Condividi

Tipi di serpenti : Nomi, caratteristiche e Foto

Tipi di serpenti : Nomi, caratteristiche e Foto

Esistono circa 3400 specie di serpenti, e meno del 10% di loro sono velenosi. Nonostante ciò il serpente è da sempre visto come un pericolo e incute istintivamente timore nell'uomo oltre a simboleggiare il male.

I serpenti o afidi, appartengono insieme ai camaleonti e alle iguane all'ordine degli Squamata. Questi animali si caratterizzano per avere la mandibola superiore fusa insieme al cranio ed una mascella inferiore mobile, oltre ad una tendenza ad avere estremità ridotte, addirittura assenti totalmente nei serpenti. In questo articolo di AnimalPedia ci occuperemo di analizzare le diverse caratteristiche di tutti i serpenti esistenti.

Potrebbe interessarti anche: Serpenti: Caratteristiche e curiosità

Caratteristiche dei serpenti

I serpenti, così come gli altri rettili, hanno un corpo protetto da squame. Queste squame epidermiche si dispongono una al lato dell'altra, leggermente sovrapposte. Tra di loro esiste una zona mobile chiamata cerniera, che permette di articolare movimenti. I serpenti a differenza delle altre lucertole hanno delle squame cornee e non posseggono osteodemi ossia squame ossee sotto la pelle. Questo tessuto epidermico squamoso muta in maniera completa ogni volta che l'animale completa una fase di crescita. La pelle si stacca completamente, in un unico pezzo.

Si tratta di animali ectotermi, cioè che non sono in grado di regolare la temperatura corporea da soli, ma dipendono dall'ambiente. Per questo adattano le loro abitudini e il loro comportamento in modo tale da poter mantenere la temperatura costante.

Come rettili, il sistema circolatorio dei serpenti si caratterizza per presentare un cuore diviso in tre camere, due auricole ed un ventricolo. Quest'organo riceve sangue dal corpo e dai polmoni, che a loro volta lo passano al corpo. Le piccole valvole che presenta il ventricolo hanno la funzione di dividerlo praticamente in due.

IL sistema respiratorio dei serpenti è composto da piccoli fori nella parte finale della bocca chiamati glotis. La glotis ha una membrana che permette il passaggio dell'aria verso la trachea quando l'animale necessita di respirare. Dopo la trachea troviamo un polmone destro totalmente funzionante con un bronco che lo attraversa e che prende il nome di mesobronchio. Il polmone sinistro invece nei serpenti è ridotto o totalmente assente in alcune specie. La respirazione avviene grazie ai muscoli intercostali.

I serpenti posseggono un apparato digerente abbastanza evoluto. I reni sono di tipo metanefrico, come gli uccelli o i mammiferi. Questi organi filtrano il sangue eliminando le sostanze di scarto. Si trovano nella zona più posteriore del corpo. Non hanno vescica, ma la parte del tubo da cui si libera l'urina è più larga e permette l'immagazzinamento.

La fecondazione in questi animali è sempre interna. La maggior parte dei serpenti sono animali ovipari, depongono le uova. Tuttavia, in alcuni casi, possono essere ovovivipari, per cui i piccoli si sviluppano all'interno del ventre materno. Le ovaie nelle femmine sono allungate e rimangono fluttuando nella cavità del corpo. Nei maschi, il condotto seminale agisce come un testicolo. Esiste anche una struttura chiamata epimenide, che non è altro che un rigonfiamento della cloaca e che serve per introdursi nella cloaca della femmina.

La cloaca è una struttura dove convergono gli escrementi sia solidi che liquidi, la parte finale dell'intestino e gli organi riproduttivi.

Alcuni organi di senso sono molto sviluppati nei serpenti, come ad esempio l'olfatto ed il gusto. I serpenti hanno un organo chiamato di Jacobson o organo vomeronasale, attraverso il quale può percepire i feromoni. Inoltre, attraverso la saliva percepisce le sensazioni gustativa e olfattiva.

Sul muso hanno delle fossette che captano sottili differenze di temperatura, fino a 0,03 gradi. Le usano per cacciare. Il numero di fossette che posseggono può variare da 1 a 13 per ciascun lato del muso. Grazie a questo campo termico che riescono a percepire, c'è una doppia camera dentro, separata da una membrana. Se vicino a loro vi è un animale a sangue caldo, aumenta l'aria che si trova nella prima camera e si muove la membrana che stimola le terminazioni nervose.

Infine, alcuni serpenti sono molto velenosi. Il veleno viene prodotto dalle ghiandole salivari la cui composizione è modificata. Essendo in ogni caso saliva, ha anche una funzione digestiva che aiuta a inglobare la preda. Per questo se ricevete un morso di serpente, anche se non è velenoso, la saliva stessa può provocare bruciore e piaghe dolorose.

Tipi di serpenti : Nomi, caratteristiche e Foto - Caratteristiche dei serpenti

Habitat dei serpenti

I serpenti, vista la loro diversità, si sono diffusi in quasi tutti gli habitat della terra, ad eccezione dei poli. Alcuni serpenti vivono nelle zone boschive, utilizzando gli alberi come mezzo di spostamento. Altri rettili vivono invece in praterie e luoghi aperti. Possono vivere anche in zone molto aride e rocciose dove scarseggia l'acqua, come i deserti. Altri serpenti viceversa si sono adattati a vivere negli oceani. Molti serpenti si trovano benissimo nelle zone umide o ricche di corsi d'acqua.

