Curiosità sul mondo animale

I grilli volano?

 
Nick A. Romero H.
Di Nick A. Romero H., Biologo ed educatore ambientale. 22 marzo 2024
I grilli volano?

I grilli sono un gruppo di insetti classificati nell'ordine degli ortotteri. Sebbene il termine sia stato spesso utilizzato per un'ampia varietà di specie, e si siano verificate variazioni anche nella tassonomia del gruppo, i veri grilli sono attualmente raggruppati nella famiglia Gryllidae, che contiene diverse sottofamiglie e, quindi, diversi tipi di grilli.

In generale si tratta di insetti che misurano tra 0,3 e 5 cm, hanno lunghe antenne, caratteristica distintiva rispetto ad altri insetti come le cavallette, zampe ben sviluppate e i maschi sono soliti emettere un forte suono attraverso la stridulazione, che utilizzare come sistema di comunicazione. Per quanto riguarda la distribuzione, hanno un'ampia distribuzione globale, tranne che nelle regioni fredde. Ora, ti sei chiesto se questi insetti possono volare o semplicemente saltare? Continua a leggere, in questo articolo di AnimalPedia ti diciamo se i grilli volano.

Potrebbe interessarti anche: Tipi di grillo

Sommario

  1. I grilli volano?
  2. Quali grilli volano?
  3. Come volano i grilli?

I grilli volano?

I grilli sono anatomicamente adattati sia per il volo che per il salto, quindi possono eseguire entrambe le azioni. Tuttavia, per quanto riguarda il volo, a seconda della specie di grillo, possono avere due paia di ali di dimensioni variabili, in alcuni casi molto ridotte o assenti, per cui non tutti i grilli possono volare. Quando sono presenti entrambe le paia di ali, le prime sono dette “tegmine” e corrispondono a strutture altamente sclerotizzate, formate da chitina, che conferisce loro una particolare durezza. Tendono anche ad avere nervi specifici per ciascuna famiglia, una caratteristica degli ortotteri. Nel caso dei maschi qui si trovano gli organi stridulatori, utilizzati per produrre il tipico suono del grillo. Troviamo poi la seconda coppia che, quando presente, sono le ali stesse. Queste sono ripiegate o ripiegate sotto le tegmine e si caratterizzano per essere membranose; Se sono ben sviluppati, consentono il volo ai grilli.

Gli ortotteri e i grilli, invece, facendo parte di questo gruppo, sono caratterizzati dall'avere zampe composte da coxa, trocantere, femore, tibia e tarsi. Generalmente il primo e il secondo paio di zampe sono simili; Nel caso della terza coppia, hanno un femore piuttosto allargato alla base, che offre loro un adattamento per saltare. In questo modo i grilli sono insetti che possono saltare senza problemi.

I grilli volano? - I grilli volano?

Quali grilli volano?

Non tutti i grilli volano. Alcuni non hanno le ali per farlo, oppure quelle che hanno non sono ben sviluppate, il che impedisce loro di volare. Esistono però specie che possono svolgere questa attività. Di seguito menzioniamo alcune di queste specie di grilli che volano:

  • Grillo domestico (Acheta domesticus): probabilmente originario dell'Asia, oggi diffuso in tutto il mondo.
  • Grillo giamaicano (Gryllus assimilis): originario del Nord e del Sud America.
  • Grillo dei campi di sabbia (Gryllus firmus): originario degli Stati Uniti.
  • Grillo degli alberi innevati (Oecanthus fultoni): anch'esso originario del Nord America, in particolare degli Stati Uniti.
  • Grillo della prateria (Oecanthus argentinus): è presente sia nel Nord che nel Sud America.
  • Grillo dalle ali larghe (Oecanthus latipennis): originario degli Stati Uniti.

Come volano i grilli?

In alcuni animali alcuni tratti o caratteristiche sono presenti nello stesso gruppo, anche se appartengono a specie diverse. Tuttavia, nel caso dei grilli, l’aspetto del volo non è generalizzato a tutte le specie.

Abbiamo scoperto che ci sono grilli che non hanno ali, quindi non hanno la capacità di volare e hanno abitudini terrestri. Altri hanno solo le tegmine e mancano di quelle posteriori, oppure se hanno entrambe le paia di ali, queste sono molto ridotte, soprattutto le seconde, quindi non funzionali al volo.

Per prendere il volo, i grilli hanno bisogno di ali posteriori completamente sviluppate e di buone dimensioni. Si stima infatti che quelli posteriori debbano essere più lunghi dei primi affinché questo insetto possa sollevarsi in volo. A seconda della specie, alcuni grilli sono ottimi volatori, ma altri volano in modo più goffo, quindi preferiscono muoversi saltando. Inoltre, alcuni grilli potrebbero perdere le ali dopo essersi spostati in una nuova posizione per svilupparsi.

Un fatto curioso è che i grilli sembrano essere più adatti a volare o a riprodursi, ma non a entrambi i processi contemporaneamente. Ad esempio, alcune femmine con le ali meno sviluppate hanno una maggiore capacità riproduttiva. Altri iniziano ad essere buoni volatori, ma quando diventano adulti perdono la capacità di volare e migliorano la loro capacità riproduttiva. Come puoi vedere, a seconda della specie, i grilli possono volare e saltare o semplicemente saltare.

Se vuoi conoscere altre curiosità su questi animali, non perderti questo articolo:

Se desideri leggere altri articoli simili a I grilli volano?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Aguirre, A.; Barranco, P. (2015). Ordine Ortotteri . Disponibile su: http://sea-entomologia.org/IDE@/revista_46.pdf
  • Britannica, T. Editori dell'Enciclopedia (2024). Grillo . Enciclopedia Britannica. https://www.britannica.com/animal/cricket-insect
  • Archivio delle specie di ortotteri . (2024). Disponibile su http://orthoptera.archive.speciesfile.org/Common/entry/Login.aspx?Logo=1

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 di 2
I grilli volano?