Condividi

7 razze di gatti senza pelo

 
Cecilia Natale
Traduttrice e copywriter di AnimalPedia
7 razze di gatti senza pelo

Vedi schede di Gatti

La maggior parte dei gatti è caratterizzata da un manto abbondante, che gli dà un aspetto imponente e allo stesso tempo selvaggio. Tuttavia ci sono altre razze feline ammirate per l'esatto contrario, ovvero l'assenza di pelo. Proprio questa caratteristica genera controversie e pareri molto contrastanti perché c'è chi si sente a disagio quando vede un micio senza pelo e c'è chi invece ne esalta i vantaggi, come il non dover togliere peli sparsi per casa e non doverli pettinare troppo spesso.

Probabilmente avrai già visto dei gatti nudi (altro nome con il quale vengono chiamati), ma in questo articolo di AnimalPedia vogliamo parlarti a fondo di 7 razze di gatti senza pelo, spiegandoti caratteristiche fisiche e caratteriali, con immagini e curiosità!

Potrebbe interessarti anche: 5 razze di cani senza pelo

Perché esistono gatti senza pelo?

L'assenza di pelo nei gatti è il risultato di una mutazione genetica naturale e si stima che una razza felina senza pelo possa comparire ogni 15 o 20 anni. Il gene della calvizie nei gatti è raro e recessivo ed è per questo che il prezzo di un gatto senza pelo è molto alto. Inoltre, è molto importante prendersi cura della pelle di questi animali soprattutto se li si lascia uscire di casa, dove rischiano di essere esposti a condizioni climatiche che, per loro, possono risultare estreme (freddo, pioggia, vento, calore eccessivo, ecc.).

Questi gatti esistevano già ai tempi delle civiltà precolombiane. La scoperta è avvenuta grazie al ritrovamento di vasi e oggetti di ceramica nei quali erano rappresentati questi gatti senza pelo. Al giorno d'oggi sono quasi una moda, mentre nel passato, erano animali che già facevano compagnia agli esseri umani.

Anche se in apparenza tutte le razze di gatti nudi sembrano non possedere pelo, devi sapere che la maggior parte di esse possiede un sottile strato di piccoli peli millimetrici, impercettibili a prima vista. Tuttavia, la si può notare quando si accarezza uno di questi gatti, anche perché in alcune zone (come zampe o coda) ne sviluppano di più quando sono esposti al freddo.

Il gene della calvizie è presente anche nei cani, principalmente nelle razze provenienti dal Sudamerica, come il cane nudo peruviano (Perro sin pelo del Perú).

Gatti senza pelo: Sphynx

La razza Sphynx è la più famosa di tutti i gatti nudi e anche la prima a essere stata riconosciuta come razza indipendente. Si tratta di una razza proveniente dal Canada, anche se il nome rende omaggio alla dea egizia Bastet, perché la razza ricorda il suo aspetto fisico.

L'assenza di pelo può dare un'impressione di fragilità, ma i gatti Sphynx possiedono un corpo forte, dotato di una muscolatura ben sviluppata, e godono di buona salute. Inoltre sono di medie dimensioni, hanno le orecchie grandi e gli occhi di color verde o blu. Prima di scegliere questo gatto come animale domestico, è bene tenere conto del fatto che hanno bisogno di molte cure della pelle per evitare l'oleosità eccessiva e i disturbi cutanei associati.

Il loro aspetto può essere un po' strano per alcune persone, ma hanno un carattere davvero incredibile perché sono ed equilibrati.

Gatti senza pelo: Sphynx

Gatto elfo (elf cat), il più grande

Si tratta di una delle razze feline più strane del mondo, nonché la più strana all'interno della lista delle 7 razze di gatti senza pelo. Oltre alla calvizie, la particolarità di questo micio sono le orecchie piegate all'indietro: il nome della razza deriva proprio da questa forma. Tali caratteristiche fisiche sono il risultato dell'incrocio tra altre due razze: lo Sphynx e l'American Curl.

È una razza nuova che risalta per dimensioni e corpo robusto. Un gatto elfo adulto può arrivare a pesare 10 chili senza mostrare alcun sintomo di obesità ed è la razza di gatto senza pelo più grande di tutte.

Gatto elfo (elf cat), il più grande

Gatto Donskoy

I gatti Donskoy sono conosciuti anche come Don sphynx. È una razza originaria delle sponde del fiume Don, in Russia. Assomiglia talmente tanto ai gatti Sphynx, che per anni si è creduto che discendesse da essi. Dopo diversi anni di ricerche genetiche si è arrivati alla conclusione che si tratta di una razza indipendente. La differenza più importante si trova nel gene della calvizie perché nel Donskoy è dominante, mentre negli Sphynx è recessivo.

Anche il carattere del Don shpynx è equilibrato, ma è più socievole di uno Sphynx, per cui è perfetto per una casa in cui ci sono bambini o altri felini.

Gatto Donskoy

Levkoy ucraino

Come dice il nome stesso, la razza proviene dall'Ucraina ed è piuttosto recente, anche se i primi esemplari sono stati visti già all'inizio del 2000. Il Levkoy ucraino venne riconosciuto come razza nel 2011 e nacque a partire da incroci tra le razze Scottish fold e i gatti Donskoy: per questo non hanno pelo, hanno un corpo robusto, sono resistenti e hanno le orecchie piegate in avanti. Proprio come i loro antenati hanno un carattere tranquillo e socievole e sono anche molto fedeli alla famiglia.

Levkoy ucraino

Gatto Bambino

Il gatto bambino ha delle caratteristiche fisiche molto particolari, in particolar modo le zampe corte, e ha un aspetto ben diverso dal resto dei gatti senza pelo. Tale aspetto è il risultato dell'incrocio tra i gatti Sphynx e la razza Munchkin. Anche questa razza felina è nuova ed è stata riconosciuta da poco più di 10 anni. Inoltre ha la pelle più secca rispetto a quella di altri gatti nudi, per cui hanno bisogno di cure e attenzioni più semplici.

Gatto Bambino
Immagine: drugbarsuk.ru

Gatto Peterbald

Si tratta di una razza originaria di San Pietroburgo, in Russia, dove nacque negli anni '90 come risultato dell'incrocio tra le razze Donskoy e Siamese. Ha un aspetto elegante e raffinato che gli conferisce un'aria orientale, per cui è facile distinguerlo dal resto delle razze di gatti senza pelo.

Da cuccioli, i gatti Peterbald possiedono un sottile strato di peli millimetrici, ma con il passare del tempo li perdono. Come il gatto Bambino, ha la pelle più secca degli Sphynx, per cui non ha bisogno di troppe attenzioni come gli altri per quanto riguarda la cura della pelle.

Gatto Peterbald

Kohana

El gatto Kohana, conosciuto anche come gatto Hawaiano, nacque alle Hawaii all'inizio degli anni 2000, ma non è stata ancora riconosciuta ufficialmente. Per ora si pensa che la razza derivi da una mutazione naturale dello Sphynx, ma l'ipotesi non è ancora stata confermata scientificamente. Oltre alla totale assenza di pelo, i gatti Kohana sono caratterizzati da rughe distribuite su tutto il corpo ed è un'altra delle razze di gatti senza pelo più strane.

Kohana

Se desideri leggere altri articoli simili a 7 razze di gatti senza pelo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Confontare.

Scrivi un commento su 7 razze di gatti senza pelo

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

7 razze di gatti senza pelo
Immagine: drugbarsuk.ru
1 di 8
7 razze di gatti senza pelo
Torna su