Condividi

Metodi contraccettivi per cani

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 4 luglio 2017
Metodi contraccettivi per cani

Vedi schede di Cani

Decidere di prendere una cane è una grande responsabilità perché non bisogna solo stare attenti a tutte le cose di cui ha bisogno, ma anche prendersi cura della sua salute e benessere. Un aspetto importante è anche essere responsabili quando si tratta di far riprodurre l'animale.

L'arrivo di una cucciolata imprevista, infatti, comporta il rischio che tali animali finiscano in rifugi o canili perché purtroppo molte persone tendono ancora ad abbandonare spesso i cani. I cuccioli sono sotto la tua responsabilità esattamente come il tuo cane. Per prevenire il problema però, ci sono diversi modi. Leggi questo articolo di AnimalPedia per sapere quali sono i vari metodi contraccettivi per cani.

Metodi contraccettivi chirurgici per cani

I metodi chirurgici colpiscono in maniera irreversibile e permanente la capacità riproduttiva dei tuoi amici a quattro zampe e possono essere realizzati sia sui maschi che sulle femmine. Trattandosi di un intervento, dovrai chiedere consiglio al veterinario, che ti spiegherà i rischi e ti consiglierà qual è l'opzione migliore nel caso del tuo cane.

  • Nelle femmine: in generale viene realizzata un'ovarioisterectomia, ovvero l'estirpazione delle ovaie e dell'utero, per cui la cagnolina, oltre a non poter restare incinta, non avrà alcun comportamento sessuale. Un'altra opzione è la sterilizzazione in laparoscopia: l'intervento non è così aggressivo e si ottengono lo stesso dei buoni risultati. Il costo, però, è di gran lunga maggiore rispetto a quello della sterilizzazione tradizionale.
  • Nei maschi: il metodo più sicuro è l'orchiectomia, che implica l'esportazione di uno o entrambi i testicoli. In questo modo non vengono sintetizzati gli spermatozoi e si ha una diminuzione dei comportamenti sessuali, legati alla territorialità e all'istinto di dominazione. Il metodo più semplice, però, è la vasectomia, intervento con il quale viene estirpato il condotto deferente che trasporta gli spermatozoi. Il cane non può riprodursi, ma i comportamenti legati alla sessualità sono intatti.
Metodi contraccettivi per cani - Metodi contraccettivi chirurgici per cani

Metodi contraccettivi chimici per cani

Quando parliamo di metodi contraccettivi per cani di tipo chimico, facciamo riferimento all'uso di ormoni sintetici che interferiscono con il funzionamento dell'organismo dell'animale, in particolar modo con il sistema nervoso centrale che, captando alti livelli di ormoni, sopprime il suo normale ciclo ormonale.

Contrariamente a quanto può sembrare all'apparenza, questo metodo è valido sia per cani femmine che per i maschi. Quando si interrompe la somministrazione degli ormoni, il ciclo riproduttivo dell'animale torna alla normalità.

  • Nelle femmine: gli ormoni somministrati avranno come obiettivo impedire l'ovulazione del cane e, quindi un'eventuale gravidanza. A tale scopo si possono usare progestinici e ormoni femminili (medrossiprogesterone acetato, megestrolo acetato e proligestone) o anche androgeni e ormoni maschili (testosterone e mibolerone). Anche se si può ricorrere ad alcuni impianti, di solito tali ormoni si somministrano per via orale.
  • Nei maschi: nei cani maschi, la somministrazione di ormoni chimici viene realizzata mediante iniezione intratesticolare. A volte, oltre agli ormoni, vengono usate anche sostanze irritanti che hanno come scopo l'alterazione della funzionalità dei condotti che trasportano gli spermatozoi, impedendone la mobilità. Tali metodi sono conosciuti come orchiectomia e vasectomia chimica.

Prima di usare metodi contraccettivi per cani, il veterinario effettuerà una visita completa dell'animale, che può essere accompagnata anche da analisi specifiche. Inoltre terrà conto della cartella clinica del paziente perché tali farmaci possono essere causa di effetti collaterali come l'alterazione del comportamento sessuale. Tuttavia, alcune sostanze usate nei metodi chimici devono ancora essere studiate a fondo.

Metodi contraccettivi per cani - Metodi contraccettivi chimici per cani

Altri metodi contraccettivi per cani

I metodi contraccettivi per cani che ti abbiamo mostrato sono le opzioni più usate, ma ti segnaliamo anche che, nel caso delle femmine, è stata studiata la possibilità di introdurre un dispositivo intrauterino che blocchi automaticamente l'ingresso nella vagina, impedendo la gravidanza. Tuttavia, collocare tale dispositivo implica un intervento chirurgico importante ed è complesso adattarlo alla vagina di ciascuna cagnolina. È per questo che l'uso di tale dispositivo non è raccomandato.

Se desideri leggere altri articoli simili a Metodi contraccettivi per cani, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Gestazione.

Scrivi un commento su Metodi contraccettivi per cani

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Metodi contraccettivi per cani
1 di 3
Metodi contraccettivi per cani

Torna su