Condividi

Pastore Bergamasco

Pastore Bergamasco

Il Pastore Bergamasco è un cane di media stazza dall'aspetto rustico e robusto, dal pelo lungo e folto con i caratteristici "rasta". Ha un carattere eccezionale ed è utile sia come cane da guardia che da compagnia.

Se stai pensando di adottare un cane ma non sai ancora quale, questa scheda di AnimalPedia è perfetta per capire se il Pastore Bergamasco potrebbe essere il tuo animale da compagnia ideale. Potrai scoprire quali sono le sue necessità, le sue caratteristiche e le sue peculiarità. Il pelo, suo tratto distintivo, si forma in modo naturale e non ha bisogno di nessuna cura particolare. Grazie al temperamento docile e pacifico, si trova benissimo sia con bambini che con altri animali.

Origine
  • Europa
  • Italia
FCI
  • Gruppo I
Caratteristiche fisiche
Altezza
  • 15-35
  • 35-45
  • 45-55
  • 55-70
  • 70-80
  • Più di 80
Peso da adulto
  • 1-3
  • 3-10
  • 10-25
  • 25-45
  • 45-100
Speranza di vita
  • 8-10
  • 10-12
  • 12-14
  • 15-20
Attività fisica consigliata
  • Leggera
  • Media
  • Intensa
Tipo di pelo

Origini del Pastore Bergamasco

L'origine di questa razza, essendo molto antica, è tutt'ora sconosciuta. Si sa per certo che il Pastore Bergamasco nacque e visse nell'antichità nella regione delle Alpi e nelle zone prealpine. Era particolarmente numeroso nelle valli bergamasche della Lombardia, da cui appunto prese il nome, dove l'allevamento da pastorizia era molto diffuso. Utilizzato come conduttore di greggi e di mandrie, era indispensabile ai pastori durante gli spostamenti stagionali tra Pianura Padana e pascoli alpini. Per questo agile, veloce e resistente, ma anche molto intelligente.

Il Pastore Bergamasco è raffigurato in un quadro attribuito a Lorenzo Lotto, famoso pittore italiano del 1500. I primi cani iscritti al Libro Origini Italiano risalgono al 1891. Non è una razza molto diffusa nel mondo, ma si è diffusa in Europa ed esistono alcuni esemplari anche nelle Americhe.

Caratteristiche fisiche del Pastore Bergamasco

L'altezza ideale al garrese degli esemplari maschi è di 60 cm, mentre per le femmine è di 56 cm. Il peso dei maschi ruota attorno i 32 e i 38 kg, mentre il peso dell'esemplare femmina va dai 26 ai 32 kg. Il corpo di questo cane ha un profilo quadrato, infatti la longitudine dalle spalle alle natiche è uguale all'altezza al garrese. Il petto è amplio e profondo, mentre il ventre è leggermente retratto.

La testa del Pastore Bergamasco è grande solo all'apparenza grazie al folto pelame. In realtà è proporzionata al corpo. Gli occhi, grandi e di colore marrone scuro, hanno un'espressione dolce, mite ed attenta, anche se non è facile da vedere a causa del pelo che ricopre la faccia. Le orecchie sono semi-cadenti e dalla punta arrotondata. La coda è grossa e forte alla base, stretta sulla punta.

Il pelo è abbondante, lungo e di consistenze differenti a seconda della parte del corpo che si prende in esame. Lo sviluppo completo del mantello avviene in meno di tre anni e non effettua mai la muta stagionale, crescendo con l'avanzare dell'età. Nella parte anteriore del tronco, il manto è ruvido, simile a quello della capra con fiocchi ondulati sulla metà anteriore del tronco. Sulla testa non è così arruffato e gli cade sulla faccia coprendone gli occhi. Nel resto del corpo il pelo è suddiviso in ciuffi che formano i caratteristici feltri detti bioccoli, impenetrabili all'acqua e alle intemperie che partono dalla sommità della linea dorsale, ricadendo sulle pareti laterali del tronco.

