menu
Condividi

Pet therapy per gli anziani

Di Piergiorgio Zotti, Copywriter per AnimalPedia. 17 ottobre 2017
Pet therapy per gli anziani

Quando si tratta di persone anziane, proprio come succede con i bambini, ci sentiamo in dovere di garantirgli il migliore stato di benessere possibile. In base a quanto affermano gli specialisti del settore, convivere con un animale domestico aumenta il rilascio di endorfine e di ormoni che proteggono l'invecchiamento cerebrale. In molti Paesi, le residenze di persone anziane hanno animali da compagnia o lavorano con cani da pet therapy di enti non governativi.

In questo articolo di AnimalPedia spiegheremo come si fa la pet therapy per gli anziani e quali benefici apporta.

Potrebbe interessarti anche: Pet therapy con il cane per bambini autistici

Come funziona la pet therapy per gli anziani

Le terapie assistite con gli animali (TTA) sono attività volte a migliorare l'aspetto sociale, emotivo e cognitivo di un paziente. L'obiettivo di questa interazione tra uomo e animale ha il fine di aiutare la persona che riceve il trattamento momentaneo o la terapia duratura.

È dimostrato che gli animali aiutano a contrastare l'ansia e permettono una comunicazione molto più semplice, evitando l'inadeguatezza e generando positività durante il rapporto.

Qualsiasi animale va bene per le pet therapy?

Non tutti gli animali possono arrivare a essere buoni "terapeuti". In generale, si addestrano quelli che hanno un carattere socievole, tranquillo e positivo. Perlopiù si utilizzano cani, gatti e cavalli, ma esistono altri animali da fattoria che possono essere utili per la terapia.

Che attività svolgono gli animali da pet therapy?

Le attività possono variare enormemente in base all'animale impiegato o al tipo di trattamento che si vuole realizzare. Ad ogni modo, queste sono le più comuni:

  • terapia per la depressione
  • comunicazione attiva
  • compagnia e affetto
  • giochi e divertimento
  • stimolazione mentale
  • apprendimento
  • socializzazione
  • attività fisica
  • fomento del senso di utilità
Pet therapy per gli anziani - Come funziona la pet therapy per gli anziani

Benefici degli animali per le persone anziane

Esistono molti benefici provenienti dalle pet therapy, tra questi troviamo il miglioramento dell'autostima, del senso di utilità e una socializzazione attiva. Per quanto riguarda le persone in età senile i maggiori vantaggi apportati dalla terapia sono:

  • il miglioramento del funzionamento del sistema immunitario;
  • l'aumento del grado di attività giornaliera;
  • riduzione dello stress;
  • diminuzione dell'insorgenza di depressione per solitudine;
  • riduzione della pressione arteriosa e di rischi cardiaci;
  • facilitazione della comunicazione con gli altri a seguito del trattamento.

Ad ogni modo, bisogna tenere presente che spesso e volentieri gli animali usati per la pet therapy superano la speranza di vita dei propri padroni, pertanto, bisogna analizzare attentamente cosa fare in caso di decesso dell'assistito. Bisogna garantire un'eventuale sistemazione per il cane o il gatto.

Pet therapy per gli anziani - Benefici degli animali per le persone anziane

Conclusioni sulla pet therapy

Durante gli esercizi che propongono i terapisti, mediante l'utilizzo degli animali si cerca di migliorare la mobilità e di conseguenza la salute delle persone in uno stato senile. Giocare con l'animale è un'attività essenziale per migliorare il vincolo con il cane, gatto o cavallo che sia, cosa che permette sul lungo termine di essere meno a disagio anche con le persone. È anche un modo per far sì che i vecchietti abbiano altri argomenti di dialogo con gli altri, cose che non riguardanti i loro dolori o le loro paure del futuro. Poniamo l'esempio di un anziano esce all'aperto con il cane per farlo passeggiare: la presenza dell'animale può incrementare la possibilità di un dialogo con altre persone che magari si avvicinano per interagire con il cane.

Per quanto riguarda i pazienti colpiti da Alzheimer, la pet therapy diminuisce il mutismo progressivo che caratterizza questa malattia in quanto le persone dialogano con il cane o il gatto senza timore di sbagliarsi, tutt'altro. Ciò, li aiuta a rilassarsi e, inoltre, ritarda il deterioramento delle capacità cognitive.

Pet therapy per gli anziani - Conclusioni sulla pet therapy

Ti potrebbero interessare:

Se desideri leggere altri articoli simili a Pet therapy per gli anziani, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
2 commenti
Sua valutazione:
Silvia. Lenzi
Molto interessante , grazie.
Potreste. fare un. video. su. questo argomento ?

Silvia.

Sua valutazione:
Eleonora T.
Molto interessante, grazie!
Piergiorgio Zotti (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Eleonora,

grazie mille per i complimenti, facciamo del nostro meglio.

Un saluto.

Pet therapy per gli anziani
1 di 4
Pet therapy per gli anziani

Torna su