Cure extra

L'aria condizionata o il ventilatore fa male ai cani?

 
Carla Moreira
Di Carla Moreira, Veterinaria. 4 maggio 2023
L'aria condizionata o il ventilatore fa male ai cani?
Cani

Vedi schede di Cani

I ventilatori e l'aria condizionata non fanno male ai cani, a patto che siano usati correttamente. La temperatura dell'aria non dovrebbe essere molto bassa per evitare problemi di salute o freddo. Come le persone, anche i cani sentono caldo e freddo. Le giornate calde infastidiscono i cani, soprattutto quelli a pelo scuro e più pelosi. È comune per noi cercare alternative per alleviare il caldo, come una bibita fresca, un posto all'ombra, l'uso dell'aria condizionata e del ventilatore, ma dobbiamo pensare anche ai nostri animali domestici.

I cani cercano di alleviare il caldo ansimando, in modo che l'aria fredda entri più velocemente e raffreddi i loro corpi, poiché non hanno abbondanti ghiandole sudoripare come le persone. Altri invece sfruttano le nostre tecnologie e preferiscono sdraiarsi davanti al ventilatore o al condizionatore, facendoci domandare se il ventilatore fa male ai cani o quali problemi può causare loro il condizionatore. In questo articolo di AnimalPedia spiegheremo se l'aria condizionata o il ventilatore fa male ai cani oppure no, continua a leggere.

Potrebbe interessarti anche: I cani soffrono il caldo?
Sommario
  1. Il cane può stare davanti al ventilatore?
  2. Il ventilatore fa male ai cani?
  3. L'aria condizionata fa male ai cani?
  4. Altri consigli per rinfrescare il cane
  5. I cani soffrono il caldo?

Il cane può stare davanti al ventilatore?

Ad alcuni cani piace molto il ventilatore e ad altri non tanto. Molti cani si sentono a proprio agio con il dispositivo vicino a loro, ricevendo il vento direttamente in faccia. Tuttavia, altri non possono sopportarlo e fuggono rapidamente in un altro angolo della casa. Questa è una caratteristica molto individuale del cane, nello stesso modo in cui si verifica nelle persone.

Il ventilatore fa male ai cani?

Molti padroni hanno domande sull'uso dei ventilatori per cani: "possono prendere il raffreddore?", o "asciugarsi gli occhi?". In realtà, il ventilatore non fa male ai cani. Ad alcuni non piace il vento che li colpisce in faccia, ma altri lo adorano! L'importante è conoscere i gusti e le preferenze del tuo per farlo sdraiare vicino al ventilatore o, al contrario, allontanarlo da esso.

L'aria condizionata fa male ai cani?

Questa è un'altra domanda molto comune tra i padroni. E no, l'aria condizionata non fa male ai cani purché venga utilizzata correttamente. È anche un'ottima opzione per i giorni più caldi. Certo, non dovresti usare una temperatura troppo bassa perché potrebbe essere dannosa per il cane e per le persone.

Un buon modo per sapere se la temperatura è buona per il cane è vedere se è confortevole anche per le persone nello stesso ambiente. Se sei felice, probabilmente lo è anche il tuo cane. Tuttavia, tieni d'occhio il tuo cane per vedere se ha freddo o no.

L'aria condizionata o il ventilatore fa male ai cani? - L'aria condizionata fa male ai cani?

Altri consigli per rinfrescare il cane

Hai già visto che il ventilatore e l'aria condizionata non fanno male ai cani e, quindi, possono essere un modo per alleviare il caldo in loro. Inoltre, ci sono due modi per rendere il tuo cane sempre a suo agio in relazione al caldo: fornire acqua fresca ed evitare l'irraggiamento solare intenso nelle giornate più calde.

Ora, se non si dispone di ventilatore o aria condizionata, nelle giornate di caldo intenso, le migliori opzioni per rinfrescare il cane e sollevarlo dalle alte temperature sono le seguenti:

  • Giochi con l'acqua, come una bacinella piena d'acqua per rinfrescarsi.
  • Bagni con acqua quasi fredda (l'acqua troppo fredda può essere dannosa).
  • Soggiornare in luoghi ventilati e ombreggiati.
  • Camminare in luoghi aperti, senza camminare al sole (camminare prima delle 10:00 o dopo le 16:00).
  • Acqua ghiacciata nella sua ciotola.
  • Cubetti di ghiaccio.
  • Evita di uscire di casa nelle ore più calde.
  • Non indossare museruole, in quanto ciò può rendere difficile lo scambio di calore attraverso la respirazione.
  • Metti degli asciugamani bagnati per fargli sdraiare o giocare.

