menu
Condividi

Una gatta sterilizzata può accoppiarsi?

 
Di María Besteiros, Assistente veterinario e toelettatore di cani e gatti. 27 giugno 2022
Una gatta sterilizzata può accoppiarsi?

Vedi schede di Gatti

A causa delle caratteristiche del calore delle gatte, è molto frequente che, noi che ce ne prendiamo cura, decidiamo di sterilizzarle per evitare comportamenti che rendono difficile la convivenza, problemi di salute e sovrappopolazione felina, dato che una singola gatta è in grado di dare alla luce diverse cucciolate ogni anno.

Tuttavia, sono molti i dubbi che possono sorgere in merito. Pertanto, in questo articolo di AnimalPedia spiegheremo se una gatta sterilizzata può accoppiarsi o meno, se può rimanere incinta o se è in grado di allattare. Si tratta di informazioni essenziali che devono essere prese in considerazione da chi convive con uno o più felini.

Una gatta sterilizzata attira i maschi?

Le femmine di gatto sono poliestriche stagionali. Ciò significa che, durante i mesi con sufficiente luce, avranno una successione continua di periodi di calore che dureranno circa sette giorni e che si ripetono ogni 10-15 giorni circa. Inoltre, le gatte hanno un'ovulazione indotta, il che significa che è necessario uno stimolo, di solito la copulazione, per innescare l'ovulazione e quindi rendere la gatta fertile.

Quando decidiamo di sterilizzare la nostra gatta, il veterinario di solito pratica una piccola incisione addominale per rimuovere le ovaie e l'utero, anche se alcuni veterinari scelgono di rimuovere solo le ovaie. In ogni caso, la gatta non va di nuovo in calore e, poiché è solo durante questo periodo che mostra interesse per la copula, la risposta alla domanda "una gatta sterilizzata può accoppiarsi?" è NO.

Una gatta sterilizzata può rimanere incinta?

Come abbiamo visto, una gatta sterilizzata non va in calore, non è fertile, non attira i maschi e, quindi, se abbiamo dei dubbi rispetto a se la nostra gatta sterilizzata può rimanere incinta, la risposta è no. Senza ovaie e utero la gestazione è impossibile.

Una gatta sterilizzata può andare in calore?

Abbiamo già chiarito che una gatta sterilizzata non può accoppiarsi perché questo avviene solo quando la gatta è nel suo periodo fertile, che non avrà luogo visto che la gatta non ha ovaie. Ma c'è una circostanza in cui, anche se la gatta è sterilizzata, potrebbe mostrare segni propri del calore, cioè miagolii insistenti e acuti, sfregamento contro ogni tipo di oggetto o persona, esposizione dei genitali, ecc. Si tratta di un residuo ovarico, il che significa che un frammento di tessuto ovarico è rimasto nel corpo della gatta e che è stato in grado di innescare una stimolazione ormonale sufficiente a far entrare la gatta in calore.

Se la nostra gatta ha subito da poco un intervento chirurgico ed osserviamo sintomi compatibili con il calore, dobbiamo andare dal veterinario. Dobbiamo cercare di individuare il residuo ovarico e rimuoverlo. Questo problema si verifica raramente e, in questi casi, una gatta sterilizzata può accoppiarsi ma, ovviamente, senza utero, non rimarrà incinta.

Una gatta sterilizzata può accoppiarsi? - Una gatta sterilizzata può andare in calore?

Una gatta sterilizzata può allattare?

Nei paragrafi precedenti abbiamo spiegato che una gatta sterilizzata non può avere rapporti, ma ci sono altri dubbi che possono sorgere rispetto alla sterilizzazione della gatta e rispetto a cosa avviene dopo. Quando una gatta si accoppia, normalmente avviene la fecondazione e, in questi casi, dopo una gestazione di circa due mesi, la gatta darà alla luce una cucciolata che allatterà con il latte che produce fino a circa due mesi di vita. Questo è l'unico momento in cui una gatta produce latte, pertanto, una gatta sterilizzata non può allattare.

Tuttavia, ci sono due situazioni in cui una gatta sterilizzata può produrre latte e allattare. La prima è quando, a causa di qualche problema, è necessario un taglio cesareo per far nascere i gattini e durante tale intervento viene eseguita anche la sterilizzazione. In questo caso, la gatta sterilizzata potrà allattare i suoi gattini. Inoltre, le gatte sterilizzate che, a causa di varie circostanze, entrano in contatto con gattini in allattamento, sono in grado di allattarli.

Una gatta sterilizzata può accoppiarsi? - Una gatta sterilizzata può allattare?

Una gatta sterilizzata può avere una gravidanza isterica?

Infine, sebbene una gatta sterilizzata non possa avere rapporti sessuali, abbiamo già visto che se, dopo l'operazione è rimasto un residuo ovarico, è possibile che il calore si manifesti anche con l'accoppiamento. In alcuni casi in cui ciò si verifica e, per ovvie ragioni, non si conclude con la gestazione, la gatta può soffrire della cosiddetta gravidanza isterica. In questo caso, nonostante la gatta non sia incinta, manifesta sintomi corrispondenti alla gestazione.

In questo caso, la gatta può ingrassare e persino produrre latte. Anche se si tratta di un processo che scompare da solo, dobbiamo controllare che non si verifichino problemi come la mastite, proprio a causa della comparsa del latte. Va sottolineato che questi casi sono molto rari.

Se desideri leggere altri articoli simili a Una gatta sterilizzata può accoppiarsi?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Calore.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
Una gatta sterilizzata può accoppiarsi?
1 di 3
Una gatta sterilizzata può accoppiarsi?

Torna su