Condividi

L'armadillo come animale domestico

 
Di Piergiorgio Zotti, Copywriter per AnimalPedia. 13 giugno 2017
L'armadillo come animale domestico

Gli armadilli, conosciuti scientificamente come Dasipodidi, sono animali che appartengono alla classe dei mammiferi cingolati. Hanno la caratteristica distintiva di avere una robusta corazza formata da placche ossee che gli consente di proteggersi dai predatori.

Questi animali si possono trovare in tutta l'America, da Nord a Sud. L'armadillo è una creatura ancestrale, esiste dall'era pleistocenica, quando condivideva il suo habitat con gli armadilli giganti dell'epoca che arrivavano a misurare quasi tre metri.

Si tratta di mammiferi placentari che si sono originati in America e, oggigiorno, sono gli unici rappresentanti dell'ordine dei cingolati. Si tratta di animali affascinanti che suscitano l'interesse delle persone, pertanto, in questo articolo di AnimalPedia ti spiegheremo se è possibile avere un armadillo come animale domestico.

Potrebbe interessarti anche: Dove vive l'armadillo gigante

È legale avere un armadillo come animale domestico?

Avere un armadillo come animale domestico è illegale. Per poter averne uno in cattività bisogna avere un permesso speciale, il quale non viene conferito a qualsiasi persona, bensì a quelle che si dedicano alla cura e alla conservazione di questo animale primitivo.

Uno dei modi per poter adottare un armadillo in maniera legale, è possedere un certificato di matrice zoologica. Nonostante ciò, esistono molti Paesi in cui le leggi sulla protezione degli animali sono limitate o non esistono.

Da AnimalPedia ti sconsigliamo di prendere un armadillo come animale da compagnia, si tratta di una creatura che ha bisogno di un ecosistema selvatico per sopravvivere e avere una buona qualità di vita.

L'armadillo come animale domestico - È legale avere un armadillo come animale domestico?

Quanto vive un armadillo?

Come succede con la maggior parte delle specie animali, gli armadilli possono aumentare la propria speranza di vita in cattività. Allo stato selvatico sono animali che possono arrivare a vivere da 4 a 16 anni, tenendo presente che esistono differenti specie.

Questo dato è un'altra informazione utile per rendere consapevoli del fatto che non è una breve responsabilità averne uno come animale da compagnia. Seppure questo non fosse un problema, bisogna sapere che l'armadillo ha bisogno di cure particolari, attenzioni che può rispettare solo un professionista del settore.

L'armadillo come animale domestico - Quanto vive un armadillo?

Necessità dell'armadillo

L'armadillo deve vivere in un luogo dove la terra non sia troppo dura, in modo da poter scavare. Inoltre, deve avere a disposizione zone fresche e ombreggiate dove poter raffreddare il suo duro guscio. Queste creature vivono in buchi sottoterra. Normalmente, mettono al mondo i propri figli durante la primavera.

Gli armadilli sono animali principalmente insettivori, ma con una dieta variata che include radici, piante, insetti e piccoli anfibi. Uno dei suoi alimenti preferiti sono le formiche. Concludiamo l'articolo ricordanti che da AnimalPedia sconsigliamo di adottare un armadillo come animale domestico per i numerosi motivi sopraelencati: la cura di questa creatura spetta a un professionista del settore.

L'armadillo come animale domestico - Necessità dell'armadillo

Ti potrebbero interessare:

Se desideri leggere altri articoli simili a L'armadillo come animale domestico, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cosa devi sapere.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

L'armadillo come animale domestico
1 di 4
L'armadillo come animale domestico

Torna su