Condividi

Differenza tra topo e ratto

 
Di Tamara Rigotti, Editrice di AnimalPedia. 5 maggio 2020
Differenza tra topo e ratto

Se state pensando di adottare un ratto o un topo come animali domestici vi trovate nel posto giusto, in questo articolo di AnimalPedia esamineremo le differenze tra i due animali, comprese le caratteristiche fisiche e il comportamento. Scoprite tutte le differenze tra topo e ratto e curiosità che vi sorprenderanno, poiché sono animali molto intelligenti e sociali che adorerete se state prendendo in considerazione la loro adozione.

Non dimenticate di commentare se avete dei dubbi o se volete condividere con la nostra comunità le foto di uno di questi due roditori!

Potrebbe interessarti anche: Differenze tra un Labrador e un Golden

Differenze fisiche tra topo e ratto

Per cominciare, dobbiamo essere chiari sul fatto che il ratto e il topo non appartengono alla stessa specie. Il ratto appartiene al genere Rattus che comprende fino a 57 specie diverse come Rattus rattus o Rattus norvegicus. Il topo, invece, appartiene al genere Mus e troviamo circa 38 specie molto diverse tra loro, tra cui il Mus musculus, noto come "topo domestico".

Fisicamente e in generale possiamo distinguere un topo da un ratto per le dimensioni: i ratti possono misurare fino a quasi 40 centimetri mentre il topo è più piccolo, le sue dimensioni variano dai 3 ai 10 cm (anche se alcuni possono arrivare a 15).

Tuttavia, il modo migliore per differenziare fisicamente un ratto da un topo è la sua fisionomia, tenendo conto di piccoli dettagli:

  • i ratti hanno le zampe più grandi
  • le orecchie del topo in proporzione sono più grandi di quelle del ratto
  • la coda del topo è lunga, fina e pelosa
  • la coda del ratto è lunga, spessa, bicolore e glabra
  • i ratti sono grigio/marrone scuro i topi grigio/marrone chiaro
  • il naso del topo è triangolare e appuntino quello del ratto squadrato

I baffi dei topi tendono ad essere più lunghi di quelli del ratto, in quanto hanno una capacità visiva leggermente ridotta, che compensano con un udito e un olfatto molto sviluppati.

Di seguito dettaglieremo le caratteristiche fisiche del topo e dei ratti più comuni:

Topolino comune o topo domestico (Mus musculus): Testa piccola, zampe piccole, muso appuntito, orecchie grandi con un po' di pelo. Questi topi hanno un corpo marrone chiaro con qualche sfumatura grigia e una coda scura. Gli adulti pesano 15 grammi. Gli escrementi dei topi hanno la forma di bacchette.

Ratto grigio, noto anche come ratto marrone, ratto norvegese, ratto delle chiaviche, surmolotto o pantegana (Rattus norvegicus): corpo pesante e spesso, muso smussato e orecchie corte con pelo scuro. Questi ratti hanno un corpo marrone con ombreggiatura nera e un pelo ispido. Le loro code sono scure sopra e pallide sotto. Gli adulti pesano 300 grammi. I loro escrementi hanno la forma di capsule.

Ratto nero o ratto comune (Rattus rattus): Corpo leggero e slanciato, muso appuntito, grandi orecchie senza peli. Questi ratti hanno un corpo grigio con sfumature nere e un mantello liscio e una coda scura. Gli adulti pesano 200 grammi. I loro escrementi hanno la forma di fuseruole.

Differenza tra topo e ratto - Differenze fisiche tra topo e ratto

Differenza di comportamento tra topi e ratti

Abbiamo parlato della differenza tra topo e ratto a livello fisico, ma si differenziano anche nel comportamento? Di seguito ti elenchiamo le differenze comportamentali tra topo e ratto:

Una delle differenze più importanti nel comportamento tra topi e ratti è che i topi sono curiosi e i ratti sono prudenti.

  • Ratti prudenti: I ratti sono molto attenti e sceglieranno di evitare cose nuove sul loro cammino fino a quando non avranno avuto il tempo di abituarsi alla loro presenza.
  • Topi curiosi: I topi sono molto curiosi e indagheranno su qualsiasi cosa nuova.
  • I ratti assumono comportamenti molto diversi per esprimere le loro emozioni. Possiamo identificare un ratto felice quando salta, scodinzola o digrigna i denti. D'altra parte, quando si sente minacciato o teso, di solito squittisce on modo acuto, morde ed è persino capace di dare colpi con forza. Consigliamo vivamente di non disturbare un ratto che fischia, digrigna i denti o ha il pelo rizzato. I ratti sono animali molto socievoli che godono della compagnia di altri ratti. Tendono a pulirsi a vicenda, ad annusarsi l'un l'altro e a mostrare affetto.
  • Anche i topi sono animali molto sociali che sentono il bisogno di vivere in compagnia di altri della loro specie. Potremo far convivere un maschio con più femmine (sterilizzate), un altro maschio potrebbe vivere con loro solo se i due esemplari maschi sono cresciuti insieme dalla nascita altrimenti potrebbero sorgere gravi conflitti. Il topo di solito non mostra aggressività con la stessa rapidità di un ratto, ma è in grado di stare in piedi su due zampe (con l'aiuto della coda) e di prepararsi ad attaccare se necessario. Possiamo dire in generale che sono più docili dei ratti, anche se questo dipenderà dal carattere di ogni esemplare in particolare.
Differenza tra topo e ratto - Differenza di comportamento tra topi e ratti

