Condividi

Quanto costa mantenere un gatto?

 
Di Jungla Luque, Etologa ed addestratrice cinofila. 9 settembre 2020
Quanto costa mantenere un gatto?

Vedi schede di Gatti

Accogliere un gatto in casa è sicuramente un'ottima opzione se apprezziamo la compagnia, l'affetto e i momenti indimenticabili che questi felini offrono. Tuttavia, non tutto è rose e fiori, poiché il "possesso responsabile" di un animale implica una spesa economica che ogni persona deve conoscere prima di prendere questa importante decisione.

Per questo motivo, in questo articolo di AnimalPedia vogliamo aiutarvi a calcolare quanto costa mantenere un gatto, in modo che, senza dubbio, possiate offrire al vostro amico a quattro zampe le cure che merita una volta che diventa parte della vostra famiglia.

Potrebbe interessarti anche: Quanto costa mantenere un cane Boxer

Quanto costa adottare un gatto?

Offrire una nuova vita ed una nuova casa a quegli animali che si trovano senza un tetto e senza un futuro molto promettente è un atto nobile. Purtroppo, l'abbandono e l'abuso degli animali per mano di persone senza cuore sono ancora oggi molto frequenti. È per questo motivo che adottare un gatto è un modo per offrirgli una seconda vita circondato da una famiglia che lo ama e che può offrirgli le cure che merita. Tuttavia, nella maggior parte dei casi l'adozione non è gratuita, poiché i rifugi che accolgono questi animali devono coprire i costi di mantenimento di tutti gli animali che accolgono, oltre alle cure veterinarie. È per questo motivo che, a titolo indicativo, il prezzo dell'adozione di un gatto da un canile può variare da 50 a 150 euro, anche se è molto difficile stabilire un prezzo preciso, in quanto questo dipenderà da molti fattori come ad esempio l'età del gatto. Dovreste anche sapere che il costo dell'adozione di un gatto tramite canile di solito include il relativo check-up veterinario, i primi vaccini, le sverminazioni interne ed esterne, l'implementazione del microchip e la sterilizzazione nel caso in cui sia un esemplare adulto.

Infine, l'opzione di un'adozione gratuita esiste e può avvenire tramite privati, come amici, parenti o vicini, che hanno avuto una cucciolata di gattini e non sanno cosa farne o che hanno accolto una gatta incinta abbandonata.

Se non avete ancora deciso se adottare un gattino o un gatto adulto, date un'occhiata a questi articoli:

Quanto costa mantenere un gatto? - Quanto costa adottare un gatto?

Utensili e accessori per gatti

Per calcolare quanto costa mantenere un gatto è importante considerare anche tutti gli accessori di cui avrà bisogno per soddisfare tutte le sue esigenze.

  • Cucce e rifugi: i gatti amano la comodità di dormire in un luogo ben riparato, per questo motivo esistono molte cucce a forma di grotta, casetta, cuscini, materassi..., e persino cucce per gatti di design per decorare la vostra casa. Questo significa che possiamo trovare cucce per gatti a buon mercato, circa 15 euro, cucce più semplici e più costose, così come casette, che possono costare più di 100 euro.
  • Ciotola: il prezzo di una semplice ciotola è di circa 2-10 euro, a seconda del materiale (plastica, acciaio inossidabile, ceramica...) o della forma. Ma esistono anche ciotole anti-voracità per gatti che mangiano troppo velocemente, che costano tra i 15 e i 20 euro, e distributori automatici con controllo di accesso tramite microchip per casi rari (quando convivono diversi animali in casa, per esempio), che costano tra i 100 e i 150 euro. Se si opta per una ciotola semplice, si consiglia di sceglierne una in acciaio inossidabile o in ceramica ed evitare quelle in plastica. In questo articolo di AnimalPedia spieghiamo perché non sono adatte: "Ciotole per gatti - Tipi e come scegliere il migliore".
  • Ciotola per l'acqua: come nel caso precedente, il prezzo di una ciotola per l'acqua varia da 2 a 10 euro, a seconda del materiale o del design. Esiste anche la possibilità di acquistare una fontanella perché fornisce al vostro felino acqua fresca e in movimento, e può avere un prezzo minimo di circa 20 euro e superare i a.
  • Trasportino: avrete bisogno di un trasportino per spostare il vostro gatto in modo sicuro e confortevole, ad esempio se dovete portarlo dal veterinario. Generalmente costano un minimo di circa 15 euro, ma possono raggiungere un prezzo più alto di circa 80 euro se si tratta di zaini o borse per trasportare comodamente i gatti, a seconda di quanto sia sofisticato il design.
  • Lettiera: dovreste avere almeno una lettiera a casa per assicurarvi che il vostro gatto faccia bene i suoi bisogni. Le lettiere scoperte possono costare circa 10 euro e 15 euro quelle coperte. Il prezzo può raggiungere i 100 euro se è di design.
  • Sabbia per gatti: ovviamente una lettiera per gatti richiede sabbietta e non è particolarmente costosa e varia a seconda del peso del sacco. Il prezzo si aggira intorno a 1 euro al chilo, il che significa, ad esempio, che un sacco da 8 kg può costare tra i 7 e i 10 euro.
  • Tiragraffi: i tiragraffi sono un must per il vostro gatto. Il loro prezzo può variare a seconda della struttura e delle dimensioni, alcuni sono semplicemente dei pali e altri dei veri e propri castelli che includono rifugi e oggetti di intrattenimento per il vostro animale. Ecco perché un piccolo tiragraffi può costare dai 10 ai 15 euro circa, mentre quelli giganti (fino a 2 metri) possono costare 150 euro o più. Tuttavia, tenete presente che si tratta di uno strumento che stimolerà il vostro gatto fisicamente e mentalmente, oltre a consentirgli di sviluppare istinti primordiali per loro come il graffio. Vi consigliamo dunque di sceglierne uno con diverse altezze, anche se più costoso, il vostro felino ve ne sarà grato.
  • Spazzola: anche se i gatti sono animali molto puliti che amano la cura di se stessi, alcuni gatti con mantello molto spesso potrebbero aver bisogno di te per aiutarli a prendersi cura del loro pelo spazzolandoli spesso. Di solito si aggirano intorno ai 5-20 euro.
  • Giocattoli: i giocattoli per gatti sono un mondo vasto, possono essere: canne da pesca, tunnel, palline, giocattoli intelligenti... Inoltre, è consigliabile acquistare diversi tipi di giocattoli per promuovere l'interesse del vostro gattino mentre variate i giocattoli. Il prezzo dei giocattoli più semplici può aggirarsi intorno a 1-5 euro, ma, ancora una volta, a seconda del tipo di giocattolo e di quanto sia sofisticato possiamo trovare sul mercato giocattoli a 15 o addirittura 50 euro. Un buon modo per risparmiare è quello di realizzare i vostri giocattoli con materiali riciclati, come quelli che vi mostriamo in questo video:

