Curiosità sul mondo animale

I grilli pungono?

 
Nick A. Romero H.
Di Nick A. Romero H., Biologo ed educatore ambientale. 14 marzo 2024
I grilli pungono?

I grilli sono insetti ad ampia distribuzione mondiale, che hanno il caratteristico suono che i maschi emettono per attirare le femmine e riprodursi oppure persuadere e allontanare altri maschi, a seconda del tipo di suono che producono attraverso il processo di stridulazione. Esiste un'importante diversità di tipi di grilli, che possono differire per dimensioni, colori e presenza o sviluppo di ali, oltre ad altri aspetti più specifici.

Ci sono insetti che possono essere pericolosi per le persone o gli animali domestici a causa dei loro morsi, ma il grillo potrebbe essere uno di questi? Continua a leggere questo articolo di AnimalPedia per scoprire se i grilli pungono o mordono.

Potrebbe interessarti anche: I grilli volano?

Sommario

  1. I grilli pungono o mordono?
  2. Perché i grilli mordono?
  3. Come mordono i grilli?

I grilli pungono o mordono?

Gli insetti possono presentare differenze anatomiche nella bocca, per cui, a seconda del gruppo, possono essere masticatori, perforatori, succhiatori, tra gli altri.

I grilli, ad esempio, appartengono al gruppo degli insetti masticatori, per la tipologia dell'apparato orale di cui sono dotati. Pertanto i grilli mordono e non pungono. Inoltre non sono dotati di pungiglione come nel caso delle api o delle vespe, quindi non possono pungere con una struttura di questo tipo.

Ora, cosa fanno i grilli alle persone? I grilli non sono animali aggressivi che cercano di mordere le persone in modo ricorrente. Cercano infatti di restare riparati o nascosti in luoghi diversi a seconda del tipo di grillo. Questo perché alcuni si rifugiano nelle piante, nelle fessure, nei detriti, nelle rocce o vivono nel sottosuolo.

Tuttavia, alla fine alcuni grilli possono mordere le persone accidentalmente, un esempio è il grillo striato (Paragryllacris combusta ), che è stato segnalato causare morsi alquanto dolorosi nelle persone ma, lo ripetiamo, è piuttosto insignificante e frequente.

I grilli invece, a seconda della tipologia, possono essere animali onnivori o erbivori. Nel caso di quelli che si nutrono solo di piante, possono morderle senza problemi. In effetti, alcune specie di grilli possono essere importanti parassiti delle colture. Un esempio di ciò è il grillo talpa europeo ( Gryllotalpa grillotalpa ) grazie alla sua capacità di mordere le piante per consumarle. Allo stesso modo, anche i grilli che entrano nelle nostre case possono mordere alcuni dei nostri vestiti.

Ora che sai che i grilli mordono e non pungono, scopriamo Cosa mangiano i grilli.

I grilli pungono? - I grilli pungono o mordono?

Perché i grilli mordono?

Come abbiamo accennato, i grilli mordono e non pungono, ma non è comune che i grilli mordano le persone, ma nei casi in cui ciò accade è sicuramente perché il grillo può sentirsi minacciato da un incontro insolito con una persona, e questo è una forma di difesa, qualcosa di comune in alcune specie. Vedete, alla domanda "cosa fanno i grilli alle persone" manca una spiegazione esaustiva.

D'altra parte, scopriamo che i grilli maschi possono confrontarsi tra loro per difendere i loro territori e potersi riprodurre con le femmine. Quindi, possono ricorrere al combattimento violento per difendersi. Tra i meccanismi di combattimento, possono ricorrere all'allargamento delle mascelle e al tentativo di mordere l'avversario.

Inoltre, i grilli mordono naturalmente per nutrirsi, quindi tagliano e macinano il cibo per elaborarlo e digerirlo. Questi morderanno frutti, fiori, foglie, germogli, larve o uova per mangiare. Potrebbe interessarti scoprire la Differenza tra grillo e cavalletta.

Come mordono i grilli?

I grilli, essendo insetti masticatori, rispondono all'anatomia generale del gruppo. In questo senso, il suo apparato boccale si trova sotto la testa ed è rivolto verso il basso. Allo stesso modo, hanno due mascelle, una su ciascun lato della testa, che sono grandi, ben sviluppate e adatte alla masticazione.

I grilli possono mordere grazie al movimento compiuto dalle strutture muscolari che fanno parte delle mascelle. Inoltre, sono costituiti da piastre robuste, i cui bordi mordono o strappano il cibo. Alcuni muscoli aiutano ad aprire le mascelle, mentre altri a chiuderle, e fanno questo movimento per nutrirsi, ma anche nei momenti di combattimento. Alcune specie lo fanno addirittura per scavare le tane nel terreno o nel legno marcio.

L'apparato orale dei grilli è costituito anche dalle mascelle, che hanno strutture chiamate palpi, che li aiutano a percepire:

  • Tocca e gusta.
  • Ispeziona il cibo.
  • Manipolare il cibo e poi masticarlo.

C'è anche un labbro nella parte inferiore della bocca che usano per spostare il cibo durante la masticazione.

Poiché il mondo animale è pieno di curiosità, uno studio ha rivelato l'identificazione alcuni anni fa di una nuova specie di grillo che è stata chiamata Glomeremus orchideaphilus. Questa è finora l'unica specie di grillo che non solo si nutre di nettare, ma sarebbe anche l'unico ortottero confermato in grado di impollinare, in questo caso la specie di orchidea Angraecum cadetii.

Lo studio ha potuto dimostrare che, pur avendo il sistema masticatorio tipico dei grilli, quando si nutre non mobilita le mascelle come fanno gli altri, ma assorbe il liquido assorbendolo per capillarità. Questa è senza dubbio una peculiarità dei grilli perché finora tutti i rapporti indicavano che la loro dieta era erbivora o onnivora. In tutti i casi venivano a mordere e masticare per processare il cibo.

Se desideri leggere altri articoli simili a I grilli pungono?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Fonti
  1. Harald W. Krenn, Jacques Fournel, Julia AS. Bauder, Sylvain Hugel (2016). Apparato boccale e alimentazione del nettare del fiore in visita al grillo Glomeremus orchidophilus (Gryllacrididae). Struttura e sviluppo degli artropodi, volume 45, numero 3, pagine 221-229. Disponibile su: https://doi.org/10.1016/j.asd.2016.03.002.
Bibliografia
  • Aguirre, A. y Barranco, P. (2015). Orden Orthoptera. Disponible en: http://sea-entomologia.org/IDE@/revista_46.pdf
  • Hickman, C.; Roberts, L.; Parson A. (2000). Principios integrales de zoología. McGraw Hill Interamericana: España.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 di 2
I grilli pungono?