Condividi

Pinscher nano

28 giugno 2017
Pinscher nano

Il Pinscher nano è uno dei cani più dinamici e fidati fra i cani di piccola taglia. Questo cane di origine tedesca deriva da diversi incroci e anche se potrebbe sembrare, non è il fratello minore del Dobermann. Il Pinscher ha un carattere dominante e forte e anche se è affettuoso e socievole con la famiglia, non lo è altrettanto con altri animali, soprattutto se da piccolo non è stato ben socializzato. Inoltre si tratta di un cane che non sta fermo un attimo e che ha bisogno di fare molta attività fisica, ma nonostante ciò può vivere tranquillamente in casa o in appartamento.

In questa scheda di AnimalPedia ti mostreremo tutto ciò che c'è da sapere sul Pinscher nano per aiutarti a gestirlo o per aiutarti nella scelta se pensi di prendere un cane appartenente a questa razza.

Origine
  • Europa
  • Germania
FCI
  • Gruppo II
Altezza
  • 15-35
  • 35-45
  • 45-55
  • 55-70
  • 70-80
  • Più di 80
Peso da adulto
  • 1-3
  • 3-10
  • 10-25
  • 25-45
  • 45-100
Speranza di vita
  • 8-10
  • 10-12
  • 12-14
  • 15-20
Attività fisica consigliata
  • Leggera
  • Media
  • Intensa
Carattere
Ideale per
Clima ideale
Tipo di pelo

Storia del Pinscher nano

La razza nacque in Germania a partire dall'incrocio fra il Pinscher Tedesco, il Levriero Italiano e il Bassotto. Il nome di questo cane, in tedesco, è Zwergpinscher. In realtà, in Italia, questi cani vengono chiamati semplicemente Pinscher data la scarsa diffusione di altri tipi di cani dello stesso tipo.

Molti credono che il Pinscher sia un Dobermann in miniatura, ma non è così. Anche se entrambe le razze hanno degli antenati in comune, il Pinscher è nato molto prima del Dobermann.

Oggi si tratta di uno dei cani di piccola taglia più popolari e più desiderati anche se prendersene cura può essere difficile dato che sono così attivi.

Caratteristiche fisiche del Pinscher nano

Il Pinscher nano è la versione ridotta, senza difetti di nanismo, del Pinscher Tedesco. È piccolo, dal profilo quadrato (lunghezza del corpo uguale all'altezza al garrese) e pelo corto. Le linee sono fine de eleganti. L'altezza al garrese per maschi e femmine va dai 15 ai 30 cm e il peso dai 4 ai 6 chili.

La testa è allungata con la depressione naso-frontale (stop) leggero ma ben definito. Il tartufo è nero e il muso termina a forma di cono smussato. Gli occhi sono scuri e di forma ovale. Le orecchie possono essere dritte o piegate a forma di “V”. In passato venivano tagliate in modo che stessero dritte per forza, ma per fortuna questa pratica è sempre men diffusa.

Il corpo è corto, piccolo e compatto. Il petto è ampio e i fianchi sono leggermente raccolti. La coda deve essere a forma di falcetto o sciabola. Lo standard della razza accettato dalla FCI indica che la coda deve essere naturale, quindi non amputata.

Il pelo è raso, fitto, brillante e ben attaccato al corpo. Può essere monocolore (marrone rossiccio, marrone-rosso scuro o rosso cervo) o nero focato.

Carattere del Pinscher nano

Il Pinscher nano è pieno di vita, dinamico, curioso e intrepido. Si tratta di un cane dal temperamento forte e agguerrito nonostante le dimensioni ridotte.

La socializzazione di questi cani è molto importante e non deve essere presa alla leggera. Se non vengono socializzati correttamente, infatti, tendono a essere riservati nei confronti degli estranei, attaccabrighe con altri cani e aggressivi con altri animali. Se ben socializzati sin da cuccioli, invece, sopportano bene estranei e animali, ma in ogni caso non si tratta di animali molto socievoli. In ogni caso, sono molto affettuosi con le persone che li accolgono.

Questi Pinscher possono sviluppare tendenze distruttive se si annoiano o se restano soli in casa a a lungo. Possono essere anche rumorosi anche se, in generale, non abbaiano tanto quanto altre razze di cani piccoli.

Prendersi cura di un Pinscher nano

La cura del pelo del Pinscher non richiede molto tempo, basta pettinarlo una volta a settimana. Bisogna lavare il cane solo quando si sporca e non troppo spesso.

Questi cani, come abbiamo già detto, sono molto attivi e devono essere stimolati sia fisicamente che mentalmente ma per fortuna date le piccole dimensioni possono muoversi abbastanza anche dentro casa. Ciò non significa che si possa fare a meno di portarli a spasso perché oltre a fare esercizio devono socializzare.

Il Pinscher nano si adatta perfettamente a vivere in case e piccoli appartamenti e anche se amano il giardino per giocare, non si tratta di un cane adatto a vivere all'esterno.

Educazione del Pinscher nano

L'addestramento in positivo dà ottimi risultati con questa razza. L'addestramento tradizionale non è buono per il temperamento indipendente di questi cani, anche perché alcune tecniche risultano violente e brusche in cani così piccoli. L'addestramento con il clicker funziona bene.

Salute del Pinscher nano

In generale il Pinscher è un cane che gode di buona salute e non è una razza particolarmente predisposta a soffrire di malattie canine. A volte possono soffrire di atrofia progressiva della retina o lussazione della rotula, ma non accade spesso. L'obesità può essere un problema perché sono cani molto golosi.

Foto di Pinscher nano

Articoli correlati

Carica la foto del tuo Pinscher nano

Carica la foto del tuo animale domestico

Scrivi un commento su Pinscher nano

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuta questa razza?

Pinscher nano
Foto caricata da % user_name%:Il mio pelosetto combina guai!!
1 di 10
Pinscher nano

Torna su