Condividi

Come scegliere un porcellino d'India

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 31 luglio 2017
Come scegliere un porcellino d'India

Sempre più persone scelgono di prendere un porcellino d'India come animale domestico perché oltre ad essere adorabili, sono animali facili da accudire e non hanno nemmeno bisogno di molto spazio per vivere. Proprio per questo motivo sono perfetti anche per chi vive in appartamenti piccoli, monolocali o condivide la casa con altre persone.

Tuttavia, prima di adottare uno di questi roditori, bisogna conoscere alcuni dettagli per sapere quale può essere l'animale più adatto a te in base al sesso o allo spazio che hai a disposizione, per esempio. In questo articolo di AnimalPedia ti aiutiamo, spiegandoti come scegliere un porcellino d'India tenendo in considerazione diversi fattori.

Potrebbe interessarti anche: Porcellino d'India: tutte le razze con foto

Scegliere il sesso del porcellino d'India

Se stai pensando di prendere un solo porcellino d'India, il sesso è indifferente perché sia i maschi che le femmine sono compagni eccellenti e non ci sono molte differenze nel comportamento. Se, invece, stai pensando di adottarne più di uno il sesso è molto importante. Se vuoi prendere più di un porcellino d'India ti consigliamo di optare per esemplari dello stesso sesso a meno che tu non voglia farli accoppiare. Devi tenere presente che sono animali che si riproducono molto velocemente.

I maschi, da parte loro, possono mostrarsi molto territoriali, comportamento che può causare aggressività. Per questo motivo, ti consigliamo di prendere femmine se vuoi avere più di uno di questi animali, perché tendono ad essere più tranquille e ad andare d'accordo far loro.

Come scegliere un porcellino d'India - Scegliere il sesso del porcellino d'India

Quanto spazio hai per il porcellino d'India?

Quanto spazio hai a disposizione? I porcellini d'India non hanno bisogno di molto spazio per vivere, ma ciò non significa che debbano vivere in spazi troppo piccoli e nei quali non hanno libertà di movimento. Assicurati di prendere una gabbia abbastanza spaziosa per far sì che il porcellino d'India cresca sano e felice.

Vuoi prenderne più di uno? È una buona opzione perché sono animali socievoli e, a parte nei casi di maschi molto territoriali, vivono meglio in compagnia. In questo caso, considera che per due animali lo spazio deve essere doppio perché entrambe devono avere abbastanza spazio per correre e muoversi liberamente.

Anche la razza del porcellino d'India è importante. I porcellini d'India di razza Rex, per esempio, sono più grandi rispetto agli alti. Per questo motivo, se l'esemplare che hai pensato di prendere appartiene a questa razza, dovrai considerare ancore più spazio.

Come scegliere un porcellino d'India - Quanto spazio hai per il porcellino d'India?

Il pelo del porcellino d'India

Anche se prendersi cura di un porcellino d'India non è difficile, avrà bisogno delle tue attenzioni. per questo motivo ti consigliamo di scegliere bene la razza di porcellino d'India da adottare. Gli esemplari a pelo lungo, infatti, hanno bisogno di maggiori attenzioni perché devono essere pettinati più spesso per evitare accumulo di sporcizia e formazione di nodi nel pelo. Prendersi cura di un porcellino d'India a pelo corto, invece, è un po' più facile perché non ha bisogno di questo tipo di attenzioni.

Come scegliere un porcellino d'India - Il pelo del porcellino d'India

La salute del porcellino d'India

Ovviamente, se vuoi adottare un porcellino d'India, dovrai andare in un posto specializzato o a un rifugio di animali. Non sapere bene come scegliere un porcellino d'India è normale, ma un aspetto da non trascurare mai è la salute. Prime di portarlo a casa, controlla gli occhi, il muso e le orecchie per essere sicuro che sia sano.

  • Occhi: gli occhi devono essere bene aperti e senza cispe.
  • Naso: deve essere senza ferite né pellicine e non deve presentare mucosità. Inoltre è importante che non fischi quando respira perché potrebbe essere sintomo di raffreddore o di problemi respiratori.
  • Bocca: i denti devono essere bianchi, non devono uscire dalla bocca e non devono essere rotti.
  • Orecchie: assicurati che siano pulite dentro e che non ci siano ferite né rossori, soprattutto nella parte posteriore.
  • Pelo: deve avere il pelo su tutto il corpo, a meno che non sia un esemplare senza pelo. Controlla che non abbia zone calve, rosse, ferite o croste da nessuna parte.
Come scegliere un porcellino d'India - La salute del porcellino d'India

L'età del porcellino d'India

Quando scegli un porcellino d'India, devi sempre tenere conto dell'età. Deve avere fra 6 e 10 settimane come minimo, il che significa che è già stato svezzato e può vivere senza la mamma. Se ha meno di 6 settimane, dovrai allattarlo con dei biberon e c'è il rischio che non cresca sano e forte come un esemplare che è stato allattato e cresciuto dalla mamma in questa prima fase.

Come scegliere un porcellino d'India - L'età del porcellino d'India

Se desideri leggere altri articoli simili a Come scegliere un porcellino d'India, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cosa devi sapere.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Come scegliere un porcellino d'India
1 di 6
Come scegliere un porcellino d'India

Torna su