menu
Condividi

Versi del porcellino d'india: significato e quando li fanno

 
Di Marta Sarasúa, Etologa specializzata in comportamento canino. 30 gennaio 2024
Versi del porcellino d'india: significato e quando li fanno

Sapevi che i porcellini d'india sono in grado di emettere versi molto vari? Anche se questi piccoli roditori sembrano animali calmi e silenziosi, la verità è che hanno un linguaggio particolare, tutto loro, che usano per comunicare e trasmettere informazioni ad altri individui, che siano o meno della stessa specie. Così, attraverso le vocalizzazioni, esso esprime le sue emozioni e i suoi desideri ed è importante che, come padrone, impari a interpretare questi suoni in modo da migliorare la qualità di vita del tuo animaletto.

Se vuoi saperne di più sui versi dei porcellini d'india e sui loro significati, in questo articolo di AnimalPedia ti mostreremo quelli principali, non perderteli!

Potrebbe interessarti anche: Giochi per porcellini d'india

Strilli acuti e forti

Se hai un porcellino d'india, questo è probabilmente il verso che senti più frequentemente. Si tratta di una serie di fischi o strilli molto acuti e costanti che l'animale emette ripetutamente e ad alta voce, simili a un "cuiii, cuiii, cuiii". Generalmente, i porcellini d'india utilizzano questi versi per attirare l'attenzione di un altro individuo, ad esempio il loro padrone. Potresti sentire il tuo porcellino d'india strillare quando ti sente o ti vede tornare a casa dopo che sei stato fuori per un po' di tempo, quando vuole giocare con te, essere coccolato o quando ha fame.

Per sapere cosa vuole esattamente il tuo amichetto, devi stare attento al contesto in cui viene emesso il verso e tenere presente che se gli strilli sono più acuti, più veloci o più forti del solito e l'animale appare nervoso o agitato, è possibile che qualcosa lo stia spaventando o che provi qualche tipo di dolore e quindi ha bisogno di aiuto.

Versi del porcellino d'india: significato e quando li fanno - Strilli acuti e forti

Strilli acuti e deboli

Questo è un altro dei versi più comuni in questi animali. I porcellini d'india di solito emettono lo stesso tipo di strillo acuto del caso precedente, ma con un'intensità minore in sequenza rapida quando sono in gruppo e si sentono fuori pericolo. Si ritiene che sia un modo di comunicare tra pari e, nella maggior parte dei casi, denota uno stato di tranquillità e benessere.

È comune anche che i porcellini d'india emettano questo verso quando escono dalla gabbia per esplorare un nuovo spazio o camminano liberamente curiosando negli angoli della casa, indipendentemente dal fatto che siano soli o in compagnia.

Brontolio con vibrazione del corpo

Sebbene le fusa siano una caratteristica esclusiva dei felini, i porcellini d'india emettono un verso simile, una sorta di brontolio associato a una leggera vibrazione del corpo. Tuttavia, questo tipo di fusa non ha sempre lo stesso significato di quelle emesse dai gatti domestici, poiché, in molti casi, indica che l'animale è spaventata o a disagio.

Ora, se il linguaggio del corpo e il comportamento del nostro amichetto ci indicano che è calmo e si sente a suo agio nel suo ambiente, è possibile che emetta anche un piccolo brontolio occasionale, più breve e meno intenso, di cui non dobbiamo preoccuparci.

Digrignare i denti e/o sibilare

Una delle domande più comuni quando i padroni cercano di capire il comportamento di questi animali è come sia il verso di una porcellino d'india quando è arrabbiato. Ebbene, se il tuo porcellino d'india inizia a digrignare i denti, muovendo rapidamente la mascella inferiore, si è sicuramente arrabbiato per qualcosa. Normalmente, emettono questo verso quando si trovano nel loro territorio con un altro simile che non conoscono o con il quale non hanno un buon rapporto, ma possono anche digrignare i denti anche se fai qualcosa che li infastidisce, come tenerli in braccio, lavargli i denti o il pelo oppure spostarli da un posto all'altro. Se la minaccia è continua, probabilmente l'animale inizierà a sibilare, ad aprire la bocca e a mostrare i denti, in modo simile a come fanno i gatti quando sono arrabbiati.

