Condividi

Pesci per acquari piccoli

 
Di Piergiorgio Zotti, Copywriter per AnimalPedia. Aggiornato: 1 dicembre 2017
Pesci per acquari piccoli

In questo articolo di AnimalPedia parleremo di un argomento molto gettonato e divertente, ovvero quali sono i migliori pesci per acquari piccoli. Sapevi che la crescita dei pesci dipende in buona parte dalle dimensioni dell'acquario in cui vivono?

Come norma generale, ogni specie di pesce ha delle misure più o meno standard, ma in funzione del recipiente in cui vive la sua taglia si altererà un poco. Questo fattore dipende da una questione evoluzionistica, infatti, durante il corso della storia questi animali acquatici hanno dovuto adattarsi alla scarsità di cibo o spazio (come nel caso dei fiumi), e quindi hanno sviluppato questo metodo di sopravvivenza.

Prosegui la lettura di questo articolo se vuoi scoprire quali pesci sono più adatti per acquari di piccole dimensioni.

I migliori pesci per un acquario piccolo

Un consiglio importante prima di prendere qualsiasi tipo di pesce: è importante informarsi bene sulle necessità di spazio di ogni esemplare, sulla capienza minima dell'acquario e su quanti litri extra bisogna aggiungere per ogni pesce inserito in seguito. Inoltre, bisogna tenere presente che se si vuole aumentare la propria famiglia acquatica, in futuro si dovrà optare per comprare un acquario più grande.

È importante scegliere specie che non hanno grandi esigenze per quanto riguarda il pH, la temperatura, la durezza dell'acqua, ecc.

Ma venendo al dunque: quali sono i migliori pesci per acquari piccoli? Per rispondere a questa domanda analizzeremo quali specie sono più facili da mantenere e quali si comportano meglio.

Tra i più facili da mantenere ci sono i Molly e i Guppy. Entrambe le varietà sono pesci di piccole dimensioni che richiedono una facile gestione.

Poecilia velifera

Il Poecilia velifera è un buon esempio della famiglia dei Poeciliidae. Questa specie proviene dal Messico. I maschi misurano fino a 15 centimetri, e le femmine raggiungono i 18 centimetri.

Questo tipo di Molly è ovoviviparo, pertanto, le uova si schiudono all'interno delle femmine. Per questa ragione, quando la femmina deve partorire è meglio isolarla dall'acquario e riporla in un altro recipiente in modo che possa accudire i piccoli in maniera indisturbata.

In un acquario piccolo dovrà esserci un maschio e da tre a cinque femmine. Se si mette un altro maschio è molto probabile che si ammazzino a vicenda.

Pesci per acquari piccoli - Poecilia velifera

Poecilia reticulata

Le necessità di temperatura dell'acqua, il pH e la durezza sono un po' più difficili da gestire con i pesci della categoria Guppy, ma si tratta comunque di animali con buona tolleranza. Anche questi sono ovovivipari e si riproducono con facilità.

Il Poecilia reticulata, consciuto anche come Lebistes, proviene dal Sud America ed è molto utilizzato a causa della sua bellezza e della facilità con cui si riproduce.

Ha bisogno di vivere in un acquario di minimo 40 litri in quanto ama muoversi in piena libertà. Di questa specie si può avere un maschio e cinque femmine, aggiungendo cinque litri extra per ogni esemplare aggiunto. Vista la facilità con cui si accoppiano, si consiglia di avere una mi pesciera da utilizzare in caso di gravidanza.

Pesci per acquari piccoli - Poecilia reticulata

Pesce Combattente

Un'altra specie adatta a vivere in acquari piccoli da 30 a 40 litri, è quella appartenente alla famiglia Osphronemidae.

Il Pesce Combattente, Betta splendens, è un esemplare bellissimo. Ma non bisogna mai mettere vicini due esemplari maschi in quanto è un animale molto aggressivo e territoriale. Le femmine nella pesciera devono essere minimo tre, in modo da creare una gerarchia. Normalmente il Pesce Combattente vive circa due anni. Se vuoi saperne di più, ti consigliamo di leggere anche la riproduzione del Pesce Combattente.

Pesci per acquari piccoli - Pesce Combattente

I pesci con il carattere migliore

Esistono molte specie tranquille, ma nella maggior parte dei casi si parla di pesci di piccola taglia che si spostano in branco. Per esempio, tra questi ci sono il Pesce Zebra e quelli appartenenti alla categoria Tetra.

Per questo tipo di pesci è necessario, nonostante le loro piccole dimensioni, un acquario di almeno 100 litri. La ragione è che queste specie nuotano in branco e hanno bisogno della compagnia di molti esemplari per vivere adeguatamente.

Pesce Zebra

Il Pesce Zebra, Danio rerio, è una specie che proviene dal sud-est asiatico. Non arriva a superare i cinque centimetri di lunghezza. È semi-trasparente e la trama del corpo è davvero molto suggestiva.

Come minimo ci devono essere sei esemplari nell'acquario, con predominanza di femmine. Possono convivere con altre specie di dimensioni simili. Questa specie è molto utilizzata negli esperimenti scientifici. L'80 per cento del suo genoma coincide con quello degli esseri umani.

Pesci per acquari piccoli - Pesce Zebra

Tetraodon biocellatus

Esistono alcuni tipi di pesci che sono più inquieti e non possono essere messi insieme ad altre varietà più piccole perché semplicemente, se le mangerebbero.

Un buon esempio sono i Tetraodon biocellatus, pesci d'acqua dolce che nonostante il loro simpatico aspetto, hanno una dieta completamente carnivora, cosa che li porterebbe a mangiare pesci di uguale o minore dimensione.

È molto utilizzato nell'acquariofilia e il suo habitat naturale sono le acque interne dell'India, di Sumatra e del Borneo.

Le femmine sono più grandi dei maschi, arrivano a misurare otto centimetri. Hanno la capacità di gonfiarsi quando si sentono minacciati, cosa che gli permette di proteggersi meglio dai predatori. In media vivono da quattro a cinque anni.

Pesci per acquari piccoli - Tetraodon biocellatus

Pesce Neon

Il Pesce Neon, Paracheirodon innesi, è una specie propria della parte ovest del Sud America. Si caratterizza per avere piccole dimensioni, circa quattro centimetri, e per i suoi colori molto accesi. Il suo habitat naturale sono i fiumi del bacino idrografico dell'Amazzonia: Colombia, Perù, Brasile.

Nell'acquario ci devono essere almeno 12 esemplari visto che i pesci dominanti si muovono al centro del branco per sentirsi protetti. Se non ci sono abbastanza elementi, quelli dominanti tendono ad attaccare gli altri perché non si sentono abbastanza protetti.

Possono convivere con altre specie di piccole dimensioni. Questi piccoli pesci possono vivere fino a sette anni. Tra le altre specie appartenenti al genere Tetra, alcune appartengono alla stessa famiglia dei Piranha.

Se ti è piaciuto il nostro articolo pesci per acquari piccoli, ti potrebbe interessare anche pesci d'acqua salata.

Pesci per acquari piccoli - Pesce Neon

Se desideri leggere altri articoli simili a Pesci per acquari piccoli, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Confrontare.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Pesci per acquari piccoli
1 di 7
Pesci per acquari piccoli

Torna su