Condividi

Tipi di scoiattoli: Caratteristiche e curiosità

 
Di Giorgio Gattoni. 18 novembre 2020
Tipi di scoiattoli: Caratteristiche e curiosità

Se avete letto il nostro articolo 'lo scoiattolo come animale da compagnia', forse siete interessati nel conoscere i diversi tipi di scoiattoli prima di adottarne uno.

Questo roditore è presente nei 5 continenti e perciò vi sono molte specie diverse di scoiattoli. Le diverse caratteristiche e colori li rendono speciali e riconoscibili in modo da facilitare la scelta del tipo che è più adatto alle vostre necessità. Vi mostreremo i più comuni e socievoli che di solito sono i preferiti delle persone. Di seguito vi presentiamo i diversi tipi di scoiattoli.

Lo scoiattolo rosso

Lo Sciurus vulgaris (scoiattolo comune) è meglio conosciuto come scoiattolo rosso. Si trova in tutti i boschi dell'Europa e di solito misura tra i 20 ed i 30 cm al massimo, e pesa tra i 200 ed i 380 grammi. Hanno un corpo allungato e snello con una coda molto lunga, rigonfia e piegata. Il loro pelame rossiccio è caratteristico della specie così come i pennacchi di peli nelle orecchie quando giunge l'inverno.

Lo scoiattolo rosso possiede una vista eccezionale ed è in grado di immergersi nell'acqua.

Si cibano di ogni genere di semi, pinoli, germogli, bacche, tubercoli, funghi, frutti di bosco e, in periodi di carestia, anche qualche invertebrato. Questi scoiattoli grazie alla buona mobilità delle zampe anteriori sono capaci di pelare il cibo con grande facilità. Se tenuti in cattività vanno alimentati con cibo specifico per scoiattoli o in alternativa con cibo per porcellini d'india o altri roditori, sempre su consiglio di esperti.

Lo scoiattolo rosso non va in letargo, rimane invece attivo tutto l'anno. Ciò nonostante, in periodi di abbondanza questi scoiattoli hanno l'abitudine di immagazzinare cibo nelle loro tane, in caso di nevicate o per superare i freddi giorni invernali.

In cattività lo scoiattolo rosso è un animale molto socievole e simpatico con i proprietari che considera come membri della sua famiglia (anche se in natura si tratta di animali molto timidi che fuggono al minimo rumore o movimento). Sono animali curiosi per istinto, agili e rapidi nei movimenti. Bisogna fornirgli attenzione e cure giornaliere oltre che fargli fare l'esercizio di cui necessita in modo che non soffra di stress.

Anche se per ora lo scoiattolo rosso si trova in uno stato di rischio minimo di estinzione, va detto che la sua popolazione è in continua diminuzione, cosa che non sorprende visto l'impatto umano e la riduzione del suo habitat. Delle 40 sottospecie di scoiattolo rosso che esistevano una volta ne rimangono solamente 23.

La nostra posizione come redattori di AnimalPedia è quella di scoraggiare l'acquisto o il mantenimento in cattività di questi scoiattoli, cercando invece di incentivare la loro conservazione nel loro habitat naturale in modo che non si trasformi in specie a minaccia di estinzione.

Tipi di scoiattoli: Caratteristiche e curiosità - Lo scoiattolo rosso

Il Chipmunk o scoiattolo striato

Lo scoiattolo striato è quello reso famoso dai libri e film per ragazzi. Questi scoiattoli si trovano principalmente in Nord America dove prendono il nome di Chipmunk.

Hanno il cranio affusolato e orecchie piccole, il pelo corto e morbido di colore castano chiaro o rossiccio. Si osservano sulla loro pelliccia cinque strisce nere ben separate da altre di color crema. Misura tra i 14 ed i 19 cm e pesa tra i 100 ed i 150 grammi.

Si tratta di uno scoiattolo diurno, che è abituato ad arrampicarsi per cercare cibo sugli alberi anche se passa la maggior parte della giornata a terra. Scava cunicoli e tane nelle radici degli alberi ad una profondità di un metro o anche di più. Di solito le tane non sono molto lunghe e sono formate da un dormitorio alla fine ed una dispensa dove tengono le loro scorte.

Lo scoiattolo striato va in letargo per un lungo periodo da ottobre sino ad aprile, e quanto più l'inverno sarà rigido tanto più si prolungherà il letargo. Si svegliano solo per defecare ed orinare. Quando finalmente escono, ricominceranno a riempire la dispensa di cibo. Se volete adottare uno scoiattolo chipmunk noterete che nella stagione fredda dormirà di più ma non entrerà in letargo perché la nostra casa è calda. Per prepararsi al periodo invernale gli forniremo abbastanza cibo perché possa metterlo da parte. Svegliare lo scoiattolo nei lunghi sonni di questo periodo può renderlo aggressivo e violento.

Vivono in piccole colonie formate da individui della stessa famiglia e ciascuno possiede un territorio ben definito, che viene marcato con l'urina. In caso di invasione lo scoiattolo striato non dubiterà ad attaccare per difendere il suo territorio.

La dieta base di questi scoiattolo è formata da frutta secca, semi, radici, funghi ed insetti. Quando gli si offre cibo si può notare come lo nasconda nelle sue sacche anteriori delle guance per poterlo trasportare fino alla sua dispensa. Si aiuterà con le zampe per portare il cibo ed ha una capacità fino ai 100 grammi.

Gli scoiattolo sono preda di molti animali in natura, sia mammiferi che uccelli. In caso di pericolo emettono dei forti squittii per avvisare il resto della comunità che allarmata fugge a nascondersi.

