menu
Condividi

Perché il gatto mangia le mosche?

 
Di María Besteiros. Aggiornato: 27 settembre 2021
Perché il gatto mangia le mosche?

Vedi schede di Gatti

Se il tuo micio mangia una mosca solo di tanto in tanto, non c'è nulla di cui preoccuparsi. Inseguire le mosche è un comportamento naturale del gatto e una buona forma di esercizio per affinare la sua coordinazione e per mantenersi stimolato mentalmente. Tuttavia, se lo fa abitualmente, allora dovresti prendere delle misure preventive ed evitare che questi insetti entrino in casa, perché che il gatto mangi continuamente mosche potrebbe portarlo ad avere problemi di salute come un'infezione gastrointestinale.

Perché il mio gatto mangia le mosche? Questo comportamento appena descritto può sembrarci strano, dato che il nostro micio è ben nutrito e non sembrerebbe dover aver bisogno di cacciare per ottenere cibo. Te lo spieghiamo nel nostro articolo di AnimalPedia.

Potrebbe interessarti anche: Come allontanare le mosche

Perché i gatti cacciano le mosche

I gatti, come tutti i felini, sono animali predatori con un istinto naturale di caccia. I loro antenati si alimentavano di prede come roditori e, in misura minore, uccelli, rettili e persino insetti. Non dovrebbe sorprenderci, dunque, che i nostri gatti domestici, anche se ben nutriti, conservino l'istinto di inseguire, rincorrere e catturare mosche e qualsiasi altro insetto che entra in casa. E se hanno accesso all'aria aperta cacceranno roditori e altri piccoli animali che troveranno sul loro cammino. Lo fanno istintivamente, senza necessariamente avere fame.

Se siamo fortunati, potremo vedere un cacciatore in prima fila, che dispiega le sue tecniche per catturare la sua preda. I mici, per esempio, digrignano i denti di fronte ad una potenziale preda. Si pensa che questo sia un morso anticipatorio con il quale il gatto intende uccidere la preda il più rapidamente possibile per evitare che scappi o gli faccia del male. Con il movimento specifico della mascella riesce a recidere il midollo spinale, che paralizza immediatamente la preda.

Possiamo anche osservare il gatto muovere la testa da un lato all'altro. Quello che fa è calcolare quanto è lontana la preda per non mancarla quando vi si lancia contro. Bisogna fare attenzione alle punture di api e vespe, ma, in linea di principio, non dobbiamo impedirgli di cacciare le mosche.

Perché il gatto mangia le mosche? - Perché i gatti cacciano le mosche

Perché i gatti giocano con le mosche prima di ucciderle?

Spesso il gatto non balza sulla mosca, la uccide e la mangia. La colpirà, piuttosto, con la forza appena sufficiente a stordirlo, senza ucciderla, e passerà un bel po' di tempo a lanciarla avanti e indietro sul pavimento. Questa non è una scena particolarmente piacevole per noi umani, ma è un comportamento normale per i felini.

Questo comportamento si spiega come il desiderio del gatto di prolungare l'attività di caccia che non svolge più con la stessa frequenza dei suoi antenati selvatici. Un gatto domestico in un appartamento avrà poche opportunità di mettere alla prova le sue capacità venatorie. D'altra parte, i gatti femmina sembrano essere predisposte a giocherellare con le prede (non solo mosche) prima di ucciderle. Si pensa che si debba alla fase in cui le femmine portano prede vive al nido dai loro cuccioli, per insegnare loro come ucciderle.

Un'ultima spiegazione si riferisce alla preda stessa. Generalmente, in passato, le prede erano topi ed alcuni di essi erano molto grandi e potevano ferire seriamente un gatto che si avvicinava a loro. I mici, dunque, cercavano di evitare questi attacchi stordendo prima il ratto prima di avvicinare il muso per il morso fatale.

Perché il gatto mangia le mosche? - Perché i gatti giocano con le mosche prima di ucciderle?

Fa bene ai gatti mangiare le mosche?

Ecco i rischi più comuni di un gatto che mangia abitualmente le mosche:

  • Le mosche sono portatrici di batteri e altri microbi che potrebbero mettere in pericolo la salute del tuo gatto
  • Le mosche possono essere entrate in contatto con insetticidi velenosi e c'è il rischio che abbia ripercussioni sul gatto.
  • Mangiare mosche può provocare parassiti gastrointestinali come l'Isospora che può provocare infezioni batteriche gastrointestinali.
  • Alcuni tipi di mosche possono deporre le uova sulla sua pelle del gatto che possono causare infezioni cutanee.

Se il tuo gatto dovesse avere un piccolo mal di stomaco dovuto alla sua abitudine di mangiare le mosche e sperimentare diarrea e vomito, dovrebbe placarsi e passare dopo un giorno. Tuttavia, se i sintomi persistono più a lungo, dovresti consultare subito il veterinario perché il tuo gatto potrebbe aver contratto un'infezione batterica gastrointestinale.

Se il tuo gatto saliva molto, ha problemi di respirazione o ha perso la coordinazione del corpo potrebbe essersi avvelenato, perché le mosche che ha ingerito potrebbero essere entrate in contatto con insetticidi. Porta subito il tuo gatto dal veterinario!

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché il gatto mangia le mosche?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Morris, Desmond. 1988. Observe a su gato. Barcelona. Plaza Janés.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Perché il gatto mangia le mosche?
1 di 3
Perché il gatto mangia le mosche?

Torna su