Curiosità sul mondo animale

Quanto vive una vespa?

 
Nick A. Romero H.
Di Nick A. Romero H., Biologo ed educatore ambientale. 31 agosto 2023
Quanto vive una vespa?

All'interno dell'ordine degli Imenotteri troviamo diversi tipi di insetti, come formiche, api e vespe. In generale queste ultime sono molto temute perché alcune specie possono essere aggressive e causare punture dolorose, il che per una persona sensibile o allergica può risultare molto pericoloso. Tuttavia, questi insetti sono molto importanti dal punto di vista ecologico per gli ecosistemi, quindi è opportuno evitare il più possibile di danneggiarli.

In questo articolo di AnimalPedia spiegheremo quanto vivono una vespa, descrivendone in dettaglio il ciclo vitale. Continua a leggere!

Potrebbe interessarti anche: Quanto vive un delfino?
Sommario
  1. Quanti giorni vivono le vespe?
  2. Ciclo di vita delle vespe
  3. Quanto vivono le vespe senza mangiare?

Quanti giorni vivono le vespe?

Le vespe hanno una durata di vita che tra femmine e maschi è diversa. Le femmine vivono più a lungo dei maschi e al loro interno la longevità dipende dalla specie e dal ruolo che svolgono nella colonia (se sono femmine regine di specie sociali, femmine di specie solitarie o operaie). Tuttavia, in generale, le vespe regine vivono circa un anno e le operaie un po’ meno. I maschi, dal canto loro, hanno una funzione prevalentemente riproduttiva, tanto che, dopo aver fecondato la femmina regina, muoiono solitamente nel giro di pochi giorni.

Per capire meglio quanto vivono le vespe, diamo di seguito un'occhiata all'aspettativa di vita di diverse vespe conosciute:

  • Polistes fuscatus: è originaria del Nord America. Le regine vivono circa un anno, il tempo necessario per svilupparsi e fondare una colonia. I maschi vivono pochi mesi mentre si riproducono.
  • Vespa orientale (Vespa orientalis): questa specie è originaria dell'Africa, dell'Asia e di parte dell'Europa. Le regine vivono circa un anno. Le operaie vivono un po’ meno delle regine. I maschi vivono pochi mesi perché sono inattivi d'inverno, insieme al resto della colonia; una volta fecondate le regine in autunno, muoiono.
  • Calabrone gigante asiatico (Vespa mandarinia): è la specie più grande di vespa, originaria dell'Asia. Come le precedenti, le femmine vivono un anno. Le vespe operaie hanno una durata di vita che va dalla primavera all'inverno. Dal canto loro, i maschi muoiono dopo l'accoppiamento in autunno.
  • Vespula maculifrons: questa specie è originaria del Nord America. La regina vive un anno e le operaie vivono dall'estate all'inverno. I maschi muoiono durante la riproduzione in autunno, quindi vivono solo pochi mesi da adulti poiché sono nati in primavera.

Ciclo di vita delle vespe

In generale le vespe hanno un ciclo vitale composto da più fasi: uovo, larva, pupa e adulto. Possono esserci delle particolarità a seconda della specie e delle condizioni ambientali, ma in generale il ciclo vitale delle vespe è più o meno così:

  • Uovo: dopo la deposizione, le uova impiegano dai 5 agli 8 giorni per schiudersi e far nascere le larve.
  • Larva: le larve effettuano diverse mute, che durano circa 15 giorni.
  • Pupa: la fase della pupa, ovvero una fase di attività durante il ciclo vitale, dura dagli 8 ai 18 giorni circa.
  • Adulto: è l'ultima fase del ciclo vitale di una vespa, che, come abbiamo visto in precedenza, varia tra regina, operaia, femmine e maschi. Pertanto, in questa fase le vespe regine vivono fino a un anno, le operaie un po' meno e i maschi solo poche settimane o mesi prima di riprodursi.

