menu
Condividi

La mia tartaruga non si muove e ha gli occhi chiusi: cause e cosa fare

 
Di Cristina Pascual. 23 novembre 2022
La mia tartaruga non si muove e ha gli occhi chiusi: cause e cosa fare

Se la tartaruga non si muove e ha gli occhi chiusi, potrebbe soffrire di un processo patologico, cattive condizioni ambientali o condurre un'alimentazione scorretta. Tuttavia, potrebbe semplicemente dormire o attraversare un processo fisiologico e naturale come il ,letargo. Se la tua tartaruga si trova in questa situazione, è importante determinare quale sia la causa per agire di conseguenza.

Se vuoi saperne di più sulle possibili cause per cui la tua tartaruga non si muove e ha gli occhi chiusi, e sapere cosa fare in ogni caso, continua a leggere questo articolo di AnimalPedia.

La mia tartaruga non si muove e ha gli occhi chiusi

Se la tartaruga non si muove e ha gli occhi chiusi, potrebbe essere in letargo. In realtà, il termine ibernazione dovrebbe essere riservato ai mammiferi, quindi d'ora in poi parleremo di letargo. Quando le tartarughe vanno in letargo, si verifica una diminuzione del loro metabolismo ed entrano in uno stato di sonno profondo durante il quale non si muovono. Per sapere se la tua tartaruga è nebbiosa, puoi considerare i seguenti aspetti:

  • Le tartarughe entrano in questo stato quando la temperatura è bassa, quindi uno dei modi per verificare se la tua tartaruga è nebbiosa è controllare la temperatura ambiente o dell'acqua del serbatoio. Se è inferiore a 10ºC, è molto probabile che si trovi in stato di letargo. Quando le tartarughe rimangono all'interno di un'abitazione, di solito non subiscono un calo di temperatura tale da provocare il letargo. Tuttavia, non si dovrebbe escludere che la tartaruga entri in questo stato quando le temperature nella stanza sono molto basse.
  • Le tartarughe, quando fumano, trattengono gli arti nel loro guscio, poiché mantengono il tono muscolare. Quindi, se la tua tartaruga non si muove ma ha gli arti fuori dal guscio, o se sollevandola gli arti escono dal guscio, probabilmente non è nebbiosa.
  • Un aspetto importante da considerare è che non tutte le specie di tartarughe vanno in letargo, ma questo dipenderà dal clima del loro habitat naturale.

Un'altra opzione è che la tua tartaruga stia semplicemente dormendo o prendendo il sole. Saprai che la tua tartaruga sta prendendo il sole quando è sotto la luce diretta del sole o della fonte di illuminazione del terrario. Quando le tartarughe sono esposte al sole, di solito dormono rilassate con gli arti fuori dal guscio.

Se ti stai chiedendo perché la mia tartaruga non si muove e ha gli occhi aperti e hai escluso le cause di cui sopra, dovresti considerare la possibilità che stia soffrendo di un processo patologico. Quando una tartaruga malata, i suoi livelli di energia e movimento sono notevolmente ridotti. Pertanto, nel caso in cui la tartaruga non si muova, è importante prestare attenzione alla presenza di altri segni che possono essere indicatori di malattia. Alcuni di questi segni sono:

  • Macchie o lesioni sul guscio o sulla pelle.
  • Scolorimento del guscio.
  • Secrezioni da cavità orale, nasale, occhi o orecchie.
  • Segni respiratori come tosse o rumori respiratori.
  • Segni digestivi come diarrea.

Inoltre, è importante verificare se stai offrendo alla tua tartaruga un'alimentazione e condizioni ambientali adeguate alla sua specie, età e stato fisiologico, La maggior parte dei problemi clinici delle tartarughe deriva da cattive condizioni ambientali o da diete inadeguate. I principali fattori di cui devi prenderti cura sono:

  • Temperatura e umidità: le tartarughe sono animali ectotermi e poiquilotermi, il che implica che per mantenere la loro temperatura corporea richiedono l'esposizione al sole o ad altre fonti di calore, come il substrato o correnti calde di acqua. Nelle tartarughe, il mantenimento della temperatura corporea in un intervallo adeguato determina il corretto funzionamento del sistema immunitario e di molteplici funzioni vitali. Per questo motivo, è fondamentale adattare la temperatura ambientale alle esigenze della tua tartaruga. Inoltre, è importante mantenere l'umidità nella giusta gamma per evitare la comparsa di problemi dermatologici, renali e digestivi.
  • Substrato e ambiente: che tu stia tenendo la tartaruga all'aperto o in un terrario, devi adattare l'ambiente al suo ambiente naturale e mantenerlo in buone condizioni igieniche.
  • Fotoperiodo: è importante rispettare il fotoperiodo del luogo di origine della tartaruga, poiché proliferare lo stesso può essere fonte di stress per la tartaruga.
  • Alimentazione: le tartarughe possono essere erbivore, onnivore o carnivore, a seconda della specie. Una dieta adeguata sarà quella che assomiglia a quella che avrebbe l'animale nel suo habitat naturale.

