Condividi

Accoppiamento dei gatti: dolore e come avviene

Di Mariana Castanheira, Veterinaria di AnimalPedia. 29 maggio 2018
Accoppiamento dei gatti: dolore e come avviene

Vedi schede di Gatti

Se ti è capitato di vedere due gatti che si accoppiavano, di sicuro saprai che fanno molto rumore. La gatta inizia a miagolare quando entra in calore per attirare l'attenzione dei maschi, che a loro volta rispondono dando origine al rituale di corteggiamento.

Tuttavia durante l'atto sessuale i versi e le grida sono ancora più forti e scandalose, per cui in questo articolo di AnimalPedia abbiamo deciso di parlare dell'accoppiamento dei gatti: dolore e come avviene. Inoltre, spiegheremo altri dettagli sul calore dei gatti e sui loro organi sessuale che probabilmente non conosci.

Potrebbe interessarti anche: Come avviene l'accoppiamento degli squali?

Maturità sessuale e calore dei gatti

Le gatte raggiungono la maturità sessuale tra i 5 e i 9 mesi, mentre i maschi tardano un po' di più, tra i 9 e i 12 mesi. Una gatta in calore si riconosce molto facilmente, perché oltre ai miagolii caratteristici (che assomigliano quasi al pianto di un neonato) ci sono tantissimi altri sintomi che permettono di riconoscere la condizione, come il camminare con la coda alzata, strusciarsi ovunque, ecc. Per approfondire l'argomento ti consigliamo di consultare il seguente articolo: Gatta in calore, sintomi cosa fare e quanto dura.

Il periodo del calore nei gatti corrisponde a quando fa più caldo, in generale da marzo a ottobre. In questo intervallo di tempo una gatta può avere circa 2 o 3 cicli di calore, ciascuno di durata variabile compresa tra i 3 e i 20 giorni. Tra un ciclo e l'altro possono passare dai 10 ai 40 giorni e tutto dipende da se si è accoppiata o meno. Se si è accoppiata ed è rimasta incinta, infatti, il ciclo finisce e il suo corpo si prepara per la gravidanza. Altri fattori che influiscono sul calore della gatta sono per esempio la razza e l'età dell'animale.

Se hai una gattina e non vuoi che resti incinta dovrai prestare molta attenzione. In questo periodo, infatti, sia gatti che gatte cercheranno di scappare e uscire di casa per potersi accoppiare. È per questo motivo che si consiglia di castrare o sterilizzare i mici se si vogliono evitare gravidanze indesiderate.

Ci teniamo a sottolineare che il numero di colonie di gatti è in continuo aumento e uno dei fattori che vi contribuisce è l'abbandono di gattini nati da situazioni di questo tipo. Far crescere il numero di gatti randagi non ha senso, per non parlare della crudeltà dell'atto dell'abbandono, per cui se non vuoi cuccioli o se non sai a chi darli, è meglio prendere le misure opportune e prevenire situazioni di questo tipo.

Accoppiamento dei gatti: dolore e come avviene - Maturità sessuale e calore dei gatti

Accoppiamento dei gatti: come avviene?

Quando la femmina va in calore, ovvero entra nella fase in cui è pronta ad attirare i maschi per potersi accoppiare, il suo modo di comportarsi cambia radicalmente e non rifiuta i tentativi di monta del maschio, anzi.

In questo periodo è normale vedere la gatta con il posteriore alzato, ovvero con il ventre che tocca a terra e il sedere ben in vista. È la posizione necessaria affinché il maschio la possa penetrare. Il maschio realizzerà movimenti copulatori, mentre la femmina, con dei movimenti pelvici, si muove per regolarsi con il maschio e facilitare così la copula.

Il comportamento che precede l'accoppiamento dei gatti è simile ai comportamenti aggressivi dei mici. La copula dura circa 19 minuti, ma questo tempo e variabile tanto che può andare dagli 11 ai 95 minuti. Ci sono dei gatti che possono arrivare ad accoppiarsi persino 10 volte in un'ora, ma devi sapere che quando sono in calore le gatte possono accoppiarsi anche fino a 50 volte.

Le femmine possono accoppiarsi con diversi maschi. Un ovulo viene fecondato da un solo spermatozoo, ma se la femmina si accoppia con più maschi, i vari spermatozoi possono fecondare diversi ovuli. Ciò significa, quindi, che in una stessa cucciolata possono nascere gattini di maschi diversi.

Accoppiamento dei gatti: dolore e come avviene - Accoppiamento dei gatti: come avviene?

L'accoppiamento dei gatti è doloroso?

Sono molte le persone che si chiedono due cose sul sesso nei gatti, ovvero perché fanno così tanto rumore quando copulano e se l'accoppiamento dei gatti implichi dolore. La risposta a queste due domande è strettamente collegata.

Devi sapere, infatti, che il pene dei gatti è spinoso. Sì, hai letto bene: i gatti hanno il pene che presenta tante piccolissime spine di cheratina (come puoi vedere nell'immagine sottostante) sulla sua superficie. La funzione di tali spine cheratinizzate è quella di stimolare l'ovulazione delle femmine perché è grazie a esse che viene indotta. Inoltre permettono che il pene non scivoli durante l'accoppiamento.

Contrariamente a quanto si possa pensare, le spine non fanno male alla femmina e non causano nemmeno sanguinamento. Semplicemente innescano uno stimolo neuroendocrino che causa una scarica ormonale (LH). Tale ormone inizia ad agire tra le 24 e le 36 ore posteriori al coito.

Dopo l'accoppiamento, il comportamento della femmina è piuttosto drammatico. Man mano che il maschio inizia ritirare il pene, le pupille della femmina si dilatano e il 50% delle gatte emette un grido molto alto. La maggior parte delle gatte, inoltre, attacca il maschio in maniera molto aggressiva dopo l'accoppiamento e successivamente le gatte si rotolano e si leccano i genitali da 1 a 7 minuti.

Ecco perché i gatti fanno così tanto rumore durante l'accoppiamento anche se questo atto non implica dolore.

Accoppiamento dei gatti: dolore e come avviene - L'accoppiamento dei gatti è doloroso?

Se desideri leggere altri articoli simili a Accoppiamento dei gatti: dolore e come avviene, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Salvatore Armando Santoro
Interessante. L'ho letto con curiosità ed anche piacere!

Accoppiamento dei gatti: dolore e come avviene
1 di 4
Accoppiamento dei gatti: dolore e come avviene

Torna su