Condividi

Prendersi cura di un porcellino d'India a pelo corto

 
Di Giovanni Rizzo. Aggiornato: 4 settembre 2018
Prendersi cura di un porcellino d'India a pelo corto

Hai un porcellino d'India a pelo corto o stai pensando di prenderne uno? Devi sapere che si tratta di un animale domestico molto intelligente e dolce che non ha bisogno di tante attenzioni se lo si paragona ad altri roditori.

Affinché goda di un'ottima salute, sia sempre felice e viva a lungo nella nuova casa, dovrai seguire alcune regole per quanto riguarda cure, igiene, alimentazione e habitat. Se hai dei dubbi a riguardo, continua a leggere questo articolo di AnimalPedia in cui troverai le diverse indicazioni per sapere come prendersi cura di un porcellino d'India a pelo corto.

Potrebbe interessarti anche: Come scegliere un porcellino d'India

Il porcellino d'India come animale domestico

I porcellini d'India a pelo corto, liscio e morbido, si dividono in tantissime razze, come il porcellino d'India Americano, American Crested, US-Teddy, Rex, ecc.

Il porcellino d'India è un animale sociale, il che significa che allo stato brado vive in colonie di diversi esemplari, per cui ha bisogno di molta compagnia e socializzazione. È per questo che si consiglia sempre di tenerne due esemplari. Di solito è preferibile optare per due femmine, per evitare lotte e litigi.

Se non fosse possibile, dedicagli tempo e dagli affetto perché si tratta di un animale che cercherà la tua compagnia e che ti verrà a cercare. Per rafforzare il vostro rapporto, dagli da mangiare direttamente dalla tua mano.

Prendersi cura di un porcellino d'India a pelo corto - Il porcellino d'India come animale domestico

L'alimentazione del porcellino d'India

Il porcellino d'India è un roditore erbivoro al 100%, per cui la sua alimentazione deve essere basata su frutta e verdura. È molto importante dare del fieno ai porcellini d'India perché assicurerà un apporto adeguato di fibra.

Nel caso di frutta e verdura, sarà sempre necessario scegliere le più ricche di vitamina C dato che si tratta di una sostanza fondamentale per il porcellino d'India, poiché può ottenerla solo dal cibo. Se nutri l'animale con cibo apposta per la sua specie, esso contiene già l'apporto sufficiente di tale vitamina.

Cosa dare da mangiare a un porcellino d'India?

Ti consigliamo di provare diversi tipi di alimenti per scoprire qual è quello che più gli piace. Prova con dente di leone, valeriana, indivia, rucola e peperoni.

Potrai dare frutta e verdura al porcellino d'India una o due volte a settimana e puoi scegliere tra mela, arancia, banana, pesca, zucchina, pomodoro, broccoli e sedano.

Prendersi cura di un porcellino d'India a pelo corto - L'alimentazione del porcellino d'India

L'habitat del porcellino d'India

Il porcellino d'India deve avere uno spazio adatto in cui vivere, per cui parliamo di una gabbia di dimensioni di circa 120 x 60 x 45 cm (seguendo le indicazioni della Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals).

All'interno della gabbia, il porcellino d'India deve avere una casina per dormire, del pellet, una ciotola per il cibo e una per l'acqua. Consigliamo di fare attenzione alla segatura perché i pezzi di legno possono entrarli negli occhi o negli organi genitali e inoltre la polvere può causare dei problemi respiratori.

Per la posizione della gabbia, scegli un posto in cui la temperatura oscilli fra i 18 e i 24ºC. Tieni sempre la gabbia dentro casa perché questi piccoli animali sono molto sensibili al freddo.

Dovrai cambiare l'acqua tutti i giorni e pulire la gabbia una volta a settimana. Disinfettala una volta al mese. Controlla che la gabbia del porcellino d'India sia sempre pulita, che non sia esposta a temperature estreme, a correnti d'aria, né alla luce diretta del sole.

Prendersi cura di un porcellino d'India a pelo corto - L'habitat del porcellino d'India

Salute del porcellino d'India

In generale, i porcellini d'India godono di buona salute, tuttavia bisogna fare attenzione ai parassiti perché questi animali sono particolarmente esposti al pericolo di subire infestazioni.

Come sapere se un porcellino d'India è malato?

In generale, se non sta bene, il porcellino d'India tende a nascondersi in un angolo e ad avere un aspetto triste. Portalo dal veterinario per capire se ha qualcosa di grave. Se hai notato che ha delle ferite che si possono infettare, puliscile con dello iodopovidone. Se invece sono molto profonde, è meglio portare il porcellino d'India dal veterinario.

Il problema di salute principale del porcellino d'India è la crescita eccessiva dei denti e l'unico modo per prevenire e risolvere il problema è assicurarsi che abbia sempre del fieno fresco a disposizione. Scegline uno di qualità, verde e lungo.

Un altro dei problemi di cui spesso soffrono questi piccoli roditori è lo stress, in generale non appena vengono portate a casa. Evita i rumori, compagni aggressivi o diete poco complete.

Di cosa ha bisogno un porcellino d'India?

Il porcellino d'India deve fare spesso attività fisica per evitare problemi come l'obesità. Per farlo muovere, costruisci una specie di circuito nella gabbia. Se puoi tenerlo sotto controllo, puoi anche liberarlo in casa o in giardino.

Se è molto sporco, puoi lavare il porcellino d'India facendo molta attenzione alla parte della testa. Lavalo con acqua tiepida e sapone e asciugala con un asciugamano. Fai molta attenzione al fon perché potrebbe spaventarlo. Pettinalo con una spazzola piccola e morbida per eliminare il pelo morto. Ci teniamo a sottolineare che bisogna lavare un porcellino d'India a pelo corto solo se davvero necessario.

Prendersi cura di un porcellino d'India a pelo corto - Salute del porcellino d'India

Se desideri leggere altri articoli simili a Prendersi cura di un porcellino d'India a pelo corto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cure di base.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Prendersi cura di un porcellino d'India a pelo corto
1 di 5
Prendersi cura di un porcellino d'India a pelo corto

Torna su