Condividi

Jack Russell Terrier

Aggiornato: 9 luglio 2018
Jack Russell Terrier

La razza di cane Jack Russell Terrier ebbe origine nel Regno Unito, grazie al reverendo Russell, e si sviluppò in Australia. Mosso dal suo hobby per la caccia alla volpe e dall'adorazione dei cani di tipo Terrier, il pastore si dedicò ad allevare e incrociare due cani differenti, creando come risultato la nascita del Jack Russell Terrier e del Parson Russell Terrier. Anche se questi cani hanno molte caratteristiche in comune, si possono differenziare per l'altezza, in quanto il primo è più basso ma più lungo del secondo. Anni più tardi, la razza finì di svilupparsi in Australia, dove venne creato il Jack Russell Terrier Club of Australia nel 1972, che poi diventò la razza ufficiale nell'anno 2000.

Origine
  • Europa
  • Gran Bretagna
FCI
  • Gruppo III
Altezza
  • 15-35
  • 35-45
  • 45-55
  • 55-70
  • 70-80
  • Più di 80
Peso da adulto
  • 1-3
  • 3-10
  • 10-25
  • 25-45
  • 45-100
Speranza di vita
  • 8-10
  • 10-12
  • 12-14
  • 15-20
Attività fisica consigliata
  • Leggera
  • Media
  • Intensa
Clima ideale
Tipo di pelo

Caratteristiche fisiche del Jack Russell Terrier

Secondo lo standard ufficiale della razza, il Jack Russell Terrier deve essere più lungo che alto, l'altezza ideale al garrese è di 25-30 cm e il suo peso oscilla tra 5 e 6 kg. Le principali caratteristiche che ci aiutano a differenziare il Jack Russell dal Parson Russell, sono le sue zampe corte e il tronco leggermente allungato. Per sapere se il nostro Jack Russell sta rispettando il suo peso ideale dobbiamo tenere conto di questa equivalenza: 1 kg ogni 5 cm di altezza. Pertanto, se il nostro cane è alto 25 cm dovrà pesare circa 5 kg. Anche se il Jack Russell è un cane di razza piccola, non bisogna farsi ingannare dalla sua piccola statura, le sue zampe, il petto e la schiena sono forti e muscolosi.

Per quanto riguarda gli altri tratti fisici, il Jack Russell presenta un muso leggermente largo con il naso e le labbra nere. Inoltre, la sua mandibola è profonda, larga e forte. I suoi occhi solitamente sono scuri, piccoli e con il bordo di colore nero, come il naso e le labbra. La sue lunghe orecchie normalmente sono afflosciate e tappano e il condotto auditivo. Il pelo del suo manto è corto e duro, anche se può variare e potrebbe essere più liscio e morbido, entrambi i tipi sono accettati per il Jack Russell Terrier. Il colore di base, quello predominante, deve essere sempre il bianco. Su di questo, solitamente ci sono delle macchie di colore nero o fuoco.

Carattere del Jack Russell Terrier

Come molti cani da caccia, il Jack Russell ha un carattere che lo porta a essere: lavoratore, audace, curioso, molto attivo e sempre in allerta. Inoltre, è molto intelligente, fedele e coraggioso nonostante le sue piccole dimensioni. Se fa un corretto processo di socializzazione può arrivare ad essere molto amichevole, divertente e socievole. Avendo tanta energia ed essendo molto attivo, ama giocare, perciò se hai figli o fratelli minori potrebbe essere il loro compagno ideale. Di fatto, è altamente benefica per il Jack Russell la convivenza con i bambini, ammesso che questi sappiano trattarlo e rispettarlo adeguatamente. Si tratta di un cane instancabile, pertanto è importante farlo giocare molto per bruciare l'energia in eccesso. In definitiva: il Jack Russell è un cane indicato per persone attive che rispetteranno la sua esigenza di fare esercizio fisico costantemente.

Il Jack Russell Terrier è un eccellente cane da lavoro, al quale si possono insegnare tecniche relazionate con la terra in quanto è molto bravo a scavare. È perfetto per cercare i funghi ed è un fantastico animale da compagnia. Non si consiglia di addestrarlo come cane da guardia anche se si tratta di un cane molto coraggioso in quanto non ha le dimensioni adatte per difendersi correttamente.

