Condividi

Perché il gatto sbava?

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 23 maggio 2018
Perché il gatto sbava?

Vedi schede di Gatti

Per ptialismo si fa riferimento alla secrezione salivare abbondante. È sinonimo di scialorrea e si può manifestare nei gatti così come in altri mammiferi. Se un gatto sbava normalmente e l'ha sempre fatto, non c'è nulla di cui preoccuparsi, ma se inizia a farlo all'improvviso è il caso di andare dal veterinario.

Le risposte al perché il gatto sbava possono essere varie, come per esempio perché è malato, ha ingerito qualcosa che non doveva (come un veleno) o semplicemente si tratta di una risposta positiva alle coccole perché si sta rilassando. In questo articolo di AnimalPedia ti spiegheremo perché il gatto sbava, cause e soluzioni di una situazione frequente per diverse persone che hanno un felino.

Potrebbe interessarti anche: Perché il gatto sbava quando lo accarezzo?

Il gatto sbava perché ha ingerito veleno

Se un gatto è stato avvelenato o ha subito un'intossicazione, nella maggior parte dei casi, sbava abbondantemente, tant'è che si tratta di uno dei sintomi principali di un avvelenamento. I gatti corrono il rischio di ingerire veleno soprattutto se sono liberi di uscire di casa, o perché frugano nell'immondizia o perché ingeriscono della carne contaminata di un animale morto. Purtroppo, però, è possibile che un gatto venga avvelenato apposta da qualcuno, dato che ci sono persone con cattive intenzioni che vogliono proprio la morte dell'animale

Tuttavia, anche dentro casa il micio non è completamente al sicuro perché può subire un'intossicazione da prodotti di pulizia o igiene. È per questo motivo che è importante tenerli sempre fuori dalla portata del micio. Le fialette e altri trattamenti che vengono applicati sul corpo dell'animale per eliminare pulci e zecche possono avere lo stesso effetto dei veleni se il micio li lecca.

In questi casi, si ha una produzione di saliva abbondante e densa e a volta può essere sotto forma di schiuma. Se sospetti che il gatto sia stato avvelenato, vai subito dal veterinario e non farlo vomitare se non sai cosa ha ingerito. La candeggina, per esempio, può causare bruciature interne se il gatto prova a vomitarla.

Il gatto sbava perché è malato

Il gatto sbava perché ha qualche malattia in corso che causa vomito o nausea, condizioni che aumentano la salivazione. Se ciò accade spesso, dura diversi giorni o gli succede più volte nell'arco di una giornata, significa che bisogna intervenire rapidamente. Al contrario, se sbava dopo aver espulso delle palle di pelo, per esempio, non c'è nulla di cui preoccuparsi.

Perché il gatto sbava? - Il gatto sbava perché è malato

Il gatto sbava perché è stressato

Si sa che lo stress nei gatti può causare diversi problemi, soprattutto quando si ha una combinazione di determinate situazioni, come per esempio un trasloco o una visita inaspettata dal veterinario.

Uno dei sintomi che permettono di capire che un gatto è stressato è che perde saliva dalla bocca in maniera eccessiva. Perché? Quando un gatto si trova in una situazione che lo spaventa o che lo innervosisce, il sistema nervoso invia una serie di ordini come risposta e difesa nei confronti della situazione che non è in grado di controllare e, appunto, tale risposta è la salivazione eccessiva.

Effetti collaterali di un medicinale

Chi ha un gatto sa quanto è difficile fare in modo che questi animali prendano una medicina, soprattutto se sotto forma di sciroppo. Se lo è anche per il tuo micio, probabilmente lo vedrai sbavare dopo avergli dato la medicina, mentre ti guarda male, ovviamente.

Di solito si tratta di una reazione normale che sparisce dopo poco perché è prodotta dal disgusto nei confronti del farmaco e per il fatto che lo obblighi a ingerire qualcosa che non vuole. Tuttavia, se il problema persiste, è opportuno portarlo a fare una visita dal veterinario.

