Condividi

Nano o Toy

Aggiornato: 10 marzo 2017
Nano o Toy

Il coniglio nano o Toy da un po' di tempo è diventato un animale domestico popolare. Le dimensioni ridotte, l'aspetto adorabile e il carattere docile e affabile lo hanno reso un animale perfetto per chi vive in un appartamento. Venne sviluppato in Olanda all'inizio del XX secolo facendo incrociare un piccolo coniglio selvatico con delle razze di conigli domestici, finché non arrivò in Inghilterra, dove gli allevatori riuscirono a creare uno standard di colore e aspetto fisico.

Origine
  • Europa
  • Paesi Bassi (Olanda)

Aspetto fisico del coniglio nano

Il coniglio nano o Toy è davvero piccolo: raggiunge una lunghezza di circa 33 o 50 centimetri e da adulto arriva a pesare fra gli 800 grammi e un chilo e mezzo. Alcuni esemplari di coniglio Toy in particolare, da adulti non pesano più di 1 chilo.

L'aspetto del coniglio nano è tenero e dolce, dall'aspetto piccolo e compatto. Ha delle orecchie corte e tonde, il naso piccolo e schiacciato che lo rende inconfondibile.

Ha il pelo morbido e corto e ne esistono moltissime varietà di colore, compresi bianco, marrone, grigio e nero.

Comportamento del coniglio nano

A differenza di altri conigli, il coniglio nano o Toy è abbastanza indipendente, anche perché si tratta di una razza nervosa e timorosa. Per evitare che il coniglio si isoli, dovrai abituarlo a giocare con te tutti i giorni, dandogli bocconcini per invitarlo ad avvicinarsi: in questo modo sarà socievole e dolce.

Adorano essere accarezzati con delicatezza vicino alle orecchie e sul dorso dalle persone delle quali si fidano.

Di solito hanno paura di altri animali come cani e gatti anche se con il tempo e con l'educazione giusta sarà possibile far convivere gatti e conigli, per esempio.

Prendersi cura di un coniglio nano o Toy

Prendersi cura di un coniglio non è difficile, basta prestare attenzione e rispettare alcune necessità di base. Un coniglio nano o Toy, nello specifico, deve avere un luogo tranquillo e silenzioso in cui riposare quando è in gabbia e fuori. Scegli un posto privo di correnti d'aria, sole diretto o luce eccessiva. Non far avvicinare altri animali finché non si abituano alla sua presenza.

Fai molta attenzione quando lo tocchi perché dei gesti bruschi possono spaventarlo e fargli del male e, se cade, può fratturarsi facilmente.

Dovrai pettinarlo spesso, soprattutto nei periodi di muta del pelo. Non ti consigliamo di fargli il bagno perché i conigli si lavano da soli. Eccetto nei casi di sporcizia estrema, potrai pulirlo con un asciugamano umido per pulirlo lievemente ogni tanto.

Dagli dei giochi per farlo divertire e distrarre quando è da solo o si annoia. È molto importante scegliere giochi appositi per conigli perché tendono a mordere di tutto e alcuni potrebbero essere pericolosi.

Dovrai preparargli una gabbia spaziosa con della segatura e prenderti cura dell'alimentazione del coniglio, dandogli ciotole con verdure e cibo per conigli e dell'acqua. Inserisci nella gabbia anche qualcosa che possa usare come nido per riposare. Puoi preparagli anche un piccolo recinto per quando è fuori dalla gabbia e fa esercizio. Ricorda di non lasciarlo mai libero per casa senza la tua supervisione perché oltre a potersi fare del male potrebbe finire per rosicchiare fili e cavi.

Salute del coniglio nano

Di seguito ti offriamo una lista con le malattie più comuni che possono avere i conigli Nani o Toy:

  • Mixomatosi: è un virus trasmesso da insetti o parassiti come zecche, moscerini o mosche. È facile da riconoscere perché compaiono delle pustole intorno alle mucose e ai genitali del coniglio. Può portare il coniglio alla cecità. Portalo subito dal veterinario per cercare di combattere e frenare i sintomi con un trattamento intensivo perché la malattia non ha cura.
  • Tularemia: chiamata anche febbre dei conigli, è una malattia batterica che viene trasmessa attraverso acari e pulci. Si riconosce perché il coniglio smette di mangiare. Portalo dal veterinario se vedi che non mangia e sospetti che abbia dei parassiti.
  • Rabbia: come i gatti e i cani, anche il coniglio può avere la rabbia; è raro ma può succedere, soprattutto se non si sa da dove viene il coniglio. A questo proposito, ti consigliamo di leggere i nostri consigli per adottare un coniglio.
  • Polmonite: si presenta nei periodi dell'anno più freddi o se il coniglio prende freddo. Se non si tratta subito, il coniglio potrebbe peggiorare, rendendo difficile la cura della malattia.
  • Crescita anormale dei denti: è comune quando si dà foraggio o cose da mordere al coniglio.
  • Rogna: La rogna è un'infestazione causata da un acaro che lascia delle uova e si moltiplica a una velocità esorbitante. Vai dal veterinario per fargli fare il vaccino di ivermectina.

Foto di Nano o Toy

Articoli correlati

Carica la foto del tuo Nano o Toy

Carica la foto del tuo animale domestico

Scrivi un commento su Nano o Toy

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuta questa razza?
1 commento
Ferruccio tommasi
Come acquistare 4/6 conigli Nano.?

Nano o Toy
Foto caricata da % user_name%:Questa è Mela arrivata nella nostra casa ieri 25 aprile 2018
1 di 6
Nano o Toy

Torna su