Oltre a quanto sopra, le vespe sono solitamente divise in due gruppi:

  • Quelle che vivono in colonie e, quindi, sono sociali.
  • Quelle che vivono solitarie, ossia il gruppo dove si trova il maggior numero di specie. In questo articolo troverai i Tipi di vespe esistenti.

Sebbene in entrambi i casi attraversino gli stessi stadi di uovo, larva, pupa e adulto, il ciclo vitale non è esattamente lo stesso.

Ciclo di vita della vespa sociale

Le vespe sociali hanno un sistema di caste composto da regine, operaie e fuchi (maschi). Solo le regine e i maschi hanno la funzione riproduttiva, mentre le operaie partecipano all'ampliamento del nido e alla cura delle nuove generazioni.

Il ciclo di questo gruppo inizia quando una regina viene fecondata. In inverno, le femmine rimangono inattive fino alla fine della stagione, per poi tornare attive in primavera. Una volta fecondate dai maschi, costruiscono un nido e depongono le prime uova, che saranno solo di vespe operaie, delle quali se ne prenderà cura la regina. Al momento della nascita e dello sviluppo, passando cioè attraverso la metamorfosi dall'uovo allo stato adulto, queste prime operaie cominciano ad ingrandire il nido, che è realizzato con materiale vegetale lavorato, per ospitare le nuove generazioni, che saranno costituite da molti esemplari.

Le prossime uova che verranno deposte dalla regina sono femmine fertili, che saranno le future regine e fonderanno la propria colonia, e anche maschi fertili. Le operaie già pienamente sviluppate, da adulte parteciperanno alla cura di queste nuove generazioni.

Ciclo di vita della vespa solitaria

Per quanto riguarda le vespe solitarie, anch'esse attraversano la fase di uovo, larva, pupa e adulto, ma in questo caso, le vespe da adulte non vivono in nidi e non esiste divisione in caste, perciò una femmina solitaria viene semplicemente fecondata da un maschio, poi la femmina depone le uova di cui si prende cura finché non raggiungono l'età adulta e alla fine le vespe si separano per condurre anch'esse vita solitaria, questo accade sia con i maschi che con le femmine.

Quanto vive una vespa? - Ciclo di vita delle vespe

Quanto vivono le vespe senza mangiare?

Le vespe adulte si nutrono solitamente del nettare di fiori, frutti, talvolta di animali morti e di essudato delle larve. Tuttavia, nella fase larvale, le vespe sono carnivore, quindi gli adulti catturano altri insetti che fungono da cibo per le vespe che crescono. Sebbene le vespe allo stadio larvale possano essere voraci, nella fase successiva del loro sviluppo non mangiano. Quindi le vespe allo stadio di pupa non mangiano nulla poiché questo è uno stadio di attività dovuto alla metamorfosi che continua per passare alla fase adulta, quindi smettono di muoversi e di mangiare. In questo modo possono restare senza mangiare ogni 8 giorni, a seconda di quanto dura la fase pupale.

Invece le vespe adulte che vivono in zone con inverni caratterizzati da notevoli sbalzi di temperatura, solitamente si rifugiano nelle gallerie, nel terreno o nei tronchi e rimangono inattive per tutta questa stagione, per cui smettono di mangiare fino al loro risveglio che sarà in primavera quando le temperature saranno più miti. Nonostante tutto ciò, le vespe possono vivere senza mangiare per mesi.

Non perdetevi questo articolo in cui spieghiamo Cosa mangiano le vespe.

Se desideri leggere altri articoli simili a Quanto vive una vespa?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Animal Diversity Web. (2020). Disponible en: https://animaldiversity.org
  • Britannica, T. Editors of Encyclopaedia. Wasp. Encyclopedia Britannica. Disponible en: https://www.britannica.com/animal/wasp
  • Fernández, S.; Pujade-Villar, J. (2015). Orden Hymenoptera. Disponible en: http://sea-entomologia.org/IDE@/revista_59.pdf
Scrivi un commento
Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 di 2
Quanto vive una vespa?