Il pelo sulle orecchie è leggermente ondulato e morbido mentre sugli arti deve essere distribuito uniformemente su tutte le parti con fiocchi leggeri sull'anteriore e a bioccoli infeltriti sugli arti posteriori. Il mantello è soffice nei cuccioli e i bioccoli iniziano a formarsi ai 12-15 mesi e la loro lunghezza dipende dall’età. Nei cani adulti, un mantello troppo folto e lungo che ostacola il movimento normale e compromette il benessere del cane dovrebbe essere evitato. Il mantello deve essere curato e mantenuto pulito, evitando in particolare pelo infeltrito sulla barba, muso e orecchie.

Può essere di colore grigio uniforme oppure a chiazze di tutte le possibili gradazioni, dalle più tenui di grigio fino al molto chiaro ed al nero. Può anche essere totalmente nero purché opaco. Le macchie bianche sono accettate solo quando non superano un quinto della superficie totale.

Carattere del Pastore Bergamasco

Il Pastore Bergamasco è un animale intelligente, attento e paziente. Ha un temperamento stabile e si concentra bene, per questo è un eccellente cane da pastore. Sono cani pacifici che non si mostrano quasi mai aggressivi, per questo non sono utili come cani da attacco. Al contrario, sono riservati con gli estranei e perciò vanno molto bene come cani da guardia. Il Bergamasco ha un ottimo equilibrio psichico e si trova bene con gli esseri umani e con i bambini in generale; socializza facilmente con altri cani e anche con altri animali da compagnia. In ogni caso, perché non abbia problemi di socializzazione, è necessario abituarlo fin da piccolo.

Questi cani difficilmente manifestano problemi di comportamento, a condizione che abbiano lo spazio sufficiente per muoversi ed esercitarsi, e che ricevano un'attenzione adeguata. Sono perfetti per le famiglie con bambini, di cui diventano preziosi compagni di gioco, ma bisogna fare attenzione che non venga maltrattato dai più piccoli. Come per qualsiasi altra razza di cane, è sconsigliato lasciare un bambino solo con l'animale senza la supervisione di un adulto. Sono una presenza rassicurante e affettuosa anche per gli anziani.

Prendersi cura del Pastore Bergamasco

A differenza di altre razze, il Pastore Bergamasco non ha quasi per niente bisogno delle cure del pelo. I "rasta" si formano in modo naturale, anche se a volte succede che debbano essere separati manualmente. Al di là di questo, le uniche cure che richiede sono quelle del bagno quando si sporca. Soprattutto gli esemplari che vivono all'aperto devono essere lavati con poca frequenza, al massimo due o tre volte l'anno. Questo serve ad evitare che il pelame perda la sua resistenza naturale. Da ricordare che dopo il bagno hanno bisogno di molto tempo per asciugarsi. In questo articolo di AnimalPedia ti suggeriamo una serie di consigli e prodotti adeguati per lavare il cane in casa.

I Bergamaschi hanno bisogno di molto esercizio e non sono animali adeguati a vivere in appartamento. L'ideale sarebbe che vivessero in fattorie dove possono essere utili nella gestione del gregge. Quando vivono in casa e non all'aria aperta, necessitano di una lunga passeggiata al giorno e di distrarsi con lunghe sessioni di gioco. Gli sport cinofili possono aiutare a canalizzare le grandi energie di questi cani, in particolare lo sheepdog per cani da pastore.

Educazione del Pastore Bergamasco

Per la sua grande intelligenza, i cani da Pastore Bergamasco rispondono bene all'addestramento canino poiché molto ricettivi ai comandi. Possono essere allenati con differenti tecniche di addestramento ma bisogna tenere in considerazione che i risultati migliori si ottengono se li si allena a condurre il gregge. La tecnica di addestramento con rinforzo positivo è sicuramente la più adatta alla spiccata sensibilità e perspicacia di questo meraviglioso animale.

Salute del Pastore Bergamasco

Il Pastore Bergamasco è un cane che gode di ottima salute. Non esistono malattie canine tipiche di questa razza. Ovviamente potrebbe comunque sviluppare una qualsiasi malattia canina esistente, per questo bisogna assicurargli le visite veterinarie, gli esami e le cure di cui ha bisogno.

Foto di Pastore Bergamasco

Articoli correlati

Carica la foto del tuo Pastore Bergamasco

Carica la foto del tuo animale domestico

Scrivi un commento su Pastore Bergamasco

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento

Pastore Bergamasco
1 di 6
Pastore Bergamasco

Torna su