Condividi

Cibo umido per gatti: fa bene o fa male?

 
Di Lorena Bonioni, Traduttrice e copywriter junior di AnimalPedia. Aggiornato: 25 giugno 2018
Cibo umido per gatti: fa bene o fa male?

Vedi schede di Gatti

L'alimentazione del gatto adulto deve apportare tutti i nutrienti di cui ha bisogno perché il suo corpo funzioni in modo ottimale. In questo senso, devi sapere che esistono vari modi per fare ciò anche se il più raccomandabile è usare un alimento specificatamente disegnato per il tuo amico felino.

Sul mercato possiamo incontrare diversi prodotti per la nutrizione felina e ciò può creare confusione in merito al fatto che siano tutti davvero adeguati. Se convivi con questi adorabili animali è facile che ti sia chiesto il cibo umido per gatti: fa bene o fa male? Mettiti comodo e continua la lettura di questo articolo di AnimalPedia perché ti risolveremo qualsiasi dubbio.

Potrebbe interessarti anche: Baciare il cane fa bene o fa male?

Il vantaggio del cibo umido per gatti

Se parliamo di alimentazione felina, dobbiamo sottolineare l'importanza di conoscere la quantità giusta di cibo giornaliero per i gatti, dato che per mantenerli in salute è necessario prevenire il sovrappeso dell'animale.

Per rispondere alla domanda iniziale possiamo affermare che le scatolette di cibo per gatti rappresentano un'eccellente alimento nutritivo per il felino, dato che il cibo umido ha un alto contenuto di acqua. Le infezioni del tratto urinario negli animali domestici è molto comune e l'apporto d'acqua garantito dalle scatolette per gatti risulta fondamentale a prevenire patologie renali, oltre al fatto che normalmente è un tipo di cibo da loro molto apprezzato. Sono infatti più appetitose e quindi la miglior alternativa quando siamo di fronte a problemi di inappetenza o nella fase di recupero da una malattia. Per saperne di più leggi su AnimlPedia come far fronte alla cistite e ai calcoli renali nel gatto.

Cibo umido per gatti: fa bene o fa male? - Il vantaggio del cibo umido per gatti

Con che frequenza dare le scatolette per gatti?

Gli esperti raccomandano di dare da mangiare cibo umido per gatti solo una volta a settimana completando l'alimentazione con cibo secco come i croccantini. Questo perché l'assunzione di maggiori quantità può provocare:

  • sovrappeso
  • problemi alla tiroide
  • problemi boccali per accumulazione di tartaro nei denti

In una dieta di questo tipo le scatolette per gatti economiche sono sconsigliate mentre incentiviamo a comprare il cibo umido completo per gatti, ancora meglio se composto di ingredienti naturali, molta carne, vitamine minerali essenziali e taurina, e se privo di zuccheri ed additivi artificiali.

L'alimentazione quotidiana deve basarsi su cibo per gatti secco

A differenza del cibo umido completo per gatti, le crocchette apportano un contenuto molto povero in acqua (appena il 10%) ma sono importanti per la masticazione e tenere i denti puliti senza tartaro. Il mangime secco ha un valore calorico ridotto e questo aiuta a prevenire l'obesità e il sovrappeso, situazioni patologiche che purtroppo riguardano 6 su 10 gatti domestici. Un numero decisamente alto.

La raccomandazione generica che facciamo è quindi di dare al gatto cibo secco per 6 giorni alla settimana su 7, e di alimentarlo con le scatolette solo un giorno alla settimana. Nonostante ciò,a volte la quantità necessaria di cibo umido potrebbe essere maggiore se il gatto beve molto poco. In questo caso consulta il veterinario.

Cibo umido per gatti: fa bene o fa male? - L'alimentazione quotidiana deve basarsi su cibo per gatti secco

Se il gatto non vuole le crocchette, posso dargli solo le scatolette per gatti?

Molti sono i proprietari di felini che cercano soluzioni per il gatto che vuole solo le scatolette rifiutandosi totalmente di mangiare crocchette. In questo caso, se proprio non c'è niente da fare, dovremo rassegnarci. In questo caso consigliamo però di integrare la dieta con frutta e verdura al fine di stimolarlo a mordere e dunque a non accumulare troppo tartaro sui denti. Attenzione però anche alla frutta e verdura vietata ai gatti.

Se invece il tuo gatto adora il cibo umido e sempre ti guarda con appetito quando anche tu mangi, ti consigliamo di far provare al gatto una dieta casalinga. Essendo il felino un animale carnivoro, l'alimentazione dovrà basarsi su una dieta di carne o pesce cucinato da te, con prodotti di qualità, garanzia di successo. Non dimenticarti in questo caso di assicurarti che il gatto assuma grandi quantità di taurina, un amminoacido essenziale per mantenere il nostro amato gattino in perfetta salute. Gli alimenti che assicurano una buona dose di questa sostanza sono le uova, il pollo, la carne bovina e frutti di mare.

In entrambi i casi sopra descritti la cosa migliore è rivolgersi al veterinario perché valuti quali sono le calorie specifiche e gli alimenti nutritivi necessari che il tuo gatto deve assumere a seconda della razza, dell'età e del movimento che è abituato a fare.

Cibo umido per gatti: fa bene o fa male? - Se il gatto non vuole le crocchette, posso dargli solo le scatolette per gatti?

Se desideri leggere altri articoli simili a Cibo umido per gatti: fa bene o fa male?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diete equilibrate.

Scrivi un commento su Cibo umido per gatti: fa bene o fa male?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Cibo umido per gatti: fa bene o fa male?
1 di 4
Cibo umido per gatti: fa bene o fa male?

Torna su