Educazione del Jack Russell Terrier

Dopo aver scoperto com'è il carattere del Jack Russell Terrier, vediamo come una corretta educazione sia fondamentale per far sì che sia un cane equilibrato e sano. Non educarlo adeguatamente può portarlo a uno stato di instabilità difficile da controllare. Pertanto, non è un cane propriamente consigliabile per padroni principianti in quanto potrebbero non riuscire correttamente nell'intento.

Inizieremo l'educazione del Jack Russell fin da quando è cucciolo perché è il momento in cui impara di più. Dopo aver scelto il nome adatto per lui, la prima cosa che dovremo insegnargli sarà che deve venire quando lo chiamiamo. Quando il cane è pronto per uscire all'esterno, inizieremo il processo di socializzazione e gli insegneremo a passeggiare tranquillamente, senza che provi a scappare. Essendo un cane molto curioso e attivo, è importante dedicare tempo alle sue passeggiate, lasciandolo annusare liberamente e scoprire il mondo. Quando il cane ha imparato a venire quando lo chiamiamo, si potrà iniziare a lavorare sul resto dei comandi base, come sedersi, sdraiarsi o restare calmo.

Una forma molto efficace di educare il Jack Russell Terrier è premiandolo con degli snack. Il rinforzo positivo è una tecnica molto utile con questa razza, probabilmente è la più efficace. Il suo olfatto lo aiuterà a identificare il premio che nascondiamo nella nostra mano, e questo ci aiuterà ad avere migliori risultati e in minor tempo. Ad ogni modo, non bisogna realizzare sessioni di allenamento che superino i 15 minuti. È consigliabile fare diverse sessioni al giorno intervallate tra di loro, in maniera da non annoiare il cane.

Comportamento del Jack Russell Terrier

In generale, se siamo constanti nell'educarlo e gli facciamo il rinforzo positivo fin da piccolo, il Jack Russell Terrier difficilmente adotterà un cattivo comportamento. Non si tratta di un cane particolarmente "distruttore", di quelli che mordono i mobili, pertanto se gli si offre dei giochi da mordere si limiterà a usare questi per alleviare il dolore che gli produce la crescita dei denti. Sicuramente si tratta di un cane molto energico e spesso capriccioso, pertanto se abbiamo un giardino e non gli stiamo dedicando tempo sufficiente, è molto probabile vederlo correre felice e libero nel verde. Dovuto al suo carattere, il Jack Russell Terrier potrebbe avere bisogno di più tempo rispetto ad altri cani per imparare gli ordini e i comandi. Anche se può mostrarsi poco obbediente all'inizio, se si lavora con lui quotidianamente e allo stesso tempo lo si premia quando fa la cosa giusta, si riuscirà ad educarlo correttamente.

Purtroppo, il Jack Russell Terrier è un cane che tende ad abbaiare molto, in quanto sta sempre in allerta e inoltre è un animale molto curioso. Pertanto, dovremo educarlo spiegandogli quando è opportuno abbaiare e quando invece non lo è, oltre a insegnargli a gestire e canalizzare questo tipo di emozioni in modo che non gli generino stress o ansia.

