Condividi

Come catturare un gatto

 
Di Giovanni Rizzo. 22 novembre 2020
Come catturare un gatto

Vedi schede di Gatti

Non è strano che, se siete dei volontari di associazioni di protezione felina, o se avete trovato un gatto randagio e volete portarlo al veterinario, siate nella condizione di doverlo acchiappare. In questi casi è importante aiutare il felino ma non è semplice da prendere, poiché potrebbe essere diffidente verso gli umani.

In questo articolo di AnimalPedia vi spiegheremo delle tecniche per catturare un gatto, in modo da poterlo portare dove necessita, creando il meno stress possibile nell'animale.

Potrebbe interessarti anche: Come far felice un gatto?

Come catturare un gatto

Prima di spiegare come catturare un gatto dalla strada (o da casa) va spiegato in che circostanze bisogna tentare di farlo. Bisogna sapere infatti che in alcune città vi sono colonie di gatti controllate. Ciò significa che questi felini pur vivendo in strada e liberi vengono monitorati dalle associazioni che gli forniscono cibo, vaccinazioni e medicine. Non bisogna mai acchiappare un gatto di una colonia controllata. Se notiamo che qualcuno dei gatti ha problemi o è malato, se non si tratta di una emergenza è sempre meglio contattare i responsabili della colonia felina.

In altri casi i tutori permettono ai propri gatti di uscire all'esterno, soprattutto quando vivono in zone rurali. In questi casi è utile sapere come catturare un gatto in casi di emergenza. Se è un gatto sconosciuto invece potrebbe avere già una casa.

Una volta che siate certi che il gatto che volete prendere non è di nessuno che si responsabilizzi per lui o che ne sia tutore, potete intervenire con l'obiettivo di aiutarlo. Infine se per qualche motivo un gatto vi infastidisce contattate le autorità competenti o le associazioni protettrici di animali.

Materiale necessario per catturare un gatto

Alcuni gatti randagi in strada sono così in cattivo stato che si possono prendere molto facilmente. In questi casi basterà munirsi di un trasportino e di un telo o una coperta per avvolgerlo l'animale e maneggiarlo con più sicurezza e cura. Anche i gattini piccoli non presentano problemi.

Ma alcuni gatti che sono abituati a cavarsela senza entrare in contatto con l'uomo, oppure gatti che hanno sofferto di maltrattamenti e hanno paura, non sono per niente facili da avvicinare e catturare. Eccovi quindi una lista di oggetti che potrebbero esservi utili nel compito di catturare un gatto:

Considerate che oltre a preparare vari piani di cattura è importante che poche persone siano coinvolte nell'operazione. Non bisogna fare rumore, bisogna parlare all'animale con tranquillità e sottovoce e muoversi senza fare gesti bruschi.

Come attirare un gatto con del cibo

In alcune situazioni è relativamente semplice afferrare un gatto. Molti felini di strada infatti sono affamati e spesso la fame può più del timore e della diffidenza. Per catturare un gatto con del cibo, ad esempio una scatoletta di cibo umido, basta infilarla dentro al trasportino lasciando la cerniera o la porta aperta. E' importante che il cibo che utilizziamo debba essere consumato in loco, se no il gatto potrebbe afferrarlo e scappare lontano per consumarlo in un luogo nascosto.

Si tratta quindi che il gatto entri nel trasportino per poi chiudere la porta. Dovrete trovarvi sufficientemente vicini al trasportino per poterlo chiudere subito prima che possa uscire ed essere pronti a tenerlo con forza mentre l'animale si dibatte per fuggire. Indossate sempre guanti per evitare di essere graffiati, i gatti possono infliggere morsi e abrasioni anche gravi quando sono nel panico e vogliono scappare. Bisogna usare guanti specifici che impediscano ai denti del gatto di trapassarli. Ovviamente qualsiasi ferita prodotta dal gatto dovrà essere disinfettata e se profonda necessita di attenzione medica.

Se non riuscite a far entrare il gatto subito potete prendere tempo, spesso i gatti dopo qualche minuto che ci troviamo vicino a loro si rilassano e abbassano un po' la guardia permettendo di farli entrare nel trasportino. Viceversa possiamo portar loro da mangiare varie volte in modo che sentano fiducia nei nostri confronti.

Come catturare un gatto - Come attirare un gatto con del cibo

Come catturare un gatto con una rete

Il processo di cattura di un gatto si può anche ottenere in maniera graduale, ossia con misure da poco a molto invasive. La più blanda di queste tecniche è che il gatto venga semplicemente preso e messo dentro al trasportino con gesti calmi e tranquilli, ma non sempre è una cosa semplice. Nei casi più difficili si può avvalersi di una rete. In queste situazioni è utile la rete attaccata a un palo, in modo che non dovremo avvicinarci eccessivamente all'animale. Bisogna tenere conto che le dimensioni della rete si adattino a quelle del gatto chiaramente.

Possiamo anche utilizzare la rete cercando di acchiapparlo dopo avergli offerto del cibo gradito. Una volta acchiappato è probabile che si dibatta con insistenza per liberarsi. Bisogna essere veloci e abili per passarlo dalla rete al trasportino senza che scappi. Per effettuare questa operazione è consigliabile che partecipi almeno un'altra persona e che entrambi indossino guanti di protezione.

Come catturare un gatto con le pastiglie narcotiche

Se non riusciamo nel nostro intento, esiste l'opzione di sedare il gatto. A questo scopo è necessario rivolgersi ad una clinica veterinaria che potrà prescrivervi farmaci adatti a questo tipo di operazione. Il nocciolo è che il gatto dovrà ingerire queste pastiglie narcotiche nascoste dentro al suo cibo. Non appena il gatto da segni di sonnolenza bisognerà acchiapparlo e infilarlo nel trasportino. E' più facile se il trasportino viene utilizzato in verticale perché è più facile infilarci il gatto.

Questo metodo presenta alcune difficoltà:

  • Il gatto non mangia le pastiglie
  • La dose usata non fa effetto o è molto blanda
  • Il gatto se ne va e anche se sedato non riusciamo a prenderlo. Il fatto che possa rimanere addormentato da qualche parte è preoccupante.

In definitiva questo metodo ha i suoi pro e i suoi contro, e bisogna utilizzarlo come caso estremo.

Come catturare un gatto con una gabbia-trappola

Quando nessun sistema funziona, potete ricorrere alle cosiddette gabbie-trappola. Si tratta di strutture più o meno grandi che si mettono in luoghi appartati con dentro del cibo. Contengono un meccanismo che chiude la porta quando il gatto calpesta il suolo, in modo che rimanga imprigionato all'interno.

Il principale problema di questo metodo è che non è selettivo, non possiamo scegliere quale animale verrà intrappolato. Inoltre la gabbia deve essere controllata continuamente per evitare che qualche animale estraneo possa rimanere intrappolato dentro per troppo tempo. Si tratta quindi di un'opzione che richiede pazienza. Il tragitto fino al veterinario o a un luogo sicuro può avvenire direttamente all'interno della suddetta trappola.

Se non riusciamo a catturare il gatto con nessuna delle tecniche elencate dovremo rivolgerci al veterinario. La cosa più importante infatti è garantire la sicurezza e il benessere del gatto.

Come catturare un gatto - Come catturare un gatto con una gabbia-trappola

Se desideri leggere altri articoli simili a Come catturare un gatto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cure di base.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Come catturare un gatto
1 di 3
Come catturare un gatto

Torna su