Condividi

Secrezioni nei genitali del cane

 
Di Cecilia Verza, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 16 gennaio 2019
Secrezioni nei genitali del cane

Vedi schede di Cani

È possibile che in varie occasioni abbiamo osservato il nostro amico a quattro zampe montare degli oggetti, leccarsi eccessivamente il pene o i testicoli- se non è castrato- o avere delle secrezioni nei genitali insolite. Per questo motivo, da AnimalPedia vogliamo spiegare perché possiamo osservare del pus nel pene del cane.

Ogni volta che si verifica questo tipo di secrezione nei genitali del cane, dobbiamo pensare che ha un'infezione, quindi il nostro consiglio sarà di portare il nostro migliore amico dal veterinario, in modo che sia un professionista a prescriverci il trattamento più appropriato dopo aver fornito una diagnosi. Mostriamo, quindi, le cause più comuni in modo da poter trasmettere allo specialista tutte le informazioni possibili.

Potrebbe interessarti anche: Influenza nei cani - Sintomi e cura

Secrezione nei genitali del cane: è normale?

Come sappiamo, dal pene del nostro cane fuoriesce l’urina e, in determinate situazioni, se l’animale non è sterilizzato, anche lo sperma. L’orina deve essere liquida, di colore giallo chiaro e deve fluire in un getto continuo. Qualunque alterazione nella sua densità o colorazione può far presagire un problema. Altri sintomi frequenti sono dolore, scarsa quantità di urina, mancanza totale di urina benché si presenti lo stimolo, urina eccessiva, ecc. L’urina con sangue, definita ematuria, può indicare che il nostro cane abbia un problema al pene, alla prostata o all'uretra e, se fuoriesce pus dal pene del cane, significa che molto probabilmente è presente un’infezione. L’infezione può essere stata provocata da una ferita e, per questo motivo si producono secrezioni dal pene del cane.

Per i casi descritti anteriormente è necessario rivolgersi ad un veterinario, in modo che l'esame visivo o le analisi delle orine possano fornire una diagnosi e suggerire il trattamento più adeguato. Va però tenuto in considerazione che non sempre una ferita suppurante al pene sia sintomo di una patologia, come già è stato specificato nel paragrafo precedente.

Secrezioni nei genitali del cane - Secrezione nei genitali del cane: è normale?

Smegma nel cane: cos'è?

In alcuni casi, viene dato per scontato che il liquido che fuoriesce dal pene del nostro cane sia pus, ma in realtà potrebbe trattarsi di una sostanza chiamata smegma, che non è sintomo di alcuna patologia. Lo smegma è una secrezione genitale giallognola o verdastra, formata da residui di cellule e sporco che si accumulano sui genitali e che il cane è solito eliminare autonomamente quando si lecca. Perciò, se dal pene del nostro cane fuoriesce un liquido giallo o che tende al verde, ma invece non ci sono segni di dolore e la quantità è scarsa, è molto probabile che si tratti di smegma.

Trattandosi di un normalissimo liquido, non c’è bisogno di intervenire in alcun modo. Nel paragrafo successivo, capiremo in quali casi è necessario invece preoccuparsi se si tratta di un’infezione nel pene del cane.

Perdite verdi dal pene del cane - Balanopostite

In tal caso, infatti si tratta di un’infezione all'altezza del glande e del prepuzio. Se fuoriesce pus dal pene del cane, secreta quindi perdite bianche o verdastre dai genitali, dense e maleodoranti che sono chiaramente diverse dallo smegma. Inoltre, questo provocherà maggiori fastidi che porteranno il cane a leccarsi insistentemente, fino al punto che talvolta non sarà visibile alcuna secrezione, proprio perché il cane l’avrà leccata via tutta. Quindi, qualora il cane all'apparenza mostri un eccesso di smegma, molto probabilmente si tratterà di questo tipo di infezione e non del suddetto liquido.

Tale infezione potrebbe essere stata causata dalla presenza nel prepuzio di qualche corpo estraneo, come ad esempio residui vegetali, che quindi provocano lacerazioni, irritazione e conseguente infezione e ascesso nel glande. Altra causa della balanopostite è l'herpes virus canino, che produce un’infezione cronica che, tra l’altro, potrebbe essere trasmessa anche alla cagnolina in fase di accoppiamento. Ancora, l’infezione potrebbe essere provocata da un diametro dell’orifizio prepuziale eccessivamente ridotto e dalla fimosi, cioè la presenza di un orifizio tanto piccolo che risulta addirittura difficile il passaggio del flusso di urina. I cani possono sia nascere con la fimosi che acquisirla col tempo e l’infezione del prepuzio è proprio una delle possibili cause del restringimento.

Ogni volta che osserviamo una sensazione di fastidio nel nostro cane e una secrezione genitale purulenta dovremo andare dal veterinario. Una volta confermata la diagnosi, il trattamento si basa sulla somministrazione dell'antibiotico più appropriato. Questo esame veterinario è molto importante perché un liquido torbido con uno strano odore potrebbe essere anche urina nel caso in cui il nostro cane soffra di cistite, che è un'infezione alla vescica. Dovrebbe essere trattato il prima possibile per evitare che raggiunga i reni.

Secrezioni nei genitali del cane - Perdite verdi dal pene del cane - Balanopostite

Adesso conosci le principali cause delle secrezioni genitali del cane. Scrivi nei commenti se ti sei trovato davanti a un caso simile. Speriamo che l'articolo di AnimalPedia ti sia servito per capire meglio i sintomi di un'infezione provocata da pus nel pene del cane.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Secrezioni nei genitali del cane, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Farmaci.

Scrivi un commento su Secrezioni nei genitali del cane

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Secrezioni nei genitali del cane
1 di 3
Secrezioni nei genitali del cane

Torna su