Perché il gatto sbava? - Effetti collaterali di un medicinale

Ha un problema alla bocca

La salute orale del gatto è molto importante e spesso viene trascurata. Carie, infezioni alla lingua o alle gengive, tumori, ulcere e ferite in bocca, traumi alle mandibole, ecc., causano una salivazione eccessiva accompagnata da cattivo odore e inoltre la saliva ha colori strani.

Inoltre è possibile che abbia qualcosa incastrato tra i denti, un corpo estraneo in bocca, o perché è andato a caccia o perché ha mangiato del pollo e del pesce e gli sono rimasti incastrati ossi o spine. È proprio per questa ragione che si consiglia di dare sempre al gatto il cibo senza ossi né ossicini.

Il gatto sbava perché ti adora!

Anche se non è molto comune un gatto ha la bava alla bocca per il semplice piacere prodotto da alcune situazioni che adora, come per esempio ricevere carezze e affetto. Se questa è la causa della salivazione eccessiva nel gatto, non c'è nulla di cui preoccuparsi, soprattutto se l'ha sempre fatto da quando l'hai accolto dentro casa.

Altri motivi per i quali un gatto sbava sono l'odore dell'erba gatta o catnip o l'avvicinarsi della pappa: non è frequente che il gatto sbavi per questi motivi, ma è possibile che ami così tanto qualcosa tanto da non poter controllare questa reazione.

Perché il gatto sbava? - Il gatto sbava perché ti adora!

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché il gatto sbava?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su Perché il gatto sbava?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
3 commenti
Sua valutazione:
Isabella
Il mio gatto nn ha nessun problema, ma sbava quasi sempre, soprattutto sé in braccio.. La cosa mi preoccupa 😔
Laura
Buonasera, da qualche settimana do da mangiare ad una gatta nera fuori. All'inizio non si faceva avvicinare ma da circa una settimana mi aspetta fuori dalla porta e si fa accarezzare.Mi sono accorta da un paio di giorni di gocce per terra. Guardandola meglio ho notato che perde liquido dalla bocca, in forma piuttosto abbondante, tanto da gocciolare appunto. Di solito mangia con appetito ma oggi non ha finito il pasto. Inoltre miagola spesso come a cercare aiuto. E' molto affettuosa. Vorrei portarla a casa ma non sapendo cos'ha non mi fido visto che ho già una gatta. Cosa mi consiglia? Come posso aiutarla?
Lorena Bonioni (Autore/autrice di AnimalPedia)
Buongiorno Laura,

in questo articolo parliamo del perché il gatto sbava: https://www.animalpedia.it/perche-il-gatto-sbava-1205.html
Potrebbe non essere niente di grave ma potrebbe anche essere una segnale di qualcosa che non va, perciò sarebbe meglio poterlo far visitare da un veterinario. Per questo non ti consigliamo di portarla a casa prima che l'abbiano visitata perché, se ha qualche infezione o malattia, la potrebbe trasmettere al tuo gatto.

Qui ci sono alcuni consigli su come farla entrare nel trasportino: https://www.animalpedia.it/consigli-per-adottare-un-gatto-randagio-124.html Ricorda che deve abituarsi pian piano e che deve associarlo a un'esperienza positiva: per esempio quando le dai da mangiare puoi lasciare di fianco il trasportino un paio di volte e poi la terza magari mettere alcune crocchette dentro fino a che la gatta non mangia al suo interno senza paure.

È molto bello che tu voglia adottarla, ma per il bene dell'altro tuo gatto prima di portarla a casa falla visitare da uno specialista. Facci sapere come va!

Un saluto da AnimalPedia!
Caputo Gaetano
Buona sera, oggi in data 04.09.2018 ore.ca. 15.00 non ho piu visto il mio fioccho bianco pello lungo. Era nella sua cuccia occhi meta aperti, e avveva la bava. E molto strano. Stanco... Chi mi puo dare un aiuto. Grazie
Cecilia Natale (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Gaetano,
il gatto ha accesso all'esterno? È possibile che sia uscito? La bava non è buon segno e nemmeno gli occhi semiaperti. È stato male ultimamente? Un saluto da AnimalPedia.

Perché il gatto sbava?
1 di 4
Perché il gatto sbava?

Torna su