menu
Condividi

Come lasciare il gatto solo in casa

 
Di Tamara Rigotti, Editrice di AnimalPedia. 25 luglio 2021
Come lasciare il gatto solo in casa

Vedi schede di Gatti

I gatti, a differenza dei cani, possono rimanere a casa da soli per qualche giorno se dobbiamo assentarci per qualsiasi motivo. Anche se spesso considerati animali indipendenti e solitari, in realtà questi felini domestici hanno bisogno della nostra compagnia e attenzione per stare bene. Per questo motivo non dovremmo lasciarli da soli più di qualche giorno.

Se avessimo la necessità di assentarci a lungo dovremmo cercare un'altra soluzione, come una pensione per gatti o che un membro della famiglia se ne prenda cura. In questo articolo di AnimalPedia vi diamo alcuni preziosi consigli su come lasciare un gatto solo in casa affinché si senta a suo agio e al sicuro.

Potrebbe interessarti anche: Come lasciare il cane da solo a casa

Posso lasciare il gatto solo in casa?

Come già detto, i gatti possono rimanere da soli in casa, purché si tratti di un breve periodo di tempo. Si parla di due, tre o quattro giorni al massimo. Crediamo che con una corretta preparazione, il vostro gatto sia in grado di autoregolarsi per sentirsi a proprio agio e al sicuro quando si trova a casa da solo.

I gatti adulti adeguatamente addestrati sono in grado di tenersi occupati e rimanere tranquillamente a casa da soli anche per diverso tempo. Possono godersi dei momenti di silenzio e tranquillità per dormire in pace.

D'altra parte, i gattini o i gatti giovani, più giocosi, coccolosi e dipendenti non potranno essere lasciati soli per più di un giorno. Naturalmente, un gatto malato così come un gatto anziano o quelli che si stanno riprendendo da un'operazione o da una patologia, non possono essere lasciati soli, poiché hanno bisogno di cure quotidiane.

Come lasciare il gatto solo in casa

Naturalmente, il nostro gatto dovrà continuare a bere e a nutrirsi anche quando non saremo a casa. Dovremo calcolare la quantità di cibo di cui avrà bisogno durante la nostra assenza, così come assicurarci che abbia accesso all'acqua pulita 24 ore al giorno. Molti umani riempiono diverse ciotole di mangime e altri d'acqua. Ma in questo modo potrebbero verificarsi degli inconvenienti. Per cominciare, l'animale potrebbe rovesciare i contenitori, buttando per aria acqua e cibo. Generalmente si verifica nelle case con più di un gatto, dove ci può essere un po' di zuffa nella zona dove si alimentano i mici, o nel caso di gatti molto giocosi che possono accidentalmente farli cadere. Inoltre il mangime potrebbe seccarsi dopo qualche giorno e l'acqua sporcasi, i gatti, quindi, che sono animali esigenti potrebbero voler smettere di mangiare e/o bere.

Fontanelle e ciotole intelligenti

Se sarai lontano da casa per qualche giorno e vuoi assicurarti che il tuo gatto abbia sempre accesso a cibo e acqua pulita e fresca, puoi scegliere di usare ciotole e fontane intelligenti. Inizia ad usarli qualche settimana prima di partire per assicurarti che il tuo gatto si abitui. Ecco come funzionano:

  • Fontanella intelligente: si tratta di una fontana d'acqua che può immagazzinare una gran quantità d'acqua e ha un sistema di filtraggio che la mantiene in movimento. I gatti spesso preferiscono bere acqua dalle fontanelle, proprio perché non si tratta di acqua stagnante. Le fontanelle intelligenti hanno diverse capacità, sterilizzatore UV-C che neutralizza il 99% dei batteri e dei virus.
  • Distributore di cibo per gatti: soffre la possibilità di immagazzinare una determinata quantità di mangime in modo che possa dosarsi da solo, evitando così che il cibo si secchi e si rovini.
Come lasciare il gatto solo in casa - Come lasciare il gatto solo in casa

Prepara la lettiera per il tuo gatto

Indipendentemente dalla lettiera che abbiamo usato fino a quel momento, quando andremo via per qualche giorno sarà meglio scegliere una lettiera di qualità che assorba completamente i liquidi e neutralizzi gli odori sgradevoli. Più la lettiera è sporca, più è probabile che il gatto sia riluttante ad usarla e che, al tuo ritorno, possa trovarti urina o feci altrove o, peggio ancora, che il tuo gatto si sia trattenuto, il che può derivare in qualche problema di salute.

Un'ottima opzione è quella di aggiungere una lettiera extra, a seconda di quanti giorni sarete via. Naturalmente, questa lettiera dovrebbe essere simile a quella che il gatto usa normalmente e dovrebbe essere collocata in un posto tranquillo. Ricorda che è consigliabile introdurre qualsiasi cambiamento gradualmente e qualche giorno prima della tua partenza per essere sicuro che il gatto lo accetti.

Come lasciare il gatto solo in casa - Prepara la lettiera per il tuo gatto

Come far divertire un gatto solo in casa

La chiave è l'arricchimento ambientale. Possiamo dire che l'arricchimento ambientale per gatti consiste in tutto ciò che può migliorare la qualità di vita del nostro felino: come poter arrampicarsi, graffiare, saltare, nascondersi, giocare e così via. In altre parole, si tratta di adattare la casa alla prospettiva felina ed è il modo migliore per fornire al nostro animali stimoli sia fisici che mentali.

Possiamo ottenere questo con giocattoli, tiragraffi, amache o anche mobili disposti a diverse altezze per sfruttare al massimo lo spazio, anche in verticale. Se l'arricchimento ambientale è sempre importante, lo è ancora di più quando dobbiamo lasciare il gatto da solo a casa per qualche giorno. È una buona idea lasciargli a disposizione i suoi giocattoli preferiti in nostra assenza. Naturalmente l'ambiente dovrà essere completamente sicuro, dovrai accertarti che porte e finestre siano ben chiuse e che il tuo gatto non abbia accesso a nulla di potenzialmente tossico, come saponi o piante.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come lasciare il gatto solo in casa, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cure di base.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Come lasciare il gatto solo in casa
1 di 4
Come lasciare il gatto solo in casa

Torna su