Condividi

Il cane dentro o fuori casa?

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 15 novembre 2018
Il cane dentro o fuori casa?

Vedi schede di Cani

Scegliere se far vivere un cane dentro o fuori casa è una decisione importante che influenzerà la vita del cane da adulto. Se ancora non hai preso una decisione, ti consigliamo di leggere questo articolo di AnimalPedia in cui spiegheremo qual è la migliore opzione e perché. Scopri l a risposta alla domanda "il cane dentro o fuori casa?" e condividi con noi la tua esperienza o la tua opinione!

I cani stanno bene fuori casa?

In passato, soprattutto nelle zone di campagna, praticamente tutte le famiglie lasciavano i cani fuori casa. La scelta, però, non era dettata da sporcizia o peli: la maggior parte dei cani infatti faceva da guardia o proteggeva il bestiame.

Un cane libero in campagna sta bene ed è felice se lo proti a fare un'escursione o per fare una passeggiata diversa dal solito. Tuttavia i cani sono animali sociali che sono abituati a vivere in branco, per cui passare molto tempo da soli li fa sentire tristi ed emarginati. Uno dei problemi principali dei cani che passano molto tempo da soli è l'ansia da separazione che colpisce direttamente il comportamento dell'animale facendogli sentire ansia e stress.

È per questo che anche sforzandosi a far ubbidire il cane, l'animale diventa disubbidiente e inizia a cambiare il modo di comportarsi. Può iniziare a soffrire di protezione delle risorse e diventare territoriale, comportamento che può portare il cane a comportarsi in maniera aggressiva e pericolosa anche nei confronti del padrone. Passare del tempo con il cane aiuta a creare un legame forte con lui e fa sì che sia possibile educarlo e renderlo felice.

Inoltre bisogna tenere conto del fatto che le razze di cani più intelligenti, che oggi sono le più usate per fare da guardia, sono quelle che soffrono maggiormente per lo stare fuori casa. Cani come il Pastore Tedesco, il Dobermann o il Pastore Belga Malinois hanno bisogno di una stimolazione mentale, sociale e fisica profonda e maggiore rispetto ad altri cani, altrimenti rischiano di sviluppare gravi problemi comportamentali.

Inoltre usare un cane solo per fare da guardia senza coinvolgerlo nella vita della famiglia non è una buona idea. I cani sono esseri viventi che hanno bisogno di attenzione, affetto e amore da parte delle persone, altrimenti diventano tristi e possono soffrire anche di depressione.

Quando si pensa se il cane debba stare dentro o fuori casa, bisogna tenere conto anche di un altro aspetto importante. Il cane non è un animale che può passare ore steso senza fare nulla, anzi. Ha bisogno di correre, giocare, esplorare ed essere felice. È per questo che può capitare che il cane si allontani seguendo un insetto o seguendo una pista con l'olfatto e se si vive in aperta compagna l'animale rischia grosso, per esempio rischia di essere vittima di cinghiali. Proprio per prevenire questi eventi, molte persone decidono di legare il cane, per cui l'animale rischia di passare molto tempo attaccato a una catena. Avere un cane per lasciarlo fuori casa legato e probabilmente in uno stato molto nervoso è una cattiva idea, perché significa condannarlo all'infelicità.

Se vuoi tenere il cane fuori casa per questioni igieniche, ricorda che ci sono razze che perdono poco pelo,a spetto da tenere in considerazione se si è molto attenti alla pulizia. Tuttavia bisogna ricordare sempre che il cane è un animale e che come tale ama annusare in giro per rilassarsi ed esplorare, adora stare comodo per esempio sul letto o sul divano ed è normale che sporchi o sbavi un po'.

Il cane dentro o fuori casa? - I cani stanno bene fuori casa?

Tenere il cane dentro casa

Dentro casa, il cane potenzia il processo di socializzazione con le persone perché può interagire maggiormente a partecipare alle attività quotidiane. Se vuoi che il cane cresca bene, sia socievole e non abbia problemi comportamentali, l'animale dovrà poter interagire con le persone. Far vivere il cane dentro casa è senza dubbio l'opzione migliore.