Prendersi cura del Jack Russell Terrier

Siccome si tratta di un cane di razza piccola, il Jack Russell può vivere sia in case piccole che in quelle più grandi. Si adatta a tutti gli spazi a patto che si rispetti il tempo minimo di esercizio giornaliero. Come abbiamo accennato prima, il Jack Russell è un cane da caccia, pertanto è insita nella sua natura la necessità di correre e fare esercizio. Ad ogni modo, finché il cucciolo non ha ricevuto l'antiparassitaria e le vaccinazioni non dovrà uscire di casa, pertanto bisogna giocare con lui e farlo esercitare in casa. Quando il cane potrà uscire per strada, inizieremo con piccole passeggiate e lasceremo che si abitui all'ambiente, ai rumori e alle persone sconosciute. Il processo di socializzazione del Jack Russell cucciolo è molto importante per assicurare che da adulto sia un cane equilibrato, socievole e amichevole con gli altri. Man mano che cresce, le passeggiate devono aumentare ed essere sempre più lunghe. Sia quando è cucciolo che quando sarà grande, dovremo fargli fare costante esercizio fisico stabilendo degli orari. Siccome si tratta di un cane di piccola taglia, non si può passare da un esercizio di bassa intensità a uno di grande sforzo da un giorno all'altro, altrimenti si potrebbero danneggiare le sue articolazioni. L'ideale è portare a passeggiare il Jack Russell Terrier tre o quattro volte al giorno, seguendo un orario fisso e sempre con la stessa intensità di esercizio fisico. Ciò che è consigliabile fare è evitare di percorrere sempre lo stesso tragitto. Delle quattro passeggiate, due saranno tranquille mentre le altre avranno un ritmo più alto, in modo da fargli bruciare le calorie in eccesso.

Come succede con gli altri cani di razza piccola o media, il Jack Russell tende a soffrire di obesità se non viene curata attentamente la sua alimentazione, così come di problemi di carattere osteoarticolare vista la sua rapida crescita. Bisogna offrire al nostro cane del mangime di alta qualità di gamma Junior fino ai 10 mesi, ovvero quando raggiunge l'età adulta. In seguito, passeremo a offrirgli mangime di gamma Adult, cercando quelli che si adattano alle necessità nutrizionali di questa razza.

Per quanto riguarda le attenzioni che necessita, il Jack Russell Terrier ha bisogno di fare il bagno una volta al mese o quando si considera che sia sporco, e mentre lo si lava è importante pulire le sue orecchie seguendo le istruzioni che darà il veterinario. Inoltre, va spazzolato due volte alla settimana, soprattutto nei periodi di cambio del pelo, utilizzando una spazzola morbida per pelo corto che verrà inumidita prima dell'uso per evitare di danneggiargli il manto.

Salute del Jack Russell Terrier

Anche se il Jack Russell Terrier è una razza di cane forte e incredibilmente sana, che potrebbe risparmiarci molte visite al veterinario nel caso in cui facciamo fare al cane esercizio fisico costantemente e gli offriamo una corretta alimentazione, è anche vero che questa razza presenta una serie di patologie e alcune di esse sono di carattere ereditario. I problemi di salute più comuni nei cani Jack Russell Terrier sono i seguenti:

  • Atassia e mielopatia del Terrier. Essendo un discendente diretto del Fox Terrier, il Jack Russell può soffrire di atassia ereditaria o mielopatia nel sistema nervoso. Possono svilupparsi tanto durante i primi mesi di vita quanto in età anziana e, i principali sintomi sono la mancanza di coordinazione, difficoltà a camminare e, nei casi peggiori, a stare in piedi.
  • Lussazione della rotula.Si verifica quando la rotula, osso situato davanti all'articolazione del ginocchio, si sposta, provocando dolore all'animale e, pertanto, difficoltà a camminare. Può trattarsi di una malattia ereditaria o succedere a causa di un colpo.
  • Lussazione del cristallino. Succede quando il cristallino si sposta dalla sua posizione normale. Anche questa lussazione può essere di carattere ereditario o essere provocata da altri problemi oculari, come il glaucoma o la cataratta.
  • Sordità. I problemi al sistema uditivo del Jack Russell solitamente sono strettamente collegati all'atassia, anche se possono apparire in maniera indipendente a causa dell'età.

Oltre alle malattie e ai disturbi menzionati, se non facciamo esercitare regolarmente il Jack Russell il cane svilupperà stress, ansia o depressione. Nel caso in cui si scopra qualche anomalia tanto fisica come mentale, è opportuno andare dal veterinario il prima possibile. Pertanto, per evitare l'incidenza delle patologie anteriori, bisogna realizzare in maniera regolare tutti gli accertamenti che ci consiglia lo specialista.

Foto di Jack Russell Terrier

Articoli correlati

Carica la foto del tuo Jack Russell Terrier

Carica la foto del tuo animale domestico

Scrivi un commento su Jack Russell Terrier

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuta questa razza?

Jack Russell Terrier
1 di 10
Jack Russell Terrier

Torna su