Condividi

Calendario delle vaccinazioni dei cani

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 17 luglio 2018
Calendario delle vaccinazioni dei cani

Vedi schede di Cani

In quanto padroni di un cane, è importante rispettare il calendario delle vaccinazioni che deve ricevere per evitare molte malattie gravi. Spesso, tuttavia, non si sa se un vaccino sia davvero necessario o meno e tutto dipende dal pese in cui si vive.

In questo articolo di AnimalPedia ti illustriamo il calendario delle vaccinazioni dei cani in Italia per risolvere i possibili dubbi a riguardo.

Potrebbe interessarti anche: Calendario delle vaccinazioni dei gatti

Cos'è un vaccino?

Un vaccino veterinario consiste nell'inoculazione sottocutanea di una sostanza specifica che contiene, a seconda della malattia, un microrganismo attenuato, una parte di un virus, ecc. Trattandosi di un contatto minimo con una malattia determinata, il corpo crea una reazione di difesa che genera anticorpi che servono come difese specifiche contro la malattia per la quale serve il vaccino. In questo modo, il corpo la identificherà velocemente e avrà le risorse appropriate per combatterla senza soffrirla. Grazie a una vaccinazione, l'animale acquisisce l'immunità nei confronti della malattia senza averla avuta.

I vaccini sono davvero efficaci se la salute del cane è buona, ha ricevuto un trattamento antipulci e il suo sistema immunitario è maturo. Le vaccinazioni obbligatorie dipendono dalla zona del mondo in cui si vive. Per questo motivo è molto importante informarsi su quali sono necessarie in Italia e ogni quanto effettuare il richiamo, dato che alcune malattie possono essere letali. Inoltre ci sono malattie come la rabbia che sono zoonotiche, ovvero possono essere trasmesse da animali a umani e viceversa. Per questo motivo, anche se il vaccino contro la rabbia non è obbligatorio in Italia, è obbligatorio quando si porta il cane all'estero.

Come abbiamo visto, le vaccinazioni sono molto importanti sia per la salute del cane che per quella dei padroni e inoltre alcune sono obbligatorie per legge. Da AnimalPedia ti invitiamo a non saltare mai i richiami annuali perché così facendo metti in pericolo il tuo cane e inoltre prevenire è sempre meglio che curare.

Calendario delle vaccinazioni dei cani - Cos'è un vaccino?

Quando vaccinare un cucciolo di cane?

Come abbiamo visto, uno dei requisiti fondamentali affinché un vaccino faccia davvero effetto è che il cane abbia il sistema immunitario maturo. Per questo motivo è importante sapere quando si può effettuare il primo vaccino a un cucciolo, ovvero quando il sistema immunitario sarà "sufficientemente maturo" e pronto per ricevere vaccinazioni. Si dice "sufficientemente maturo" perché il sistema immunitario dei cani raggiunge la maturità verso i quattro mesi, ma il loro corpo è pronto per ricevere i primi vaccini anche un po' prima.

Il cucciolo dovrà ricevere la prima vaccinazione una volta svezzato perché quando viene allattato è protetto da eventuali problemi di salute grazie a tutte le sostanze apportate dal latte materno, con cui si forma piano piano il sistema immunitario. Per sapere quando iniziare a vaccinarlo dovrai consultare il tuo veterinario. In generale, lo svezzamento avviene intorno ai due mesi di vita e il primo vaccino viene somministrato fra il primo mese e mezzo e i due mesi, dato che a volte vengono svezzati prematuramente.

Inoltre, è fondamentale che il cucciolo non vada per strada se non è stato ancora vaccinato e non è trascorso il tempo necessario affinché faccia effetto. Non deve nemmeno entrare a contatto con altri cani diversi dai suoi fratelli, sorelle o genitori perché le sue difese si stanno ancora formando, quindi sarà più facile contrarre malattie pericolose.

Per questo, il cane non deve né uscire per strada, né giocare con altri cani finché non riceve le prime vaccinazioni. Potrà farlo quando i vaccini avranno fatto effetto, ovvero quando avrà tre mesi e una settimana. A tre mesi, infatti, si effettua l'ultimo richiamo delle prime vaccinazioni e la settimana extra è il tempo necessario per garantirne l'efficacia.

Calendario delle vaccinazioni dei cani - Quando vaccinare un cucciolo di cane?

Quali sono le vaccinazioni obbligatorie per i cani in Italia?

Sia se si tratta delle prime vaccinazioni, sia di richiami nel corso della vita del cane, consigliamo di vaccinare il cane di mattina perché se dovessero esserci reazioni, come spesso capita anche a noi, si ha tutto il giorno per rendersene conto e prendersi cura del cane. Per fortuna, sia nelle persone che negli animali gli effetti collaterali non sono né gravi né frequenti.

Questo è il calendario delle vaccinazioni obbligatorie per i cani in Italia:

  • a partire dalle 6 settimane: prima vaccinazione contro il cimurro, epatite e parvovirosi. facoltativo: parainfluenza.

  • a partire dalle 10 settimane: seconda vaccinazione contro il cimurro, epatite, parvovirosi e leptospirosi.

  • a partire dalle 14 settimane: ultima vaccinazione contro il cimurro, epatite, parvovirosi e leptospirosi. Facoltativi: tosse dei canili, rabbia.

  • Richiami annuali: cimurro, epatite, parvovirosi ed eventuali richiami delle vaccinazioni facoltative.
Calendario delle vaccinazioni dei cani - Quali sono le vaccinazioni obbligatorie per i cani in Italia?

Altre cosa sapere sulla vaccinazione dei cani

È importante sapere che esistono vari tipi di vaccini che possono essere monovalenti, trivalenti, tetravalenti o polivalenti. La differenza è che un monovalente vale solo per una malattia, il trivalente per le tre più importanti, e man mano se ne aggiungono sempre di più.

In genere il vaccino trivalente funziona contro il cimurro, l'epatite infettiva e la parvovirosi. La tetravalente lo stesso, più la leptospirosi. Il polivalente, oltre alle precedenti include il vaccino contro la tosse dei canili, il coronavirus canino, la babesiosi o piroplasmosi e i batteri bordetella bronchiseptica e pasteurella multocida, entrambi batteri opportunisti della tosse dei canili.

A seconda del veterinario, il paese in cui si vive e la salute generale del cane, si opterà per un vaccino o un altro. Ti consigliamo di lasciar decidere al veterinario se somministrare al tuo cane un vaccino trivalente, tetravalente o polivalente in base al tuo stile di vita, per esempio se viaggi molto insieme al cane

Come abbiamo accennato prima, il vaccino della rabbia non è più obbligatorio in Italia dal 2013 perché nel nostro paese il virus della malattia è stato debellato, anche se molto prima della data a partire dalla quale non esiste più l'obbligo. Tuttavia il vaccino è obbligatorio quando si viaggia all'estero con il cane e deve essere realizzato almeno 20 giorni prima della partenza.

Da AnimalPedia ci teniamo a sensibilizzare tutti i padroni sul prendersi cura in maniera responsabile dei propri animali domestici. Fare le vaccinazioni necessarie agli animali non è obbligatorio solo per legge, ma è importante anche per proteggerli e proteggere noi stessi da eventuali malattie.

Calendario delle vaccinazioni dei cani - Altre cosa sapere sulla vaccinazione dei cani

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Calendario delle vaccinazioni dei cani, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Vaccinazioni.

Scrivi un commento su Calendario delle vaccinazioni dei cani

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Calendario delle vaccinazioni dei cani
1 di 5
Calendario delle vaccinazioni dei cani

Torna su