Condividi

Come spostare la lettiera del gatto

 
Di Lorena Bonioni, Traduttrice e copywriter junior di AnimalPedia. Aggiornato: 11 dicembre 2018
Come spostare la lettiera del gatto

Vedi schede di Gatti

La posizione della lettiera del gatto è uno dei primi interrogativi che si pone chi ne ha uno e magari da poco arrivato a casa. Trovare il posto adeguato al bagno del nostro gatto deve coniugare le sue necessità alle nostre comodità, e allo stesso tempo mantenere sufficiente distanzia dalle ciotole del cibo e dell'acqua. Una volta incontrato l'equilibrio, ed essendo i gatti animali abitudinari, qualsiasi modifica all'ambiente è fonte di dubbi. In questo articolo di AnimalPedia spiegheremo come spostare la lettiera del gatto grazie ad alcuni utili consigli. Ti piacciono i felini? È normale preoccuparti per il loro bene.

Potrebbe interessarti anche: Come evitare che la lettiera puzzi

I gatti e i cambiamenti

I gatti sono animali abitudinari pertanto qualsiasi cambiamento deve essere fatto in modo controllato e soprattutto quando è davvero necessario. Questo significa che se il nostro gatto usa senza problemi la lettiera nella posizione in cui si trova, non è conveniente spostarlo. Se per una ragione importante dobbiamo muoverlo, potrebbe risultare così facile da dover semplicemente metterlo nella nuova collocazione e mostrarglielo. Generalmente, se viene spostato all'interno della casa stessa e non si verificano altri cambi, il gatto accetta il cambiamento, sempre e quando si rispettino le misure adeguate. Va da sé che se il gatto non sta usando la lettiera, il motivo è più che sufficiente per giustificarne lo spostamento (della lettiera, non del gatto), perché potrebbe significare che si sta sentendo incomodo con il suo bagno o con luogo in cui è posizionato.

Consigli su dove mettere la lettiera del gatto

Se dobbiamo spostare la lettiera del gatto, la nuova collocazione e la cassetta di sabbia devono rispettare le seguenti caratteristiche:

  • Raccoglimento: la lettiera deve essere posizionata in un luogo intimo e tranquillo, lontano da zone di transito e rumore. Per le attuali dimensioni delle case, soprattutto degli appartamenti, la sistemazione migliore è quasi sempre nel bagno, luogo che per la maggior parte del tempo resta vuoto, garantendo così al gatto la tranquillità di cui ha bisogno.
  • Il gatto nella lettiera deve sentirsi nascosto e protetto in quanto per lui la eliminazione delle feci rappresenta un momento di vulnerabilità, ma al tempo stesso deve avere la possibilità di "fuggire" velocemente e non sentirsi intrappolato. Anche se in casa non si avvicina nessun potenziale nemico (al massimo altri gatti se li abbiamo, che possono essere visti come nemici in senso figurato), il gatto conserva i suoi istinti primordiali.
  • Se c'è più di un felino in casa, devono esserci tante lettiere quanto gatti +1 per evitare problemi tra loro. Ovvero se ho due gatti, l'ideale sarebbe avere anche tre lettiere.
  • Alcuni gatti preferiscono lettiere chiuse mentre altri rifiutano tutto quello che non sia una cassetta aperta. Qui non dobbiamo fare altro che andare per tentativi.
  • La lettiera deve essere grande abbastanza perché il nostro gatto possa girarsi senza dover uscire.
  • Inoltre deve contenere la quantità di sabbia sufficiente perché il gatto possa interrare le sue feci. Per lui a livello istintivo è molto importante poter interrare le tracce.
  • Per quanto riguarda il tipo di sabbia, ce ne sono moltissimi sul mercato tra cui poter scegliere. Possiamo provarne varie e lasciare che sia il gatto a decidere. Se le usa indistintamente, useremo quella che più ci piace secondo la relazione qualità-prezzo. Esistono quelle profumate e quelle che eliminano gli odori: le prime a volte vengono rifiutate dai gatti.
  • L'altezza della lettiera deve essere adeguata alle dimensioni del gatto. Attenzione a non usare lettiere con pareti alte quando si hanno cuccioli o anziani o gatti con problemi motori.
  • Oltre che le abitudini, ai gatti piace la pulizia e che la lettiera non puzzi. È fondamentale quindi mantenerla sempre pulita.
Come spostare la lettiera del gatto - Consigli su dove mettere la lettiera del gatto

Raccomandazioni per spostare la lettiera del gatto

Una volta stabilito dove collocare la lettiera del gatto, arriva il momento di effettuare il cambio. Importanti criteri da rispettare:

  • Mostrare dov'è posizionato il suo bagno ora, e ancora meglio che il gatto ci veda nel momento in cui facciamo il cambio.
  • Per incoraggiare il gatto a usarlo, puoi spruzzarci profumi o odori che lo attirino.
  • Se vediamo che il gatto sta soffrendo il cambio o vogliamo prevenire un eventuale rifiuto, possiamo ricorrere a trattamenti con feromoni che lo tranquillizzino o a Fiori di Bach.

Se hai qualche altro consiglio da suggerirci che ha funzionato con il tuo gatto durante il cambio della lettiera, scrivilo nei commenti!

Se desideri leggere altri articoli simili a Come spostare la lettiera del gatto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cure di base.

Scrivi un commento su Come spostare la lettiera del gatto

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Come spostare la lettiera del gatto
1 di 2
Come spostare la lettiera del gatto

Torna su