Condividi

Il rinforzo positivo con i cani

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 20 febbraio 2017
Il rinforzo positivo con i cani

Vedi schede di Cani

Molte persone cercano su internet metodi per risolvere i problemi che possono sorgere quando si cerca di educare un cane. In questo contesto parliamo di rinforzo positivo, ottima tecnica per aiutarlo nell'apprendimento. L'addestramento di un cane non avviene solo quando è piccolo, ma le tecniche devono essere ripetute anche quando è adulto per consolidare alcuni comportamenti.

In altre parole, il comportamento si consolida quando ad esso segue il rinforzo positivo. Il termine "positivo" significa che il rinforzo compare o viene aggiunto subito dopo il comportamento che si vuole premiare. Di solito consiste in ricompense piacevoli per l'animale o per cui è disposto a far qualcosa in particolare pur di riceverlo.

In questo articolo di AnimalPedia parleremo del rinforzo positivo con i cani, la sua efficacia e i risultati che dà nell'addestramento.

Potrebbe interessarti anche: Il rinforzo positivo con i gatti

Cos'è il rinforzo positivo?

Esistono vari metodi e tecniche di addestramento canino, compreso il rinforzo positivo, un'opzione che permette al cane di associare un'azione a una ricompensa positiva.

Metterlo in pratica è molto semplice: consiste nel premiare il cane con qualcosa di goloso per lui, carezze o parole affettuose quando esegue correttamente un ordine. A differenza di altri metodi, il cane impara tutto il procedimento in modo divertente e si sente utile quando capisce che sta facendo qualcosa di buono per compiacere il padrone.

Lo si può premiare quando si siede, quando dà la zampa, quando sta buono, quando gioca senza fare danni, ecc. Il rinforzo positivo si può applicare a un'infinità di cose. Le ricompense usate più spesso nell'addestramento canino sono il cibo e i giochi. Tuttavia, ogni cane è diverso, perciò dovrai capire quale ricompensa fa al caso del tuo e qual è la più efficace.

Il rinforzo positivo con i cani - Cos'è il rinforzo positivo?

Uso del clicker

Il clicker è uno strumento usato per il rinforzo positivo. Si tratta di una piccola scatolina dotata di un bottone che serve ad emettere il suono "click"; se vuoi saperne di più, visita il nostro articolo in cui spieghiamo tutto ciò che c'è da sapere sul clicker. È uno strumento utile perché permette di comunicare al cane che abbiamo gradito il suo comportamento, in modo da non usare sempre ricompense di cibo. Il cane assocerà il rumore al comportamento positivo ogni volta che lo ascolterà, imparando così quali sono i comportamenti per i quali potresti premiarlo.

Il rinforzo positivo con i cani - Uso del clicker

Tecniche di addestramento canino sbagliate

Rimproverare e sgridare il tuo cane non è un modo per educarlo perché viene sottoposto a una situazione di stress generalizzato che potrebbe farlo rispondere in modo peggiore e che non ricordi in modo efficace ciò che stai cercando di insegnargli.

Inoltre devi sempre tenere a mente che passato poco tempo dal comportamento negativo, il cane non ricorda più cosa ha fatto di sbagliato e mostra sottomissione solo perché capisce che sei arrabbiato: sembra spaventato, con la coda fra le gambe e le orecchie basse perché sa che ha fatto qualcosa di sbagliato ma non sa cosa.

I metodi di castigo come il collare a strozzo o il collare elettrico sono strumenti molto pericolosi e poco efficaci per i cani ed è dimostrato che spesso reagiscono arrabbiati contro chi sta intorno e danneggiano il comportamento dell'animale, facendolo diventare aggressivo, apatico e asociale.

Il rinforzo positivo con i cani - Tecniche di addestramento canino sbagliate

Vantaggi del rinforzo positivo con i cani

Gli addestratori, educatori, etologi e veterinari consigliano sempre di adottare il rinforzo positivo nell'educazione del cane perché impara in modo più divertente e ricordano in maniera più efficace. Inoltre questa tecnica permette di migliorare la relazione fra padrone e animale, che si sente amato e a suo agio.

È il tipo di educazione migliore per le persone che non hanno esperienza con i cani. Per chi invece ha già avuto a che fare con questi animali, il rinforzo positivo è utile per educarli e farli sentire felici e rispettati.

Il rinforzo positivo con i cani - Vantaggi del rinforzo positivo con i cani

Uso corretto del rinforzo positivo

Per insegnare a un cane a sedersi, ad esempio, si può usare il cibo come ricompensa dopo che il cane ha compiuto l'azione. Dandogli il croccantino o il cibo che abbiamo scelto, si premia il cane che, di conseguenza, capisce che ha fatto qualcosa di positivo. Ripetere e consolidare quest'ordine aiuta il cane a capire ciò che sta facendo bene e per che cosa gli viene data la ricompensa.

Uso scorretto del rinforzo positivo

Se, per esempio, si sta insegnando al cane a dare la zampa, sarà fondamentale premiare il comportamento solo dopo che è stato realizzato in modo corretto. Se si lascia passare molto tempo fra azione e premio o, al contrario, si anticipa il premio, il cane non potrà collegare l'ordine con la ricompensa in maniera adeguata. Educare un cane significa avere molta pazienza e passare molto tempo con l'animale e la precisione nel dare il premio è fondamentale.

Un comportamento sbagliato che compromette l'educazione e confonde il cane è rimproverarlo al momento sbagliato, come potrai vedere nella lista di errori comuni quando si sgrida un cane.

Il rinforzo positivo con i cani - Uso scorretto del rinforzo positivo

Se desideri leggere altri articoli simili a Il rinforzo positivo con i cani, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Educazione di base.

Scrivi un commento su Il rinforzo positivo con i cani

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Il rinforzo positivo con i cani
1 di 6
Il rinforzo positivo con i cani

Torna su