Serpenti velenosi

I serpenti velenosi possono presentare diversi tipi di dentatura:

  1. Denti aglifi - Sono denti che non presentano la tipica scanalatura dove scorre il veleno
  2. Denti opistoglifi - Sono quelli che si trovano nella zona mandibolare posteriore di alcuni serpenti e sono muniti di scanalature.
  3. Denti proteroglifi - Sono denti che si trovano nella parte anteriore della bocca del serpente, sono fissi e hanno canali per il veleno.
  4. Denti solenoglifi - Hanno un condotto interno. Sono denti mobili che contengono veleno che si possono ritrarre in caso di necessità.

Non tutti i serpenti presentano lo stesso grado di pericolosità. Di solito i vari tipi di serpenti si sono evoluti specializzandosi in alcune prede ben specifiche, e tra queste non vi è l'essere umano. Per cui la maggior parte dei serpenti, pure quelli velenosi, non rappresentano un reale rischio per l'uomo, a meno che non vengano disturbati o si sentano minacciati, per cui reagiranno.

Eccovi una lista che include tutti i serpenti più velenosi al mondo:

  • Taipán detto anche serpente fiero(Oxyuranus microlepidotus)
  • Black mamba (Dendroaspis Polylepis)
  • Marina de Blecher, serpente marino (Hydrophis Belcheri)
  • Cobra Reale (Ophiophagus Hannah)
  • Serpente di velluto (Bothrops Asper)
  • Crotalo diamante rosso (Crotalus Atrox)
Tipi di serpenti : Nomi, caratteristiche e Foto - Serpenti velenosi
Immagine: Nauyaca Real o Terciopelo

Serpenti non velenosi

Circa il 90% dei serpenti non sono velenosi, ma non significa che non possano essere comunque animali pericolosi. I pitoni ed i boa ad esempio, hanno spire potenti che una volta intrappolata la preda la schiacciano e asfissiano grazie ai loro potenti muscoli.

Alcuni tipi di pitone sono:

  • Pitone tappeto (Morelia spilota)
  • Pitone della Birmania (Python bivittatus)
  • Pitone reale (Python regius)
  • Pitone ametista australiano (Simalia amethistina)
  • Pitone africano delle rocce (Python sebae)

Alcuni afidi sono considerati serpenti domestici, ma in realtà nessuna specie di serpente è considerata animale domestico, visto che non sono mai passati nella storia umana attraverso questo lungo processo. Il temperamento del serpente è solitamente calmo, e raramente attaccano, a meno che non si sentano minacciati. Questo fatto, sommato alla caratteristica di non avere veleno, fa sì che a molte persone affascini avere un serpente come animale da compagnia.

Altri serpenti non velenosi sono:

  • Boa constrictor (Boa constrictor)
  • Serpente Reale della California (Lampropeltis getulus californiae)
  • Falso corallo (Lampropeltis triangulum); es uno de los tipos de serpientes de México.
  • Pitone verde (Morelia viridis)
Tipi di serpenti : Nomi, caratteristiche e Foto - Serpenti non velenosi
Immagine: Pitone verde

Serpenti d'acqua dolce

I serpenti d'acqua vivono vicino a fiumi, laghi o lagune. Questi serpenti sono di solito di grandi dimensioni, e, anche se respirano aria, passano gran parte della loro vita sommersi in acqua, dove trovano parte del loro cibo, come anfibi e pesci.

  • Biscia dal collare (Natrix natrix)
  • Biscia viperina o natrice (Natrix Maura)
  • Acrocordo di Giava (Acrochordus javanicus)
  • Anaconda (Eunectes Murinus)
Tipi di serpenti : Nomi, caratteristiche e Foto - Serpenti d'acqua dolce
Immagine: Anaconda

Serpenti marini

I serpenti marini formano una sottofamiglia dentro il gruppo degli afidi, detta Hydrophiinae. Questi serpenti passano quasi la totalità della loro vita in acqua salata e sono per la maggior parte incapaci di muoversi lungo una superficie solida. Alcune di queste specie sono:

  • Serpente di mare bocca gialla (Laticauda colubrina)
  • Serpente di mare dal collo snello (Hydrophis melanocephalus)
  • Serpente di mare dal ventre giallo (Hydrophis platurus)
Tipi di serpenti : Nomi, caratteristiche e Foto - Serpenti marini

Serpenti della sabbia

I serpenti della sabbia sono quelle specie che vivono esclusivamente nei deserti. Tra loro vi sono anche serpenti velenosi:

  • Vipera dal corno (Vipera ammodytes)
  • Serpente cascabel del Mohave (Crotalus scutulatus)
  • Serpente corallo dell' Arizona (Micruroides euryxanthus)
  • Crotalo adamantino (Arizona elegans)
Tipi di serpenti : Nomi, caratteristiche e Foto - Serpenti della sabbia

Se desideri leggere altri articoli simili a Tipi di serpenti : Nomi, caratteristiche e Foto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Gold, B. S., Dart, R. C., & Barish, R. A. (2002). Bites of venomous snakes. New England Journal of Medicine, 347(5), 347-356.
  • Kotpal, R. L. (2010). Modern text book of zoology: vertebrates. Rastogi Publications.
  • Miller, S. A., & Harley, J. P. (2011). Zoology. New York.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
Silvia. Lenzi
Non. mi.piacciono i serpenti.

Silvia.

Tipi di serpenti : Nomi, caratteristiche e Foto
Immagine: Nauyaca Real o Terciopelo
Immagine: Pitone verde
Immagine: Anaconda
1 di 7
Tipi di serpenti : Nomi, caratteristiche e Foto

Torna su