perché i gatti odiano l'acqua?

Torna su