Quanto costa il cibo per gatti?

Stabilire una spesa media per il cibo dei gatti può essere un po' complicato, perché mentre alcuni mangimi di qualità possono costare 40 euro per sacco, quelli molto economici possono costarne 20. Ciò significa un costo compreso tra i 200 e i 300 euro all'anno a seconda delle dimensioni e del consumo giornaliero del vostro animale.

Dobbiamo sempre tenere presente che il fatto che un mangime venga venduto a un prezzo molto basso non è perché vogliano fare un favore a chi ha un gatto, ma il contrario, poiché il prezzo generalmente indica la qualità degli ingredienti: "nutrirlo" con qualcosa che, il più delle volte, non è nemmeno cibo, con il passare del tempo può portare l'animale a seri problemi di salute. Stiamo parlando di sottoprodotti come le "farine" e i prodotti di scarto dell'industria alimentare che non sono adatti al consumo umano e che, per lo stesso motivo, non sono adatti nemmeno al vostro gatto.

Dovreste anche considerare le esigenze specifiche del vostro felino quando acquistate il suo cibo. Non perdetevi la nostra lista dei migliori integratori alimentari naturali per gatti.

Se decidete di offrirgli cibo fatto in casa, sempre seguendo i consigli del veterinario, il prezzo varierà a seconda di dove vivete, in quanto il prezzo di carne e pesce è diverso di paese in paese. Ci sono anche aziende e marche che vendono cibo naturale per gatti surgelato o essiccato, che è pensato per soddisfare le esigenze nutrizionali di questi animali. Questo cibo è totalmente naturale, adatto al consumo umano perché si tratta di carne, frutta, verdura e pesce. I prezzi si aggirano intorno ai 10-12 euro al chilo.

Spese veterinarie di un gatto

Una parte molto importante della cura di un animale è assicurarsi che sia sano, è necessario portarlo dal veterinario per due scopi: prevenzione e cura. Da un lato, è di particolare importanza che si faccia attenzione a prevenire i rischi e la comparsa di malattie, a questo scopo le spese destinate alla prevenzione saranno approssimative:

Se vi stavate chiedendo quanto costa far vaccinare o sterilizzare un gatto dovete sapere che i prezzi possono variare da una clinica all'altra, ma anche in questo caso l'importante è garantire la sicurezza del gatto e sceglierne una che vi ispiri fiducia. In molti Paesi esistono anche cliniche associate ad organizzazioni che aiutano chi non dispone di risorse per pagare le spese veterinarie. Effettuano, dunque, campagne di sterilizzazione in cui questo intervento è molto più economico, offrono vaccini, sverminazioni e microchip e molto altro ancora. Allo stesso modo, esistono anche associazioni di animali che offrono molti aiuti.

Per quanto riguarda il caso in cui il vostro gatto soffra di qualche malattia e/o lesione fisica, il trattamento avrà un prezzo molto variabile a seconda della gravità e del tipo di intervento richiesto, così come varierà il prezzo dei farmaci. Curare o alleviare il dolore di un gatto, dunque, potrebbe avere un prezzo compreso tra i 100 e i 500 euro. Se le condizioni dell'animale sono considerate irreparabili e si valuta l'eutanasia, il prezzo varia da circa 40-60 euro a seconda della clinica.

Prima di adottare un animale bisognerebbe prendere in considerazione tutti questi fattori e valutare se si sarà in grado di assumere le spese.

Se desideri leggere altri articoli simili a Quanto costa mantenere un gatto?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cosa devi sapere.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Quanto costa mantenere un gatto?
1 di 2
Quanto costa mantenere un gatto?

Torna su