Insomma, sia il digrignamento dei denti che il sibilio possono essere considerati segnali di minaccia che l'animale emette per chiedere di essere lasciato solo ed evitare un conflitto.

Chirping

Uno dei versi più curiosi e, allo stesso tempo, meno frequenti dei porcellini d'india è il cosiddetto "chirping", che in italiano si tradurrebbe con "cinguettio". Questo verso crea molta confusione in chi lo sente, poiché è sorprendentemente simile al cinguettio di un uccello, quindi sembra strano che un porcellino d'india sia capace di farlo.

Anche se si ritiene che questo verso possa essere messo in relazione con l'arrivo del calore nelle femmine e, quindi, con la ricerca del partner, non è ancora molto chiaro quale sia il suo significato, poiché è molto raro sentire "cip cip" da porcellini d'india femmina. Quindi potrebbe essere il verso di un porcellino d'india in calore ma la verità è che non possiamo confermarlo perché è ancora in fase di studio.

Rumbling

Quest'altro termine inglese si riferisce ad un suono molto simile ad un rullo di tamburi. Questo particolare verso è grave e profondo e quando il porcellino d'india lo emette, tutto il suo corpo vibra come se rimbombasse. In questo caso il roditore indica la sua disponibilità riproduttiva, cioè informa gli individui nel suo ambiente che è pronto a trovare un partner e a procreare.

Normalmente sono i maschi sessualmente maturi a emettere questo suono, ma occasionalmente lo fanno anche le femmine in calore. Possiamo quindi confermare che questo suono è prodotto dai porcellini d'india in calore.

Poiché questi animali sono crepuscolari, possono emettere questo suono all'inizio della notte e al mattino molto presto. Pertanto, se il tuo animaletto fa rumori di notte e sospetti che possa trattarsi di calore, ti consigliamo di prendere in considerazione la sterilizzazione.

Se ami questi animali e vuoi continuare a imparare di più su di loro, non perderti quest'altro articolo conGiochi per porcellini d'india.

Chutting

Questo verso è molto debole e non si sente molto spesso. Ricorda molto il rumore che fa un rubinetto quando l'acqua gocciola e da qui il suo nome ("chot, chot, chot"). Il verso del "chutting" indica che l'animale è rilassato, felice, a suo agio e che ha fiducia nel suo padrone e nel suo ambiente, per questo è uno dei suoni con il significato più positivo tra tutti quelli emessi dai porcellini d'india. Quindi, se ti stai chiedendo qual è il suono di un porcellino d'india felice, eccolo qui!

Se avete un forte legame con il vostro amichetto ed esso ama passare del tempo con voi e condividere momenti di relax e coccole, è molto probabile che lo sentirete emettere questo suono mentre lo accarezzate o state accanto a lui. Probabilmente dopo aver letto questo, se hai notato che il tuo porcellino d'india fa questo verso quando lo accarezzi, avrai capito meglio il suo comportamento.

In quest'altro articolo ti spieghiamo Come capire se il mio porcellino d'india è felice?.

.

Versi del porcellino d'india: significato e quando li fanno - Chutting

Altri versi dei porcellini d'india

Ora che conosci i versi principali dei porcellini d'india e i loro significati, sarai in grado di identificare ciò che prova o di cui ha bisogno il tuo amichetto in varie situazioni. Tuttavia, devi tenere presente che alcuni suoni come tosse, starnuti, respiro pesante o gemiti appariranno solo in situazioni specifiche in cui è presente qualche patologia o dolore. Se senti questi o altri suoni strani, recati al più presto presso un centro veterinario dove potranno curare il tuo animale, valutarne lo stato di salute e prescrivere un trattamento adeguato a seconda del caso.

In quest'altro articolo ti spieghiamo Quanto vive un porcellino d'India?.

Se desideri leggere altri articoli simili a Versi del porcellino d'india: significato e quando li fanno, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cure di base.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
Versi del porcellino d'india: significato e quando li fanno
1 di 3
Versi del porcellino d'india: significato e quando li fanno

Torna su