Condividi

Vomito giallo nel cane: cause e rimedi

 
Di María Besteiros. 4 maggio 2019
Vomito giallo nel cane: cause e rimedi

Vedi schede di Cani

Il vomito giallo nel cane è un problema frequente che preoccupa molti tutor. È probabile che abbiamo visto più di una volta il nostro cane vomitare, poiché che a loro risulta facile farlo, visto che hanno un centro emetico molto sviluppato.

Sono diverse le cause che possono provocare il vomito in un cane e si potranno individuare a seconda del contenuto, colore, frequenza e consistenza. In questo articolo di AnimalPedia tratteremo del vomito giallo nel cane, vedremo perché si produce ed il trattamento veterinario più adeguato da seguire.

Potrebbe interessarti anche: Il colpo di calore nel criceto

Vomito giallo nel cane: cause

Le cause più frequenti del vomito giallo nel cane sono le seguenti:

  • Ingestione di sostanze non digeribili
  • Situazione di stress
  • Malattia infettiva
  • Malattie croniche
  • Allergie o intolleranze alimentari

Il fatto che il vomito sia giallo ci indica che il cane ha vomitato varie volte, vuotando così il contenuto dello stomaco. Quindi se continua a vomitare l'unica cosa che potrà espellere è il liquido biliare, un liquido che secerne la bile durante la digestione.

Il vomito della bile può avere una colorazione tra il giallognolo, il verde ed il marrone. Questo liquido giunge allo stomaco durante la digestione, ma anche in situazioni di stress o vomito frequente, a volte si osserva vomito giallo spumoso e con presenza di muco.

Vomito giallo nei cuccioli

Il vomito giallo nei cuccioli merita un discorso a parte. Tutti i cani che vomitano stanno perdendo fluidi e se non riescono a riequilibrare con acqua e cibo, si disidratano. La disidratazione può implicare un problema grave,e a seconda del grado in cui si presenta, può essere anche fatale all'animale. I cuccioli sono molto vulnerabili e quindi possono disidratarsi con più facilità che un adulto.

Altre categorie a rischio che meritano un'attenzione particolare in questi casi sono i cani già anziani o quelli debilitati da altri problemi di salute. In caso di sintomi di disidratazione è bene rivolgersi subito ad un veterinario.

Vomito giallo nel cane: cause e rimedi - Vomito giallo nel cane: cause

Vomito giallo e diarrea nel cane

A volte il vomito giallo nel cane sono accompagnati da diarrea. L'enterite infettiva acuta è in genere la causa principale, che può causare la presenza di batteri o il temuto parvovirus canino, soprattutto se stiamo parlando di cuccioli di cane che non sono ancora stati vaccinati. In alcune intossicazioni il cane vomita schiuma gialla e presenta un quadro simile a quello descritto.

Noteremo improvvisamente, il vomito giallo nel cane e che perde l'appetito, ha febbre, è apatico e finisce per disidratarsi. Sia il vomito che le feci possono contenere sangue. Dovrà essere il veterinario chi dovrà introdurre una cura adeguata affinché il nostro quadrupede recuperi i fluidi.

Vomito giallo nel cane costante

Il vomito persistente è motivo di una visita veterinaria, perché può essere sintomo di malattie gravi come la pancreatite, la peritonite o di ostruzioni intestinali. Se il vomito non cessa nemmeno quando il cane rimane a digiuno bisogna rivolgersi al più presto ad un veterinario.

La peritonite nei cani è un'infiammazione della cavità dove si trova l'addome. Si verifica quando sostanze come enzimi, cibo, feci, bile, ecc.. vi si riversano a causa di patologie come la dilatazione o torsione dell'intestino, ulcere perforanti, la rottura della vescica o la pancreatite acuta, tra le altre cose.

La peritonite può essere generalizzata o localizzata e costituisce un'emergenza veterinaria. Osserveremo il cane molto debilitato, con vomito giallo, dando segni di sofferenza e con l'addome molto duro. Se la malattia avanza l'animale si disidrata, la respirazione accelera e le mucose diventano pallide, mentre la temperatura corporea scende. Bisogna intervenire rapidamente per evitare la morte. IL trattamento consiste nello stabilizzare l'animale, reidratarlo e realizzare un'esplorazione chirurgica per appurare le cause della patologia.

La pancreatite nei cani è un'infiammazione che provoca, nei casi più gravi, sintomi di dolore addominale, diarrea, debolezza, disidratazione oltre che vomito. È tipico in questi casi vedere il cane in una posizione peculiare con l'addome che tocca terra e la groppa sollevata. Si tratta di una patologia che può essere mortale o lasciare al cane danni permanenti al pancreas o soffrire ricadute. Il trattamento consiste in fluido-terapia, digiuno, e trattamento con analgesici e antibiotici. A volte è necessario ricorrere alla chirurgia. Dopo l'operazione chirurgica bisogna seguire una dieta scrupolosa, dividendo il cibo in vari pasti giornalieri e controllando il peso dell'animale.

Vomito giallo nel cane: cause e rimedi - Vomito giallo nel cane costante

Vomito giallo nel cane: trattamento

Abbiamo potuto vedere che le cause che provocano il vomito giallo sono numerose e perciò per avere una diagnosi completa del problema è necessario rivolgerci al nostro veterinario.

Tenete presente che solo i casi più lievi potranno essere curati a casa, sempre che il cane sia un animale adulto e sano e non ci siano ulteriori sintomi che peggiorano la situazione. Nel prossimo paragrafo vi daremo quindi alcuni consigli e rimedi casalinghi nel caso il vostro cane vomiti giallo.

Nei casi più gravi, come abbiamo visto, necessita l'intervento veterinario, con reintegrazione dei fluidi, antibiotici per cani, analgesici ed anche intervento chirurgico. Le varie terapie da seguire saranno decise dal veterinario dopo le analisi del caso che possono comprendere analisi del sangue, radiografie o ecografie.

Vomito giallo nel cane: rimedi casalinghi

Il vomito giallo in cani adulti e senza altri problemi di salute può essere curato seguenti i seguenti consigli:

  • Lasciare il sistema digerente a riposo per circa 12 ore. In questo tempo daremo al cane solo cubetti di ghiaccio ogni 3-4 ore.
  • Se non vomita provate a dargli dell'acqua, un quarto o mezzo bicchiere a seconda delle dimensioni del cane. Si può dargliene ogni due ore circa. Se volete dargli un preparato isotonico è bene prima parlarne al veterinario. I prodotti in commercio per gli uomini non vanno utilizzati.
  • La dieta solida va ripristinata iniziando da cibi come riso o patate bollite, carne tritata bollita e senza grassi. Da bere si consiglia brodo di pollo o il liquido del riso che abbiamo preparato (senza cipolla o sale). Il tutto va offerto all'animale a più riprese e in piccole dosi.
  • Man mano che il cane si riprende potremo aumentare le dosi di cibo.
  • Per un certo periodo possiamo mescolare il cibo speciale a quello abituale fino a completa guarigione.

Ricordate che questi rimedi sono consigliati per casi di lieve entità. Se vediamo che il vomito giallo nel cane continua bisogna rivolgersi ad un centro veterinario.

Vomito giallo nel cane: cause e rimedi - Vomito giallo nel cane: rimedi casalinghi

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Vomito giallo nel cane: cause e rimedi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi intestinali.

Scrivi un commento su Vomito giallo nel cane: cause e rimedi

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Vomito giallo nel cane: cause e rimedi
1 di 4
Vomito giallo nel cane: cause e rimedi

Torna su