Condividi

Il veleno dell'ornitorinco: effetti

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 8 giugno 2017
Il veleno dell'ornitorinco: effetti

L'ornitorinco è un mammifero semiacquatico endemico dell'Australia e della Tasmania caratterizzato da un becco simile a quello di un'anatra, la coda come quella di un castoro e le zampe come quelle di una nutria. Si tratta di uno dei pochi mammiferi velenosi che esistono.

Il maschio possiede uno sperone nelle zampe posteriori dal quale libera un veleno che può causare un dolore intenso. Oltre all'ornitorinco altre specie di mammiferi capaci di produrre e iniettare veleno sono i toporagni e il solenodonte. In questo articolo di AnimalPedia parleremo del veleno degli ornitorinchi, i suoi effetti e vedremo se è letale o meno.

Potrebbe interessarti anche: Curiosità sull'ornitorinco

Produzione del veleno dell'ornitorinco

Sia il maschio che la femmina dell'ornitorinco possiedono speroni sulle caviglie, ma solo il maschio produce veleno. Tale sostanza è composta da proteine simili alle defensine, di cui tre sono esclusive di questo animale. Le defensine vengono prodotte dal sistema immunitario dell'animale.

Il veleno è in grado di uccidere piccoli animali, compresi i cani, ed è prodotto dalle ghiandole crurali del maschio. Tali ghiandole hanno forma di rene e sono collegate allo sperone. Le femmine nascono con dei piccoli aculei che non sviluppano e che perdono prima di raggiungere il primo anno di vita. Le informazioni necessarie per sviluppare il veleno, infatti, si trovano nel cromosoma Y, ragion per cui solo i maschi lo possono produrre.

Il veleno ha una funzione diversa rispetto a quella del veleno prodotto da specie diverse dai mammiferi. Il veleno dell'ornitorinco non ha effetti letali ma è sufficientemente forte per indebolire il nemico. la dose iniettata da questo animale è compresa fra 2 e 4 ml. Nei periodi dell'accoppiamento, il maschio produce più veleno. Nella foto si può vedere lo sperone con il quale gli ornitorinchi maschi iniettano il veleno.

Il veleno dell'ornitorinco: effetti - Produzione del veleno dell'ornitorinco

Il veleno dell'ornitorinco: effetti sugli esseri umani

Come abbiamo visto, il veleno dell'ornitorinco può uccidere piccoli animali. Per gli esseri umani non è letale, ma produce un forte dolore. Dopo la puntura, si crea un edema attorno alla ferita che si estende all'arto infetto. Il dolore è talmente forte che nemmeno la morfina riesce ad alleviarlo. Inoltre, può essere ancora più intenso se si ha la tosse o altre condizioni come un raffreddore.

Trascorse alcune ore, il dolore può estendersi ad altre parti del corpo diverse dalla parte colpita. Passato il momento di dolore, si trasforma in iperalgesia che può durare per giorni o mesi. Sono stati registrati anche casi di atrofia muscolare che può durare tanto quanto l'iperalgesia. In Australia, i casi di punture di ornitorinco sono molto rari.

Il veleno dell'ornitorinco: effetti - Il veleno dell'ornitorinco: effetti sugli esseri umani

Il veleno dell'ornitorinco è letale?

Gli effetti del veleno dell'ornitorinco, dipendono dall'essere che viene colpito, per cui si può affermare che è e non è letale. Infatti, se un animale di piccola taglia viene colpito dal veleno può morire ed è talmente forte da poter uccidere anche un cane. Nel caso di un essere umano, invece, il dolore è molto forte e la ferita dolorosa e fastidiosa. Il veleno dell'ornitorinco, quindi, non è abbastanza potente da uccidere un essere umano.

In ogni caso, bisogna ricordare sempre che un animale come l'ornitorinco attacca perché si sente in pericolo o perché deve difendersi. Solo a titolo informativo, il modo per afferrare un ornitorinco ed evitare di essere punti è prendendolo alla base della coda e tenerlo a testa in giù.

Il veleno dell'ornitorinco: effetti - Il veleno dell'ornitorinco è letale?

Se desideri leggere altri articoli simili a Il veleno dell'ornitorinco: effetti, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su Il veleno dell'ornitorinco: effetti

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Il veleno dell'ornitorinco: effetti
1 di 4
Il veleno dell'ornitorinco: effetti

Torna su