Il mio cucciolo di tartaruga non si muove

Se la tua nuova compagna è arrivata a casa di recente, è normale che il suo comportamento sia un po' anormale e non si muova troppo. Le tartarughe sono animali che si stressano e si spaventano facilmente, quindi un cambiamento di habitat può essere davvero stressante per loro. In questo caso, dovresti dargli il tempo di abituarsi alla sua nuova casa ed evitare qualsiasi fonte di stress che possa peggiorare la situazione. Per fare questo, tieni il terrario separato dalle sorgenti sonore (altoparlanti, TV, ecc.), impedisci ad altri animali domestici di avvicinarsi al serbatoio e cerca di manipolarlo il meno possibile.

Come accennato in precedenza, quando una tartaruga rimane immobile, potrebbe trovarsi in letargo o ibernare. Il letargo è un processo naturale che colpisce le tartarughe quando le temperature scendono. Tuttavia, negli esemplari giovani (al di sotto dei 3 anni) non dovrebbe essere consentita l'ibernazione, in quanto mancano le riserve energetiche necessarie per sopravvivere a questo processo. Se hai un cucciolo di tartaruga e sospetti che possa essere in letargo, rivolgiti al veterinario/a per sapere come procedere.

Proprio come con le tartarughe adulte, se il tuo cucciolo di tartaruga non si muove potrebbe essere dovuto a un processo patologico. Fai attenzione alla presenza di altri segni clinici che possono indicare la presenza di malattia nella tartaruga e rivolgiti al veterinario/a per trovare la causa del problema.

Cosa fare se la mia tartaruga non si muove?

Se la tua tartaruga è nebbiosa, sappi che si tratta di un processo fisiologico e naturale che non deve essere dannoso per lei se la mantieni nelle giuste condizioni. Pertanto, la brumazione non deve essere interrotta in animali sani. Tuttavia, se la tua tartaruga è stata sottoposta a un intervento chirurgico o ha sofferto di una malattia in epoca precedente o durante il periodo invernale, la stregoneria non dovrebbe essere consentita in quanto comporterebbe un abbassamento della risposta immunitaria e potrebbe avere gravi conseguenze per la sua salute. Allo stesso modo, non è consigliabile che le giovani tartarughe brughino, poiché non dispongono di risorse energetiche sufficienti per sopravvivere a questo processo. Pertanto, quando pensi che la tua tartaruga stia per entrare nella brumazione, è importante consultare il tuo veterinario/a per valutare se è appropriato o meno entrare in questo stato.

Se la tua tartaruga non si muove, ha gli occhi chiusi e hai escluso che sia in letargo, è anche importante che tu vada dal tuo veterinario/veterinario di fiducia per determinare quale potrebbe essere la causa della sua condizione. Prima di tutto, analizzerà le condizioni ambientali e la dieta della tua tartaruga per valutare se le sue condizioni possono essere dovute a una cattiva gestione sanitaria. Inoltre, effettuerà un esame completo della tartaruga alla ricerca di segni che possano orientare la diagnosi. Se l'esame obiettivo non è sufficiente, si procederà a esami supplementari (esami di diagnostica per immagini, esami di laboratorio, ecc.) per giungere alla diagnosi definitiva e stabilire un trattamento adeguato.

In definitiva, i motivi per cui una tartaruga può rimanere immobile e con gli occhi chiusi possono essere sia fisiologici che patologici. Pertanto, discernere quale sia la causa concreta sarà fondamentale per sapere se dobbiamo agire o meno, e se necessario, come procedere.

Se desideri leggere altri articoli simili a La mia tartaruga non si muove e ha gli occhi chiusi: cause e cosa fare, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cure extra.

Bibliografia
  • Mitchell, M., Tully, T. (2008).Chelonians. Manual of Exotic Pet Practice (207-249). Saunders Elsevier.
  • Soler, J., Martínez, A. (2008). Manejo y alimentación de tortugas y galápagos en cautividad. Centro de Recuperación de Anfibios y Reptiles de Cataluña, 147:33-41.
  • Tracchia, A.C. (2018). Medicina en quelonios y otros reptiles. Universidad Maimónides.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
La mia tartaruga non si muove e ha gli occhi chiusi: cause e cosa fare
La mia tartaruga non si muove e ha gli occhi chiusi: cause e cosa fare

Torna su