Condividi

Pulizia dei denti del gatto

 
Di Tamara Rigotti, Editrice di AnimalPedia. Aggiornato: 10 aprile 2019
Pulizia dei denti del gatto

Vedi schede di Gatti

La salute orale è un elemento di grande importanza anche per i gatti, dal momento che dei denti sani saranno loro utili durante molto tempo e miglioreranno così la loro qualità di vita. Eviterà, inoltre, l'accumulo di tartaro e con ciò molteplici malattie come ad esempio la gengivite, la quale potrebbe richiedere perfino un intervento veterinario.

Potrai sicuramente pensare che, somministrando del cibo secco al tuo amico a quattro zampe, possa avere un effetto positivo contro il tartaro. In realtà il cibo secco è più abrasivo di quello umido ed impedisce maggiormente l'accumulo del tartaro, però non svolge nessuna azione igienica sui denti del tuo gatto.

Solamente attraverso la pulizia dentale 2 o 3 volte a settimana otterremo un miglioramento del suo alito e prevenire l'apparizione di malattie della bocca. Come portare a termine questo compito? In questo articolo di AnimalPedia ti spiegheremo nel dettaglio come pulire i denti del gatto passo per passo.

Potrebbe interessarti anche: Come pulire i denti al gatto
Passi da seguire:
1

Per prima cosa dobbiamo preparare il materiale necessario: devi sapere che non puoi utilizzare un dentifricio per uso umano sul tuo gatto, poiché tossico. Non devi neanche optare per altri rimedi casalinghi come il bicarbonato di sodio, visto che il suo sapore è molto sgradevole ed otterresti che il tuo gatto affronti il suo lavaggio dei denti con un elevato livello di stress.

Che fare quindi? Devi dirigerti ad un negozio specializzato per animali o al veterinario per comprare un dentifricio specifico per gatti. Attualmente si possono trovare anche prodotti con i quali non è necessario né spazzolare né un risciacquo posteriore.

L'altro strumento necessario sarà lo spazzolino da denti, ovviamente neanche questo dovrà essere per uso umano, anche se è possibile utilizzarne uno per i neonati, per il fatto che sono molto più morbidi. Un'altra opzione che potrai trovare con facilità nel negozio è uno spazzolino da denti specifico per

gatti.

Pulizia dei denti del gatto - Passo 1
2

Sarebbe ideale educare il tuo gatto a questa usanza fin da cucciolo, perché possa crescere con una buona igiene dentale e perfettamente abituato a questa routine. Non è però mai troppo tardi, anche se può risultare un po' più difficile.

Evita che il tuo amico a quattro zampe associ il lavaggio dei denti con un momento stressante, quindi non spazzolargli i denti se è agitato: devi infatti proporgli quest'attività come un gioco.

Tocca con le tue dita la sua bocca e i suoi denti in modo che lo interpreti come un gioco, sentendosi comodo e rilassato, con un atteggiamento allegro e tranquillo.

Ti consigliamo di iniziare con la pulizia dei suoi denti solo in quel momento, e non prima, poiché risulta positivo e vantaggioso che il tuo gatto interpreti l'avvio di questa attività in maniera amichevole, affinché ti risulti più facile successivamente.

Pulizia dei denti del gatto - Passo 2
3

Adesso arriva il momento di cominciare con la pulizia: in generale se gli utensili in nostro possesso sono adeguati, ci permetteranno di poterli utilizzare sul nostro dito, affinché possiamo arrivare più facilmente a tutti gli angoli della cavità orale, per questa ragione è importante che il gatto sia tranquillo.

Colloca lo spazzolino sulla tua mano e dopodiché applicaci una piccola quantità di dentifricio per uso felino.

Spazzola i suoi denti in senso verticale ed orizzontale e cerca di pulire ognuno dei suoi denti, in questo momento il dentifricio adeguato ti risulterà di gran aiuto, poiché non è tossico e può essere ingerito senza alcun problema.

Vi sono proprio alcuni dentifrici per gatti con sapore di carne, fatto che può convertire questo momento in qualcosa di cui il tuo gatto goda enormemente.

Pulizia dei denti del gatto - Passo 3
4

Se questa routine così salutare arriva tardivamente al tuo gatto, sarai lieto di sapere che hai a tua disposizione altre alternative che possono favorire la sua igiene orale.

Alcuni prodotti per pulire i denti si presentano, infatti, sotto forma di aereosol e basta spruzzarglieli in bocca. Altri invece sono antisettici liquidi (simili ai collutori per gli umani) che richiedono una minima dose e possono essere applicati con l'aiuto di una garza sui denti e gengive.

Pulizia dei denti del gatto - Passo 4
5

Infine è il momento di ricompensare il tuo fedele amico per il suo buon comportamento mediante l'incoraggiamento (rinforzo positivo), cosa che permetterà che la pulizia orale diventi ogni volta più piacevole per entrambi.

Come premiare un felino? Puoi scegliere dolcetti per gatti di buona qualità.

Pulizia dei denti del gatto - Passo 5

Se desideri leggere altri articoli simili a Pulizia dei denti del gatto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Igiene orale.

Scrivi un commento su Pulizia dei denti del gatto

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Pulizia dei denti del gatto
1 di 6
Pulizia dei denti del gatto

Torna su