Condividi

Scabbia Notoedrica del gatto (Notoedres cati) - Sintomi e cure

Di María Besteiros. 30 settembre 2019
Scabbia Notoedrica del gatto (Notoedres cati) - Sintomi e cure

Vedi schede di Gatti

In questo articolo di AnimalPedia parleremo della rogna notoedrica nei gatti, una malattia causata dall'acaro Notoedres cati, in grado di causare un prurito molto intenso causato proprio dal suo essere in vita, come vedremo. Non è una scabbia molto comune ma, poiché è molto contagiosa e, inoltre, dato che può essere trasmessa alle persone, è importante che, se sospettiamo che il nostro gatto ne soffra, ci rechiamo immediatamente al centro veterinario per prenderci cura sia del gatto che dell'ambiente in cui vive.

Notoedres cati: caratteristiche e ciclo di vita

Il Notoedres cati è un acaro della famiglia sarcoptide. Il ciclo di vita che si sviluppa ai danni del nostro gatto ha una durata compresa tra una e tre settimane. Si nutre dell'epitelio. I maschi e le femmine copulano sulla pelle e, successivamente, attraverso la femmina, nella quale scava gallerie sottocutanee, si nutrono degli essudati, ed il tessuto viene danneggiato. In queste gallerie che scava vengono deposte le uova. Quando si schiudono, escono le larve, che si nutrono di epitelio e si spostano verso le ninfe, che sono quelle che alla fine si trasformano in acari adulti, completando così il ciclo.

Per quanto riguarda la morfologia di Notoedres cati, maschi e femmine sono diversi. Gli acari adulti sono molto piccoli, perché misurano solo circa 0,15-0,3 mm. La loro forma è ovoidale e hanno zampe corte e spesse, rifinite in una specie di artigli.

Scabbia Notoedrica del gatto (Notoedres cati) - Sintomi e cure - Notoedres cati: caratteristiche e ciclo di vita

Rogna Notoedrica: contagio

Il Notoedres cati provoca una dermatite che è molto contagiosa e viene trasmessa per contatto diretto e indiretto. In questo modo, un gatto può essere infettato dopo essere stato in contatto con oggetti con cui un altro gatto infetto ha interagito o semplicemente per essere passato negli stessi posti in cui è stato un gatto infetto.

Il Notoedres Cati può contagiare i cani?

Casi di Notoedres cati sono stati riscontrati anche nei cani, ma non è una situazione molto comune. Pertanto, con le pertinenti misure di trattamento e pulizia, è probabile che nessun altro membro della famiglia sia infetto. L'eccezione risiede nei gatti, poiché tra questi è una patologia molto contagiosa.

Rogna Notoedrica del gatto: sintomi e diagnosi

La malattia colpisce soprattutto la testa, sebbene sia possibile la sua estensione ad altre zone del corpo come le zampe anteriori o la regione perineale. Inoltre, si contraddistingue poiché causa un prurito intenso dovuto allo scavo sottocutaneo eseguito da questo parassita. La pelle delle aree interessate apparirà ispessita, senza peli e con crosticine. Sono proprio questo tipo di lesioni che faranno sospettare il veterinario della presenza di rogna notoedrica nel nostro gatto. Il medico potrà confermare la diagnosi raschiando la pelle e scoprendo l'acaro o le sue uova al microscopio. È più facile che vengano colpiti animali giovani o deboli, con un sistema immunitario meno forte.

Non bisogna, tuttavia, confondere questa patologia con la rogna demodettica, che è un tipo molto raro di rogna nei gatti e che influirebbe sulla testa e sul collo, causando alopecia e sulle orecchie, innescando un'otite ceruminosa. È molto raro che si estenda al resto del corpo e, inoltre, di solito si autocontrolla. Con una raschiatura della pelle o una secrezione auricolare è possibile vedere questi acari, di solito Demodex cati, o le loro uova. In questo modo, in caso di dubbio, una rogna potrebbe essere perfettamente distinta da un'altra.

Scabbia Notoedrica del gatto (Notoedres cati) - Sintomi e cure - Rogna Notoedrica del gatto: sintomi e diagnosi

Rogna notoedrica: cure

La terapia può essere topica o sistemica. Usare l'istermectina come trattamento è un classico nella lotta contro la rogna notoedrica nei gatti, sebbene al momento ci siano altre opzioni più efficaci e sicure sul mercato, come le pipette per la rogna dei gatti, che contengono selamectina. La scabbia nei gatti può anche essere curata attraverso la somministrazione di pillole, come la milbemicina ma, di solito, è più difficile da far ingerire ai gatti.

È molto importante medicare e applicare il trattamento per la scabbia nei gatti deciso dal veterinario e non solo per evitare il contagio. I gatti possono morire se non vengono correttamente seguiti. I farmaci dovranno essere somministrati anche a tutti i gatti che vivono insieme all'animale infetto e dovrà essere disinfettato tutto l'ambiente in cui vivono i gatti per prevenire una ricaduta.

Notoedres cati: è contagiosa?

Sì, è possibile che la rogna notoedrica del gatto possa essere trasmessa all'uomo, anche se in modo transitorio. Ciò significa che l'acaro può sopravvivere nella pelle umana ma non riprodursi, quindi si dice che il processo sia auto-limitante. Pertanto, nelle persone può solo causare una leggera dermatite. Somministrare un corretto trattamento al gatto o ai gatti con cui si vive dovrebbe risolvere il problema.

Altri acari del gatto

L'acaro più comune nei gatti è l'Otodectes cynotis, che colpisce l'area della testa e del viso e di solito causa l'otite esterna. Inoltre, anche il Cheyletiella e Demodex gatoi sono molto comuni. Per fare una diagnosi rapida e iniziare il trattamento più adatto della scabbia o dell'otite, è necessario andare dal veterinario alla comparsa di qualsiasi segnale che ci faccia crescere dei sospetti, come un prurito, ferite della pelle, ispessimento, perdita di peli localizzata, ecc.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Scabbia Notoedrica del gatto (Notoedres cati) - Sintomi e cure, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie parassitarie.

Bibliografia
  • ESCCAP. (2018). Control de ectoparásitos en perros y gatos. Guía ESCCAP Nº3.
  • Fraile Ocaña, C. Dermatosis felinas en colectividades. C. V. "El Burgo", Las Rozas, Madrid. Departamento de Patología Animal I.

Scrivi un commento su Scabbia Notoedrica del gatto (Notoedres cati) - Sintomi e cure

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Loredana Raffaghelli
Non voglio ricevere più notifiche grazie .
Tamara Rigotti (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Loredana,

le abbiamo inviato un' e-mail con i passi da seguire per disattivare le notifiche.

Un saluto da AnimalPedia

Scabbia Notoedrica del gatto (Notoedres cati) - Sintomi e cure
1 di 3
Scabbia Notoedrica del gatto (Notoedres cati) - Sintomi e cure

Torna su