Inoltre dentro casa la qualità della vita del cane migliora indubbiamente. Di seguito ti facciamo qualche esempio:

  • Toccandolo e accarezzandolo più spesso è più facile accorgersi di eventuali malattie, tumori o disturbi.
  • Sarà meno predisposto a soffrire di calli al gomito.
  • Ci saranno meno possibilità che abbia un'infestazione di parassiti.
  • Avrà il pelo più pulito.
  • Non sarà esposto alle intemperie come pioggia, neve o basse temperature.

Dentro casa sarà più facile conoscere i gusti, le abitudini e il carattere del proprio amico a quattro zampe e potrai farlo crescere in tua compagnia come si merita ogni cane. Indipendentemente da se si ha un giardino o meno, l'opzione migliore è tenere il cane dentro casa. Educazione, pazienza e affetto sono aspetti fondamentali da considerare per avere un cane tranquillo e pulito dentro casa ma anche attivo, felice e giocherellone quando lo si porta o lo si lascia fuori casa.

Il cane dentro o fuori casa? - Tenere il cane dentro casa

E tu, dove tieni il cane, dentro o fuori casa?

Se desideri leggere altri articoli simili a Il cane dentro o fuori casa?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cosa devi sapere.

Consigli
  • Sia che viva dentro che fuori casa, ricorda di portare a spasso il cane tutti i giorni per farlo essere sempre felice.

Scrivi un commento su Il cane dentro o fuori casa?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
4 commenti
Mara
Noi viviamo in campagna, la nostra casa é circondata da un immenso parco ed il cane vive fuori.
Gli animali che vivono fuori, a contatto con tutto, non possono ASSOLUTAMENTE, entrare in casa dove vivono le persone.
Se l'animale vive in un appartamento di città, è diverso, dopo ogni passeggiata occorre lavarli zampe e altro e, a quel punto, può entrare in casa, sdraiarsi sul tappeto ecc.ecc.
QUESTE SONO DELLE SANE REGOLE IGIENICHE, ONDE EVITARE PROBLEMI DI SALUTE ALLE PERSONE.
La socializzazione con il cane viene fatta durante le occasioni in cui le persone stanno fuori.
L'uomo non deve diventare un animale per il semplice motivo che ha deciso di occuparsene !
Gli animali domestici (cani, gatti ecc.ecc.) sono portatori di molte malattie !
Non dimentichiamoci che l'uomo, nel corso dei millenni, si è evoluto diventando quello che è ora, il cane è rimasto un animale, da apprezzare e da amare, ma anche da far vivere in spazi separati da quelli dell'uomo.
Sua valutazione:
Erika
Io tengo il cane in casa, penso che un pastore tedesco in appartamento se ben educato, non faccia alcun danno. Il mio è una angelo davvero, però gli faccio fare tanti esercizi e si sfoga così... ecco come si tiene il cane in casa se è grande, sennò è dura.
Mimì
Certo, se l'hai preso dalla strada lo hai salvato da denutrizione e malattie. Il cane è un animale sociale, da solo in giardino non è l'ideale ma forse è il prezzo da pagare per una restrizione della libertà e per una vita sicuramente più breve. C'è sempre il rovescio della medaglia in tutte le cose.
Sua valutazione:
Lucy
Il mio cane sta fuori casa, in un giardinetto spazioso e recintato, adiacente alla palazzina dove vivo. Ho sempre il dubbio che stando da solo ne possa soffrire, anche se facciamo lunghe passeggiate mattina e sera. Ogni tanto di notte abbaia, forse a causa del fatto che era un randagio e adesso non è più libero. Una volta a settimana lo porto a scuola di obbedienza, si diverte e ha socializzato con tutti gli altri cani senza alcun problema, anche se ancora tra noi non c'è un legame profondo perché l'ho preso da adulto, era stato abbandonato e sono soli pochi mesi che è con me. Cosa posso fare per farlo stare bene il più possibile? Grazie per i consigli.
Brenda
Fallo entrare in casa 😉

Il cane dentro o fuori casa?
1 di 3
Il cane dentro o fuori casa?

Torna su