Condividi

Gli insetti provano dolore?

 
Di Giorgio Gattoni. 24 settembre 2019
Gli insetti provano dolore?

Molti ancora pensano che gli insetti non provino dolore. Nel corso della storia della biologia, la scienza che studia gli esseri viventi, ci si è posti il problema se gli animali o altri esseri possano provare dolore e molti studi si sono concentrati nel dare una risposta. In questo articolo di AnimalPedia ci concentreremo sugli insetti, e sulla possibilità che possano provare dolore come noi umani lo intendiamo.

Potrebbe interessarti anche: Che emozioni provano i cani?

Cos'è il dolore

Prima di addentrarci nell'ipotesi se gli insetti provano dolore o soffrono quando muoiono, è necessario prima chiedersi se gli animali in generale percepiscono il dolore. Si definisce scientificamente il dolore come una risposta biologica ad uno stimolo esterno che mette in pericolo l'integrità dell'organismo, cioè minaccia la sua sopravvivenza.Di fronte alla sensazione di dolore si produce una risposta di rifiuto che può manifestarsi in diverse forme:

  • Dilatazione delle pupille
  • eliminazione della parte colpita
  • fuga
  • aumento della frequenza cardiaca
  • aumento del ritmo respiratorio
  • grida o lamenti

La percezione del dolore è possibile grazie alla nocicezione, il processo sensoriale che rileva e trasmette i segnali di dolore. È un processo che implica la capacità di rispondere rapidamente ad uno stimolo minaccioso. Si tratta dunque di un riflesso. Spigato biologicamente, questo riflesso viene ricevuto dalle fibre nervose e trasmesso al cervello attraverso il midollo spinale.

Tuttavia non è possibile parlare di dolore senza relazionarlo alla sofferenza che si sperimenta quando appare lo stimolo, il riconoscimento del dolore in sé. Questa elemento ci porta a chiederci se esistono esseri viventi che non sentono dolore, visto che le nostre attuali conoscenze scientifiche non ci possono garantire che tutti gli animali siano in grado di possedere un livello di coscienza.

Gli insetti provano dolore? - Cos'è il dolore

Gli animali hanno coscienza del dolore?

Per capire se gli animali soffrono si è soliti usare un metodo per analogia, sulle reazioni ad uno stimolo negativo. La comparazione si realizza utilizzando i riflessi che si osservano nell'uomo quando sottoposto a stimoli dolorosi negativi. Possiamo affermare che gli animali hanno percepito dolore se fuggono, quando aumenta la loro frequenza cardiaca o se presentano altre delle possibili reazioni ad uno stimolo doloroso.

Con questo studi comparati si è potuto osservare come senza dubbio i mammiferi ed i vertebrati sentono dolore. Un toro durante una corrida soffre ad esempio. C'è di più, molti animali riconoscono lo stimolo doloroso in anticipo e lo evitano, basandosi su esperienze precedenti.

Gatti, cani, topi e rane sentono dolore, insieme ad altri milioni di animali. Si tratta infatti di un meccanismo basico di sopravvivenza. Tuttavia in molti casi non è possibile affermare con certezza se esista anche una coscienza della sofferenza, anche se il dolore fisico è reale e anche tangibile.

Gli insetti provano dolore? - Gli animali hanno coscienza del dolore?

Gli insetti provano dolore quando muoiono?

Si è dimostrato quindi che gli animali vertebrati sperimentano le sensazioni di dolore, ma vale anche per gli insetti? Sappiamo che il loro sistema nervoso è molto più semplice di quello di altri organismi di dimensioni maggiori, ed alcuni di loro non hanno il cervello, mentre altri possono solo contare su strutture basiche in grado di riconoscere gli impulsi nervosi.

Per rispondere alla domanda se gli insetti soffrono quando muoiono si è portato avanti uno studio con la mosca della frutta che ha evidenziato che sono capaci di evitare certa frutta se mettono in relazione il contatto con tali frutti al dolore prodotto dalla scarica elettrica. Anche se sono organismi semplici, sono provviste di un sistema nervoso, oltre ad avere meccanismi capaci di misurare la temperatura, gli odori, le sensazioni tattili ecc. Per conseguenza è logico affermare che gli insetti sentono dolore, e quindi soffrono quando muoiono.

A proposito di questo, gli insetti soffrono quando si usa l'insetticida, per cui vi consigliamo sempre quando possibile di scacciare specie come le mosche o le zanzare anziché ucciderle.

Anche altri animali come gli scarafaggi soffrono quando li schiacciamo come probabilmente accade nel caso dei ragni, anche se sono aracnidi e non insetti.

Gli insetti pensano?

Appurato che gli insetti percepiscono il dolore, non è chiaro se come noi umani, hanno una coscienza del dolore sperimentato o semplicemente hanno la sensazione fisica del dolore. Viceversa dovremmo ipotizzare che gli insetti sono in grado di pensare. Nessuno studio ha determinato tale ipotesi.

Gli insetti hanno migliaia di neuroni e sistemi organici differenziati, per cui esistono alte probabilità che possano avere qualche tipo di coscienza circa ciò che li circonda. Tuttavia misurare questa capacità secondo gli standard umani è piuttosto complicato nel momento in cui si cerca di fare una comparazione scientifica, visto che si tratta di strutture biologiche profondamente diverse. In definitiva, ancora non abbiamo una risposta certa a questo quesito.

Gli insetti provano dolore? - Gli insetti pensano?

Se desideri leggere altri articoli simili a Gli insetti provano dolore?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • León-Olea, M. "Evolución filogenética del dolor". Elementos 46: 2002.
  • Ortega, A.; Roca, A.; Micó, J. "Modelos animales de dolor. Una visión crítica". Rev. Soc. Esp. Del Dolor 9 (7): 2002.
  • Cruz, I.; Aigé, V. "El dolor en los pequeños animales: bases neuroanatómicas, reconocimiento y tratamiento". Difusión Veterinaria 9 (78): 2001, 63-70.

Scrivi un commento su Gli insetti provano dolore?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Gli insetti provano dolore?
1 di 4
Gli insetti provano dolore?

Torna su