Caratteristiche dei topi

I topi preferiscono mangiare cereali e piante, ma si nutrono di quasi tutto. Un topo costruirà il suo nido in un'area nascosta vicino a una fonte di cibo. Utilizzerà qualsiasi materiale morbido o della carta finemente triturata per costruire il suo nido.

In un anno, una femmina di topo può allevare fino a 10 cucciolate da cinque a sei piccoli. Cioè fino a cinque dozzine di topolini in un anno. Questi 60 piccoli possono iniziare a riprodursi in sole sei settimane. I topi di solito vivono circa 9-12 mesi.

Movimento dei topi

I topi possono alzarsi sulle zampe posteriori quando sono sostenuti dalla coda. Lo fanno per mangiare, per combattere o per capire dove si trovano. I topi sono eccellenti saltatori, nuotatori e scalatori. Possono anche arrampicarsi su superfici ruvide e verticali. Possono saltare fino a 30 cm d'altezza e correre lungo fili, cavi e corde. I topi sono corridori veloci. Si muovono su tutte e quattro le zampe e tengono la coda dritta per l'equilibrio.

I topi sono animali notturni e più attivi dal tramonto all'alba. Non amano le luci forti, ma a volte escono durante il giorno in cerca di cibo o se il loro nido è disturbato. Un topo può scivolare attraverso fori e spazi vuoti di 1/4 di pollice.

Curiosità sui topi

Il topo domestico è considerato uno delle 100 peggiori piaghe del mondo.

I topi hanno paura dei ratti perché li possono attaccare e cibarsene. L'odore di ratto può essere un forte deterrente per i topi e influenzare il loro comportamento.

I topi hanno un odore muschiato.

I topi sono daltonici, ma i loro altri sensi, l'udito, l'olfatto, il gusto e il tatto sono ben sviluppati.

I topi possono essere vivono sia in luoghi chiusi che aperti, comprese le città e le zone rurali.

Differenza tra topo e ratto - Caratteristiche dei topi

Caratteristiche dei ratti

I ratti mangiano quasi tutto, ma preferiscono il grano fresco e la carne. I ratti hanno bisogno di circa 0,75 cl d'acqua al giorno¡. Se non la ottengono dal cibo ingerito dovranno cercare dell'acqua. A differenza dei topi, che raramente scavano un cunicolo, i ratti scavano sotto gli edifici, lungo le recinzioni e sotto piante. Il ratto norvegese vive per lo più in tane, mentre il ratto nero si annida nei muri, nelle soffitte e sugli alberi.

All'anno, un ratto norvegese femmina può avere sei cucciolate di 12 piccoli. Questi 70 ratti possono iniziare a riprodursi ai 3 mesi di vita. I ratti si riproducono principalmente in primavera. I ratti possono vivere fino a 12-18 mesi.

Movimento dei ratti

I ratti sono ottimi nuotatori, quindi, vivono nelle fogne e possono entrare negli edifici attraverso scarichi rotti o servizi igienici. Un ratto si arrampicherà per raggiungere il cibo, l'acqua o un rifugio. I ratti seguono routine e percorsi regolari ogni giorno. Se sul suo percorso vengono posti nuovi oggetti, farà tutto il possibile per evitarli.

Curiosità sui ratti

Anche i ratti sono animali notturni, hanno una vista molto scarsa, ma hanno sensi molto sviluppati dell'olfatto, del gusto e dell'udito.

Le specie di ratti più comuni sono la pantegana e il ratto comune. Questi due non vanno d'accordo e combatteranno fino alla morte. La pantegana, che è più grande, è di solito la vincitrice.

Le pantegane tendono a vivere nei piani inferiori degli edifici e i ratti comuni vivono nei piani superiori.

Se desideri leggere altri articoli simili a Differenza tra topo e ratto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Confrontare.

Scrivi un commento su Differenza tra topo e ratto

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Differenza tra topo e ratto
1 di 4
Differenza tra topo e ratto

Torna su