Sono scoiattoli molto puliti e attivi che passano gran parte del tempo pulendosi il pelo. Se ne avete uno in cattività dovrete fornire loro molto esercizio fisico per uno sviluppo sano.

Tipi di scoiattoli: Caratteristiche e curiosità - Il Chipmunk o scoiattolo striato

Lo scoiattolo coreano o striato

Lo scoiattolo coreano o siberiano vive nel Nord dell'Asia, nella Russia centrale, in Cina, Corea e Giappone. Sono una specie del genere Tamias, cioè striati, un po' simili anche al Chipmunk. Questo scoiattolo si è esteso anche in Europa a causa di esemplari sfuggiti alla cattività. Il suo pelo ha cinque strisce nere e cinque chiare alternate sulla schiena, misura tra i 18 ed i 25 cm e pesa tra i 50 ed i 150 grammi. Sono quindi molto piccoli e minuti.

E' un tipo di scoiattolo molto pulito. Avrà bisogno di avere sempre la sua gabbia pulita, e deve inoltre disporre di tronchi, nidi e piattaforme dove muoversi e saltare. E' un animale diurno, buono scalatore anche se preferisce rimanere a terra.

In natura costruisce delle tane che raggiungono anche un metro e mezzo di profondità e che sono divise in dormitorio, dispensa e bagno. Vive in colonie occupando territorio piuttosto estesi e oltre a marcare il territorio con l'urina, lo fa con le secrezioni di alcune ghiandole che ha nelle guance.

Di solito sono animali solitari anche se stanno in coppia nei periodi freddi. Si cibano di arbusti, funghi, bacche e altri piccoli animali.

La loro speranza di vita è attorno ai 9 anni. Sono animali inquieti e diffidenti che difficilmente si lasciano avvicinare. Se la adottate sappiate che lo scoiattolo coreano deve fare attività sociale di almeno un'ora ogni giorno con i suoi tutori.

Se volete creare una piccola comunità consigliamo due femmine sterilizzate ed un maschio.

Tipi di scoiattoli: Caratteristiche e curiosità - Lo scoiattolo coreano o striato

Lo scoiattolo di Richardson o delle Praterie

Lo scoiattolo di Richardson o scoiattolo delle praterie è un animale molto socievole e si consiglia di adottare almeno due esemplari alla volta. Se rimangono da soli si intristiscono. Bisogna imparare a capirlo e a comprendere la sua 'lingua' per riuscire ad addomesticarla. E' uno scoiattolo di colore castano e spesso si confonde con cagnetti della prateria. Misura tra i 25 ed i 30 cm e pesa tra i 500 gr ed un kg.

Questa specie di scoiattolo ha l'abitudine di ritirare il cibo all'interno delle sue guance.

Vivono fino a 6 anni e creano relazioni strette con i loro proprietari, in alcuni casi diventano dei veri e propri membri della famiglia per la loro disposizione ad interagire. Sono animali che sondano fino a dove possono spingersi con i loro umani, arrivando anche a mordere le mani o i piedi di questi. Un cambio di abitudini radicale o un cambio di proprietario può generare grande stress e incertezza in questi scoiattoli che possono diventare aggressivi.

Hanno bisogno di molte attenzioni ed esercizio, non vanno lasciati chiusi nella gabbia per troppo tempo. Possono avere reazioni imprevedibili. Inoltre va precisato che sono scoiattoli di terra che non sono molto bravi a calcolare le distanze e saltare.

La dieta dello scoiattolo di Richardson si basa in crocchette, dieta fresca e fieno. Amano la lattuga, la scarola o la valeriana, come anche il cetriolo, il peperone, il melone e l'anguria. Nel loro habitat naturale vanno in letargo durante l'inverno e si alimentano delle riserve che hanno nascosto nella tana.

Tipi di scoiattoli: Caratteristiche e curiosità - Lo scoiattolo di Richardson o delle Praterie

Prima di adottare uno scoiattolo

Va detto che lo scoiattolo è un animale in grado di trasmettere diverse malattie tra cui la rabbia. Per questo consigliamo sempre di procurarsi animali esotici da allevatori specializzati che compiano i requisiti adeguati. Potete anche optare per centri di soccorso per animali esotici o in negozi specializzati.

Non rivolgetevi mai a privati che non possano offrire certificati sanitari o CITES. Non seguire questi consigli può avere come risultato un animale malato che può necessitare ingenti spese veterinarie e avere problemi di salute.

Infine bisogna precisare che la vita degli scoiattoli è fortemente condizionata dall'uomo e dalla distruzione da parte sua dell'habitat degli scoiattoli. Esistono zone dove non si trovano più scoiattoli ed altre dove l'habitat ridotto ne ha diminuito la popolazione. Gli scoiattoli mal si adattano per essere animali da compagnia, soprattutto quando si tratta di bambini piccoli o persone anziane. Sono molte purtroppo le famiglie che alla fine abbandonano i propri amici scoiattoli per mancanza di tempo, di capacità o semplicemente per disperazione. Questi poveri animaletti saranno il pasto di altri animali che si approfittano della loro vulnerabilità.

Uno scoiattolo è un animale selvatico che necessita cure specifiche per non avere problemi sociali, mentali o fisici. Chiedetevi se davvero è il caso di adottarne uno.

Tipi di scoiattoli: Caratteristiche e curiosità - Prima di adottare uno scoiattolo

Se desideri leggere altri articoli simili a Tipi di scoiattoli: Caratteristiche e curiosità, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Confrontare.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Tipi di scoiattoli: Caratteristiche e curiosità
1 di 6
Tipi di scoiattoli: Caratteristiche e curiosità

Torna su