In quest'altro articolo spieghiamo più in dettaglio Come rinfrescare un cane.

I tappetini refrigeranti fanno bene ai cani?

Le stuoie fredde o le stuoie per cani sono un'opzione molto utile per alleviare il calore. Pur non essendo in grado di abbassare la temperatura corporea, forniscono un immediato sollievo al cane.

Questi tappetini sono riempiti con un gel che viene attivato dalla pressione del corpo del cane quando l'animale vi si sdraia sopra. Non c'è bisogno di metterli in frigorifero o nel congelatore. La sua temperatura può essere da 5º a 10º al di sotto della temperatura ambiente. I materassi di solito rimangono freddi per circa 4 ore, richiedendo una pausa di 30 minuti per essere riutilizzati.

Cosa dare ai cani per rinfrescare?

Nelle giornate calde, un pasto più leggero e più freddo può far stare meglio il tuo cane. I cibi umidi, come lattine e pacchetti, aiutano a idratare il tuo cane perché contengono una grande quantità di acqua.

La frutta è anche una buona opzione per il caldo. Ma fa attenzione! Non tutta la frutta fa bene ai cani! Alcuni possono causare diarrea o addirittura avvelenamento. Ne parliamo in questo articolo: "Frutta consigliata per i cani."

In questo video imparerai a preparare snack molto rinfrescanti e salutari:

I cani soffrono il caldo?

Il cane può ammalarsi di calore nei giorni con temperature molto elevate o quando si trova all'interno di un veicolo. I cani con il muso più corto (brachicefali), come carlini, shih tzus, pechinesi e bulldog, respirano più forte e si raffreddano più lentamente.

Quando la temperatura interna del corpo aumenta, c'è una perdita nell'equazione del bilancio termico. In questo modo, il calore viene prodotto o immagazzinato nel corpo a una velocità eccessiva. Il colpo di calore (esposizione eccessiva al sole) o il colpo di calore sono forme comuni di dissipazione inadeguata del calore, che si verifica a causa dell'esposizione dell'animale a temperature ambientali elevate, causando un aumento del carico termico a una velocità superiore al normale che il corpo può dissipare. Questo può accadere rapidamente nei cani, specialmente in ambienti chiusi con scarsa ventilazione.

Una situazione estremamente pericolosa per i cani si verifica quando i tutori li lasciano in macchina con tutti i finestrini chiusi e al sole. L'aumento della temperatura corporea aumenta il tasso metabolico e la produzione di calore, che, insieme all'ansimare e alla sudorazione, provocano disidratazione e collasso circolatorio, rendendo molto più difficile il trasferimento di calore alla pelle. Quando la temperatura corporea supera i 41,5°C, la funzione cellulare è gravemente compromessa e l'animale perde conoscenza.

Lo stato di ipertermia o colpo di calore può essere molto grave, poiché non risponde agli antipiretici usati nella vera febbre e raffreddare il corpo del cane è fondamentale per evitare la morte. Il modo migliore per rinfrescare tutto il corpo e alleviare il calore del cane è bagnarlo in acqua quasi fredda, poiché se la temperatura dell'acqua è troppo bassa può causare una contrazione dei vasi sanguigni della pelle, inibendo ulteriormente la perdita di calore, il che rende il processo di raffreddamento ancora più lento.

Ora che sai che i cani soffrono molto il caldo, le conseguenze dell'esposizione alle alte temperature, e che il ventilatore e l'aria condizionata non gli fanno male, usali in modo responsabile e permetti al tuo cane di stare più a suo agio in estate.

Se desideri leggere altri articoli simili a L'aria condizionata o il ventilatore fa male ai cani?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cure extra.

Bibliografia
  • Azambuja, S. A., et al. Hipertermia por golpe de calor en un perro: reporte de un caso. Revista de Ciencias Agroterinarias, Lages, v.13, 2013. Disponible en https://www.revistas.udesc.br/index.php/agroveterinaria/article/download/5527/3756/15336.
  • Rocha, N. C.; Moraes, I. A. (2017). Termorregulación en animales. Disciplina de Fisiología Veterinaria de la Universidade Federal Fluminense. Disponible en http://fisiovet.uff.br/wp-content/uploads/sites/397/delightful-downloads/2018/07/Termoregula%C3%A7%C3%A3o -en-animales-.pdf.
Scrivi un commento
Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 di 2
L'aria condizionata o il ventilatore fa male ai cani?