Condividi

Il capibara come animale domestico

Di Piergiorgio Zotti, Copywriter per AnimalPedia. 15 febbraio 2017
Il capibara come animale domestico

Se desideri avere un simpatico capibara come animale da compagnia è imprescindibile che la tua casa abbia un giardino dove poter sistemare una piscina di plastica di buone dimensioni. Basta osservare la morfologia dell'animale per capire che si tratta di una specie amante dell'acqua: ha delle membrane tra le dita delle sue zampe che lo aiutano a muoversi agilmente negli ambienti acquatici. Pertanto, se vuoi che il tuo capibara cresca e viva felicemente dovrai garantirgli un habitat adeguato.

Continua a leggere questo articolo di AnimalPedia per scoprire com'è il capibara come animale domestico e di quali attenzioni ha bisogno questo simpatico roditore.

Potrebbe interessarti anche: Il topo canguro come animale domestico

Caratteristiche del capibara

I capibara sono animali che provengono dal Sud America e dall'America Centrale. Sono i roditori esistenti più grandi in natura e si dividono in due specie: Hydrochoerus hydrochaeris isthmius, quella più piccola, e la Hydrochoreus hydrochaeris hydrochaeris, quella più grande. Il capibara, chiamato anche capivara o carpincho, può arrivare a pesare fino a 65 chili nel caso della femmina, mentre i maschi pesano circa 10-15 chili meno.

Questo simpatico roditore, grazie alle sue peculiarità, rientra nella lista dei 10 animali domestici più strani.

Il capibara come animale domestico - Caratteristiche del capibara

Alimentazione del capibara

I capibara si alimentano di piante, alghe lacustri e occasionalmente - come i porcellini d'India - dei propri escrementi, con il fine di sfruttare al massimo le proprietà nutritive del cibo ingerito. Le feci di questi animali hanno una forma ovale e una consistenza secca. Gli esemplari di questa specie possono mangiare angurie, mais, lattuga e in generale frutta e verdura.

Il capibara non è capace di produrre vitamina C, pertanto è importante implementargliela nel suo fabbisogno nutrizionale.

Il capibara come animale domestico - Alimentazione del capibara

Il capibara come animale domestico

Questo roditore gigante può essere addomesticato, è un animale abbastanza pulito e docile se segui alcune norme base. In primo luogo devi sapere che il capibara solitamente vive in branco, ma esistono casi rari in cui il maschio si isola dal gruppo.

Pertanto, se hai intenzione di adottare un solo esemplare è meglio che sia maschio. Se invece hai la possibilità di averne svariati, un maschio e una femmina o due femmine possono essere una buona combinazione.

I maschi devono essere sterilizzati per evitare che diventino aggressivi una volta adulti. Si consiglia di farlo tra i 6 e i 9 mesi d'età. Ricorda: il capibara di sesso maschile è un animale territoriale.

Il capibara come animale domestico - Il capibara come animale domestico

Consigli e attenzioni per il capibara come animale domestico

L'acquisizione del capibara deve essere realizzata in negozi di animali certificati. Diffida dei siti internet di privati che ti vendono questi esemplari a buon mercato, ma senza alcun tipo di garanzia, potresti avere delle spiacevoli sorprese.

Questi enormi roditori sono animali predisposti alle insolazioni visto che il loro pelo in alcune zone e rado. Per difendersi dall'eccessiva radiazione solare, in natura si rotolano nel fango per proteggersi il pelo.

La salute dei capibara domestici

I capibara adottati come animali da compagnia hanno un'aspettativa di vita doppia rispetto a quella che avrebbero in cattività. Allo stato brado, in media, possono arrivare a vivere 12 anni. Se il loro habitat è idoneo, i capibara come animali domestici sono abbastanza semplici da gestire. Ricorda che questi roditori hanno bisogno di una fonte d'acqua dove potersi immergere ogni qual volta lo desiderino, altrimenti potrebbero soffrire di alterazioni cutanee che possono portarli alla morte.

È imprescindibile che un veterinario controlli lo stato di salute del vostro capibara, esattamente come succederebbe se si trattasse di un gatto o un cane.

Il capibara come animale domestico - La salute dei capibara domestici

Addomesticamento del capibara

Come accennato prima, i capibara sono addomesticabili. Si tratta di animali intelligenti ai quali si può insegnare alcuni giochi proprio come succede con i cani.

Il capibara può emettere una vasta gamma di suoni per mostrare come si sente, ad esempio se è in allerta o magari in uno stato di sottomissione.

Conclusioni sui requisiti necessari per adottare un capibara

I capibara possono essere dei gradevoli animali domestici, a patto che si possa rispettare le loro necessità specifiche: un luogo dove sentirsi al sicuro, erba, fieno e una piscina dove potersi bagnare in quanto è imprescindibile la loro esistenza acquatica. Anche l'alimentazione è un punto cruciale, ma sfamare questi simpatici roditori non è così caro da impedirti di adottarli.

Se desideri leggere altri articoli simili a Il capibara come animale domestico, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cosa devi sapere.

Scrivi un commento su Il capibara come animale domestico

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
2 commenti
Sebastiano
Salve ,ho letto che in Italia è proibito tenerlo per legge.A voi risulta. Grazie.
Sua valutazione:
Angelo B.
Assurdo!!!!!! Non sapevo che esistessero "topoloni" di queste dimensioni... Complimenti, la vostra pagina è molto interessante!!
Piergiorgio Zotti (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Angelo,

ebbene sì, esistono "topoloni" delle dimensioni di un cane.

Un saluto.

Il capibara come animale domestico
1 di 5
Il capibara come animale domestico

Torna su