Condividi

Come accudire un gatto Persiano

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 15 febbraio 2018
Come accudire un gatto Persiano

Scheda dell'animale: Persiano

L'aspetto maestoso e l'eleganza sono le caratteristiche che vengono subito in mente quando si pensa a un gatto Persiano. Oltre a ciò, bisogna considerare che si tratta di animali molto tranquilli e affettuosi che adorano le coccole. Tuttavia, sia per l'aspetto fisico che per il temperamento, si tratta di un gatto che ha bisogno di alcune cure specifiche, per cui è necessario dedicargli del tempo.

In questo articolo di AnimalPedia ti mostriamo una guida completa per accudire un gatto Persiano in modo da dare al tuo amico a quattro zampe ciò di cui ha bisogno.

Potrebbe interessarti anche: Come accudire uno scoiattolo

Cura del pelo del gatto

Il gatto Persiano ha il pelo lungo e folto, per questo ha bisogno di attenzioni specifiche, principalmente essere pettinato tutti i giorni con una spazzola di metallo con i denti tondi per non fargli male alla pelle. È necessario abituare il gatto sin da cucciolo in modo che associ l'essere pettinato a un'attività rilassante che può condividere con te. L'obiettivo è rimuovere i nodi ed evitare che se ne formino di nuovi. Se un nodo non si scioglie, l'unica opzione è tagliare il nodo, rovinando però l'aspetto del pelo folto del gatto Persiano.

Un'altra funzione dello spazzolare il gatto è rimuovere il pelo morto ed è normalissimo che un gatto Persiano perda molto pelo quando viene spazzolato. Oltre ad avere conseguenze dal punto di vista estetico, il problema potrebbe essere più grave e potrebbero formarsi palle di pelo morto o tricobezoari che restano intrappolate ostruendo il tratto intestinale. Nel migliore dei casi il gatto vomita la palla di pelo, ma nel peggiore potrebbe essere necessario portare il gatto dal veterinario d'urgenza.

Inoltre, se non si accudisce bene il pelo del gatto Persiano, rischia di diventare un nido di pulci. Puoi lavare il gatto Persiano ogni 2/3 mesi ma mai più di una volta al mese, usando sempre prodotti appositi.

Come accudire un gatto Persiano - Cura del pelo del gatto

Pulire gli occhi del gatto Persiano

Gli occhi del gatto Persiano tendono a lacrimare, ma dipende molto dal gatto e dal periodo. In ogni caso, ti consigliamo di pulire gli occhi del gatto con dei dischetti di cotone umidi o un po' di carta appena bagnata con l'acqua. Applicali proprio sotto l'angolo interno dell'occhio rimuovendo delicatamente le secrezioni accumulate sotto e intorno e all'occhio. Asciuga poi con della carta asciutta. Usa un dischetto per ciascun occhio per evitare di sporcare uno con le secrezioni dell'altro o di spostare microrganismo da un occhio all'altro.

È molto importante pulire gli occhi del gatto tutti i giorni altrimenti le secrezioni si accumulano fino a formare una crosta che non sempre è facile da rimuovere. Infatti non sarebbe sufficiente inumidirla, ma bisognerebbe grattare, irritando la pelle delicata della zona. Alcuni gatti Persiani hanno una lacrimazione talmente abbondante che è necessario pulirgli gli occhi 2 volte al giorno. Se il pelo inizia a diventare rossiccio e a ossidarsi, rivolgiti a un negozio di animali per procurarti un prodotto antiossidante.

Come accudire un gatto Persiano - Pulire gli occhi del gatto Persiano

Pulire le orecchie del gatto Persiano

Si consiglia di pulire le orecchie del gatto Persiano almeno una volta a settimana per prevenire acari, infezioni da funghi e batteri e anche per abituare il gatto ad essere toccato in questa zona delicata.

Usa della carta igienica bagnata umida e pulisci tutto l'interno del padiglione. Non infilare mai cotton fioc nell'orecchio, ma usa sempre carta igienica.

Come accudire un gatto Persiano - Pulire le orecchie del gatto Persiano

Le unghie del gatto Persiano

Dovrai tagliare le unghie del gatto Persiano ogni due settimane circa e dovrai abituare il gatto sin da quando è piccolo. Ti consigliamo di farlo prima di lavarlo in modo che sia più facile toccarlo senza che ti graffi.

Si dice che i gatti Persiani siano animali sedentari che adorano stare solo dentro casa. Tuttavia alcuni sono talmente curiosi da voler spesso uscire di casa. Se ci sono altri gatti nel vicinato, tieni conto che non potrà difendersi molto dato che ha il muso molto schiacciato per cui non può mordere per difendersi.

Come accudire un gatto Persiano - Le unghie del gatto Persiano

L'alimentazione del gatto Persiano

Essendo tendenzialmente sedentario, il gatto Persiano tende a prendere peso facilmente, aspetto che può portarlo a soffrire di problemi cardiaci o problemi come i calcoli renali. Per questo motivo è di fondamentale importanza che segue un'alimentazione equilibrata.

Per ridurre il rischio di sovrappeso e problemi di salute di diverso tipo, dovrai giocare con il gatto in maniera attiva, dargli da mangiare a orari prestabiliti ed evitare cibi acidificanti. Consulta i seguenti articoli per sapere come prevenire l'obesità nei gatti o quali sono gli esercizi per gatti in sovrappeso.

Come accudire un gatto Persiano - L'alimentazione del gatto Persiano

Se desideri leggere altri articoli simili a Come accudire un gatto Persiano, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cure di base.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Come accudire un gatto Persiano
1 di 6
Come accudire un gatto Persiano

Torna su